calcio.sportrentino.it
SporTrentino.it
Serie C

Il Trento vuole punti in casa della capolista Pro Sesto

Dopo la corroborante vittoria di domenica scorsa contro l’ex capolista Lecco, domenica pomeriggio (calcio d’inizio alle ore 14.30) per il Trento è il momento di un nuovo confronto con la prima della classe: la Pro Sesto, infatti, occupa attualmente il primo posto in coabitazione con la Feralpisalò. Nell’impegno valevole per la 31esima giornata - la 12esima del girone di ritorno - i gialloblù andranno a caccia dell’undicesimo risultato utile del girone di ritorno per migliorare ulteriormente il rendimento della fase discendente di torneo che, sino a questo momento, recita 8 vittorie, 2 pareggi e 1 sconfitta nelle 10 gare disputate. Il Trento è attualmente decimo in classifica, in coabitazione con Padova e Novara, con 40 punti conquistati, in virtù di 11 successi (contro Pro Vercelli, Pro Patria e Lecco all’andata, Juventus Next Gen, Pro Vercelli, Sangiuliano City, Mantova, Triestina, Renate, Piacenza e Lecco al ritorno), 7 pareggi (contro Triestina, Arzignano Valchiampo, Piacenza, Pro Sesto e Novara all’andata, Arzignano Valchiampo e Pro Patria al ritorno) e 12 sconfitte (contro Juventus Next Gen, Sangiuliano City, Mantova, Renate, Pordenone, Pergolettese, Virtus Verona, Feralpisalò, L.R. Vicenza, Padova e AlbinoLeffe all’andata, Pordenone al ritorno), con uno score di 36 reti realizzate e 34 subite.
La Pro Sesto occupa invece il primo posto in graduatoria, in coabitazione con la Feralpisalò, con 51 punti all’attivo, frutto di 15 vittorie (contro Lecco, Triestina, Novara, Pro Vercelli, Pro Patria, Padova, Renate, Virtus Verona, Piacenza e Pergolettese all’andata, Sangiuliano City, Mantova, Triestina, Novara e Pro Patria al ritorno), 9 pareggi (contro AlbinoLeffe, Mantova, Trento, Pordenone e Feralpisalò all’andata, Arzignano Valchiampo e Lecco al ritorno) e 6 sconfitte (contro L.R. Vicenza, Arzignano Valchiampo, Sangiuliano City e Juventus Next Gen all’andata, L.R Vicenza e AlbinoLeffe al ritorno), con uno score di 42 reti realizzate e 38 subite. Pro Sesto - Trento sarà trasmessa in diretta televisiva su Sky Sport (servizio a pagamento incluso nell’abbonamento Sky Calcio), in modalità Diretta Gol e in streaming video su Dazn (servizio a pagamento) ed Eleven Sports, all’indirizzo www.elevensports.it (servizio a pagamento). Mister Tedino non potrò disporre degli infortunati Damian, Barison e Terrani e dei lungodegenti Cazzaro, Osuji e Brighenti e ha convocato 21 giocatori.

PRO SESTO

La Pro Sesto 1913 è stata fondata nel 2010, ereditando la tradizione sportiva dell’A.C. Pro Sesto, fondata nel 1913. Nel corso della propria storia ha militato anche per quattro stagioni in serie B, tra la fine degli anni ’40 e l’inizio degli anni ’50, conquistando per due volte anche il settimo posto nel torneo cadetto
Rientrata tra i professionisti nel 2020 a dieci anni di distanza dall’ultima esperienza, la Pro Sesto è attualmente guidata da Matteo Andreoletti, arrivato in estate sulla panchina lombarda ed ex tecnico di Seregno, Inveruno e Sanremese. Gli elementi di spicco dell’organico milanese sono i difensori Emanuele Suagher (ex Carpi in serie A, ex Crotone, Carpi, Bari, Avellino e Cesena in serie B, ex Tritium, Pisa, Ternana, Feralpisalò e Vibonese in serie C) e Dario Toninelli (268 presenze in serie C con Latina, Bassano, Livorno, Santarcangelo, Como e Pro Sesto), i centrocampisti Mattia Corradi (299 presenze in serie C con Monza, Mezzocorona, Pro Vercelli, AlbinoLeffe, Cuneo, Arezzo, Piacenza, Modena, Feralpisalò e Pro Sesto) e Tommaso Gattoni (terza stagione alla Pro Sesto e con 230 presenze e 21 reti in serie D con Sandonà, Marano, Delta Rovigo, Caronnese e Pro Sesto) e gli attaccanti Nicolò Bruschi (di proprietà del Pisa e autore già di 7 reti in questa stagione), attualmente ai box per infortunio, Erik Gerbi (ex Pro Vercelli, Juventus Next Gen e Teramo in serie C) e Alessandro Capelli, alla seconda stagione consecutiva con la maglia della Pro Sesto. I colori sociali della Pro Sesto sono il bianco e il celeste e la compagine lombarda gioca le gare interne allo stadio “Ernesto Breda” (capienza: 3.523 posti).

I precedenti

Sono complessivamente 15 i precedenti tra le due formazioni. Lo scorso anno entrambe le sfide si chiusero in parità: il match d’andata, disputato al “Breda” di Sesto San Giovanni, terminò 1 a 1 con rete lombarda di Capogna e pareggio di Pasquato, mentre la gara di ritorno al “Briamasco” si chiuse a reti bianche. I precedenti incroci in ambito professionistico risalgono all’annata 2002 - 2003, con la formazione milanese che vinse entrambe le partite, con identico punteggio (1 a 0). La sfida d’andata, disputata allo stadio “Briamasco” lo scorso 6 novembre, si chiuse in parità (1 a 1) con vantaggio gialloblù di Saporetti e pareggio lombardo di Capelli.

I convocati

Portieri: Desplanches (2003); Marchegiani (1996).
Difensori: Fabbri (1990); Ferri (1991); Galazzini (2000); Garcia Tena (1995); Semprini (1998); Simonti (2000); Trainotti (1993); Vitturini (1997).
Centrocampisti: Attys (2001); Ballarini (2001); Di Cosmo (1998); Garofalo (1999); Ruffato (2006); Sangalli (2002); Suciu (1990).
Attaccanti: Carletti (1996); Pasquato (1989); Petrovic (1999); Sipos (2000).

fonte Ac Trento
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,594 sec.

Classifica

Notizie

Videoclip