calcio.sportrentino.it
SporTrentino.it
Serie B

Südtirol - Bari, lunedì al Druso la sfida d'alta quota

In campo la terza e la quarta della classe, divise da un solo punto. Nella 13ª giornata del girone di ritorno, in programma il lunedì di Pasquetta, andrà in scena il big match tra FC Südtirol e Bari al cospetto di spalti gremiti in ogni ordine di posti. La formazione di mister Pierpaolo Bisoli, reduce da 12 risultati utili di fila (sette vittorie e cinque pareggi), imbattuta nel girone di ritorno, ospita quella pugliese, che in classifica occupa il terzo posto con un solo un punto di vantaggio su Tait e compagni. Calcio d’inizio alle ore 15 di lunedì 10 aprile, sul terreno dello Stadio Druso di viale Trieste, sold out dal lunedì scorso.

L’FC Südtirol ha fin qui colto 52 punti (26 in casa in 16 gare), che equivalgono al quarto posto in classifica, ad una sola lunghezza dal prossimo avversario, il Bari di mister Michele Mignani, attualmente sul terzo gradino del podio della cadetteria con 53 punti (28 nelle 15 gare esterne), a 6 lunghezze dal Genoa secondo della classe e a 10 dalla capolista Frosinone. I biancorossi provengono dal prezioso pareggio per 1-1 conquistato sabato scorso sul difficile campo del Cagliari, grazie al rigore trasformato all’87’ da Larrivey, che ha pareggiato il gol dei rossoblù sardi firmato da Lapadula al 30’ del primo tempo. Per l’argentino si è trattato del 27° rigore consecutivo trasformato dal 2015 ad oggi. In casa i biancorossi hanno fin qui colto 26 punti (6 vittorie e 8 pareggi in 16 gare) con 20 gol segnati e 16 subiti. Il Bari è reduce dal successo interno per 2-0 con il Benevento che ha consentito ai pugliesi di scavalcare i prossimi avversari e di tornare sul terzo gradino del podio. Contro i sanniti (in 10 dal 39’, in 9 dal 69’ in seguito a due espulsioni), sono state decisive le reti di Antenucci al 54’ e di Folorunsho al 71’.

Gli avversari

Michele Mignani è stato riconfermato dopo essere stato l’artefice della promozione in B (dopo tre stagioni in C). Per il 50enne ex Modena e Siena è arrivato in automatico il rinnovo con il salto di categoria: il Bari gli ha prolungato il contratto fino al 2024. i biancorossi hanno colto fin qui 53 punti, grazie a 14 vittorie e 11 pareggi, 6 gli sto con 47 reti all’attivo e 28 al passivo, di cui 28 punti nelle 15 gare esterne (tanti quanti la capolista Frosinone, che pero ha disputato 15 gare lontano da casa). 21 reti segnate e 12 subite lontano da casa.
Quattro ex tutti nell’FCS. Filippo Berra, Andrea Schiavone, Leandro Greco, Andrea Masiello. Il difensore Berra ha giocato nel Bari in Serie C nella stagione 2019-2020: 36 gare con 3 assist. Il centrocampista Schiavone ha militato nel club pugliese nella stagione 2019-2020. Le presenze, tra campionato di Serie C, playoff e Coppa Italia, sono state 19 in totale, con 3 assist messi a referto, tutti in campionato. Il vice mister dell’FCS Greco ha vestito la maglia del Bari in 9 occasioni tra Serie B e Coppa Italia nel 2017, prima di essere ceduto in prestito al Foggia. Masiello: 139 gare (di cui 36 in A con una rete) con 4 reti e 4 assist dal 2007 al 2011.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,953 sec.

Classifica

Notizie

Videoclip