calcio.sportrentino.it
SporTrentino.it
Serie B

Il Südtirol conferma il diesse Paolo Bravo

FC Südtirol è lieto di comunicare il prolungamento del contratto del direttore sportivo Paolo Bravo. Il precedente accordo sarebbe scaduto al termine della corrente stagione. Il responsabile dell’area sportiva biancorossa ha firmato un rinnovo biennale, con nuova scadenza fissata al 30 giugno 2025.
Nato a Brescia il 12 febbraio 1974, Paolo Bravo è stato un calciatore professionista (ruolo: terzino), con all'attivo 107 presenze (e 2 gol) in serie B con Como, Alzano Virescit, Siena e Rimini e 217 presenze (e 7 reti) in serie C1 con Como, Saronno, Livorno, Cesena e Rimini.

Conclusa in serie B, col Rimini - al termine della stagione 2008-2009 - l’attività di calciatore, ha iniziato proprio nel club romagnolo la sua nuova carriera di direttore sportivo, a partire dall’annata agonistica 2010-2011, quando il Rimini militava in serie D. Conquistata immediatamente la C2, Bravo è rimasto a Rimini altri due anni. Dopo un anno sabbatico è rientrato nel calcio professionistico a novembre 2014, quando ha accettato e quindi assunto l'incarico di direttore tecnico del Santarcangelo, al tempo neopromosso in serie C1.
In seno al club di Santarcangelo di Romagna ha diretto l'area sportiva per un triennio nel girone B della terza divisione nazionale per importanza. Nella prima stagione, 2014-2015, la squadra si è salvata, classificandosi al 12° posto. Nella stagione successiva (2015/2016) è invece arrivato un 11° posto. Nella stagione 2016-2017, infine, Paolo Bravo ha ottenuto col Santarcangelo un 10° posto a pari merito col Bassano, che si è qualificato ai playoff a spese dei romagnoli per la migliore differenza reti.
Paolo Bravo ha cominciato a lavorare con l’FC Südtirol all’inizio dell’anno solare 2018. Il suo apporto è stato ed è di fondamentale importanza nel processo di sviluppo e crescita complessivi della società. Secondo posto e semifinale playoff nel 2018, sesto posto e secondo turno dei playoff nel 2019. Nel novembre dello stesso anno ha rinnovato il contratto con il club biancorosso, sottoscrivendo un accordo triennale. Nel 2020 quarto posto in C e secondo turno dei playoff, quindi terzo posto e secondo turno dei playoff nel 2021. Nel 2022 è arrivata la storica promozione in Serie B e nella corrente stagione è stato centrato con largo anticipo l’obiettivo primario. Paolo Bravo e la società hanno deciso quindi all’unisono di proseguire insieme, estendendo il contratto di due anni.

«Le mie prime parole sono innanzitutto quelle di ringraziamento nei confronti di tutte quelle persone che in questi cinque anni mi hanno accompagnato. - ha affermato Paolo Bravo - Ho già ringraziato l’ex presidente Walter Baumgartner per avermi scelto e ora esprimo gratitudine al presidente Gerhard Comper per avermi riscelto. Questo per me è un motivo di grande orgoglio. Ringrazio l’amministratore delegato Dietmar Pfeifer che con me, in questi cinque anni, ha condiviso il lavoro quotidiano, lui per la parte finanziaria, io per quella tecnica. Sono grato, non di meno, a tutti i giocatori che hanno vestito o vestono ancora la casacca biancorossa e agli allenatori che si sono succeduti in questo anni. E’ grazie a loro che le mie idee si sono tramutate in tutto quello che abbiamo ottenuto. Ringrazio tutti sentitamente e di cuore. Un grazie lo rivolgo a tutta la gente di Bolzano e della provincia che in questi anni hanno avuto fiducia in me, criticandomi e facendomi anche dei complimenti. Tutto questo fa parte del percorso di un direttore sportivo, però in questo contesto mi è sempre stata manifestata fiducia e ogni volta che ho incontro le persone che ci stanno attorno ho il piacere di stare con loro. Mi hanno sempre dato la forza di credere in quello che stavamo facendo. Il ringraziamento va a tutta questa realtà che mi ha permesso di farmi conoscere e di migliorare tutti i giorni».

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,562 sec.

Classifica

Notizie

Videoclip