calcio.sportrentino.it
SporTrentino.it
Coppa Italia

Il Mori lotta, la Virtus vince: ai bolzanini la Coppa regionale

Si impone la Virtus Bolzano nella finale regionale di Coppa Italia, ma quanta fatica per i ragazzi di Alfredo Sebastiani. Il Mori Santo Stefano, infatti, ha fatto sudare le proverbiali sette camicie alla capolista di Eccellenza, che a distanza di sei anni ha quindi riconquistato il trofeo, bissando il successo ottenuto un'altra volta contro i tricolori.

Adrian Osorio ha messo a segno una doppietta decisiva
Adrian Osorio ha messo a segno una doppietta decisiva

Al Galizia di Laives partenza lampo degli altoatesini, che sfiorano il vantaggio dopo meno di 3'. Su una punizione defilata di Osorio, è il palo a salvare Bonomi e la truppa lagarina. I tricolori vengono però colpiti due volte nel giro di un paio minuti: al 17' un sinistro di Matteo Timpone sblocca il risultato, poi è Adrian Osorio che si fa spazio in area e quindi battere il numero 1 moriano per la seconda volta. Come già dimostrato in molteplici occasioni, i ragazzi di Davide Zoller sono però duri a morire, e se nella finale provinciale la reazione era arrivata nella ripresa, stavolta i lagarini si riportano in partita già nella prima frazione di gioco: merito di Simone Dal Fiume, che su una punizione di Libera salta più in alto di tutti mettendo la palla nel sacco, e di Michele Pezzato, che con opportunismo risolve una mischia pareggiando i conti. I primi emozionantissimi 45' terminano con un altro colpo di scena: pochi secondi prima del riposo ancora Osorio sfrutta una leggerezza difensiva dei tricolori e con una stoccata mancina firma il 3-2. Nella ripresa Zoller prova a rimescolare le carte per agguantare il pari, ma i virtussini, senza reali cambi a disposizione viste le numerosissime assenze, riescono a difendere il risultato sino all'immancabile festa.

La festa della Virtus Bolzano dopo il 3-2 al Mori Santo Stefano
La festa della Virtus Bolzano dopo il 3-2 al Mori Santo Stefano

Il tabellino

Virtus Bolzano - Mori Santo Stefano 3-2
RETI: 17’ pt Timpone (V), 19’ pt Osorio (V), 34’ pt Dal Fiume (M), 40’ pt Pezzato (M), 45’ pt Osorio (V)
VIRTUS BOLZANO: Hleihil, Kicaj, Forti, Osorio, Timpone, Bedin, Bussi, Tissone, Bounou, Kuka, Mlakar. All. Sebastiani
MORI SANTO STEFANO: Bonomi, Pozza, Carotta (21’ pt Benedetti L.), Dal Fiume (33’ st Bolognani), Libera, Cescatti, Pedrotti, Dossi (36’ st Benedetti M.), Passerini (14’ st Fiora), Fiorini, Pezzato. All. Zoller
ARBITRO: Pandini di Bolzano (Santini di Arco Riva e D’Alterio di Trento)
NOTA: espulso al 48' st Pezzato (M) per doppia ammonizione; ammoniti Timpone, Tissone, Osorio, Bounou (V), Passerini (M)

La fase nazionale

A partire dal mese di febbraio la Virtus Bolzano difenderà i colori del Trentino Alto Adige nel tabellone nazionale di Coppa Italia. Il primo ostacolo sarà il classico triangolare triveneto: oggi gli udinesi del Brian Lignano hanno conquistato il trofeo in Friuli Venezia Giulia rimontando la Pro Gorizia (3-2 il finale), mentre per conoscere l'avversaria veneta bisognerà aspettare il 6 gennaio, quando a Dolo si sfideranno i vicentini del Montecchio Maggiore e i trevigiani del PortoMansuè.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,516 sec.

Classifica

Notizie

Videoclip