calcio.sportrentino.it
SporTrentino.it
Serie B

Il Südtirol ospita il Genoa nel big match di B

Nella 35esima giornata, 16esima del girone di ritorno la formazione di mister Pierpaolo Bisoli ospita la blasonata squadra guidata da Alberto Gilardino. I rossoblù, secondi in classifica, sono in corsa per la promozione diretta in Serie A mentre i biancorossi puntano a difendere il quarto posto in chiave playoff. Calcio d’inizio alle ore 15.00 del lunedì primo maggio. FC Südtirol-Genoa è uno scontro d’alta quota che va in scena in uno Stadio Druso gremito ancora una volta in ogni ordine di posti. Si gioca lunedì primo maggio, con calcio d’inizio alle ore 15.00 il big match della 35esima giornata, 16esima e quartultima di ritorno del campionato di Serie B. In campo la quarta e la seconda della classe, l’FC Südtirol di mister Pierpaolo Bisoli opposto al blasonato Genoa diretto da Alberto Gilardino. Una sfida attesa, che si preannuncia combattuta e spettacolare e che sarà giocata di fronte a spalti gremiti. Infatti, da molti giorni è stato registrato l’ennesimo “sold out” allo stadio di viale Trieste. Il Genoa Cricket and Football Club è in corsa per la promozione diretta in Serie A, categoria lasciata al termine della scorsa stagione, mentre biancorossi padroni di casa sono impegnati a difendere il quarto posto, prezioso in chiave playoff per bypassare il primo turno. Al Druso si presenta per la prima volta in assoluto il club che rappresenta più di ogni altro la storia del calcio italiano: fondazione nel 1893, 83 campionati in A, 32 in B, 9 scudetti, una Coppa Italia, una Coppa Anglo-Italiana. Due Coppe delle Alpi, 1 Coppa dell’Amicizia, 6 campionati di serie B vinti, dal 2013 nel "Club of Pioneers", l’associazione che raggruppa i club più antichi del mondo che già comprendeva lo Sheffield FC e il Recreativo Huelva.

L’FC Südtirol proviene dall’ottimo pareggio conseguito sabato scorso sul difficilissimo campo della capolista Frosinone. Lo 0-0 ottenuto contro i giallo-azzurri ciociari di mister Fabio Grosso ha consentito ai biancorossi di raggiungere quota 53, conservando la quarta posizione (che alla fine consentirebbe di saltare il primo turno dei playoff) alle spalle di Bari (60), Genoa (66) e Frosinone (68) e davanti a Parma (51), Cagliari (48) e alla coppia Pisa e Reggina (46). L’FC Südtirol ha fin qui colto 13 vittorie, 14 pareggi, 7 gli stop, 35 reti all’attivo e 31 al passivo, di cui 26 punti nelle 17 gare interne (6 vittorie, 8 pareggi, 3 sconfitte; 20 gol realizzati e 17 subiti). Il Genoa è reduce dal successo esterno per 1-0 sul campo del Cittadella, propiziato dalla rete di Gudmundsson al 71’, che ha consentito al Grifone di portarsi a due punti dalla capolista Frosinone e di mantenere inalterato il vantaggio (+6) nei confronti del Bari, conservando il secondo posto che come il primo consente la promozione diretta in A.

GENOA

L’allenatore – Il 6 dicembre scorso, a ridosso della gara d’andata con l’FCS a Genova, Alexander Blessin, il tecnico tedesco riconfermato ad inizio stagione al timone rossoblù è stato sollevato dall’incarico e il timone rossoblù è stato affidato al tecnico chiamato dalla Primavera, Alberto Gilardino, Campione del mondo con l’Italia nel 2006. In campionato il Genoa ha colto 66 punti in 34 turni, due meno della capolista Frosinone. 19 vittorie, 10 pareggi, 5 sconfitte con 45 reti segnate e 21 subite, di cui 31 punti nelle 17 gare esterne (9 vittorie, 4 pareggi, 4 stop; 22 reti segnate, 15 subite). Miglior marcatore Massimo Coda con 10 reti, seguito da Albert Gudmundsson con 9.

I PRECEDENTI

Sono due i precedenti. Il primo risale all’amichevole estiva giocata in Austria, a Neustift il 20 luglio 2016: Genoa-FCS 3-0 (Pavoletti, Ocampos, Gakpe). Secondo precedente all’andata, in B: Genoa-FCS 2-0 (65’ Puscas, 93’ Aramu), che segnò il primo stop della gestione Bisoli dopo un filotto di 12 risultati utili di fila (5 vittorie e 7 pareggi).

EX DI TURNO

Andrea Masiello ha vestito la maglia rossoblù dal gennaio 2020 al giugno scorso (in Serie A) con una cinquantina di presenze. Il vice allenatore Leandro Greco ha giocato nel Genoa in serie A nel 2014-2015 con 7 gare nella massima serie. Il 29enne attaccante italo-ghanese Caleb Ekuban, nativo di Villafranca nel veronese e in forza al Genoa dal 2020 ha vestito la maglia biancorossa nella stagione 2012-2013 in C1: 9 gare e 2 reti.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,986 sec.

Classifica

Notizie

Videoclip