SporTrentino.it
Serie D

Zerbato condanna la Virtus Bolzano alla sconfitta

La Virtus Bolzano torna a mani vuote dalla trasferta in terra veronese, sconfitta di misura dal Caldiero Terme, che ha messo al sicuro il risultato al 29’ della ripresa con la rete di Zerbato.
Per i bolzanini, che erano reduci dal rotondo successo sull'Adriese (5-0) arriva dunque un nuovo stop. Nelle 12 partite fin qui disputate lontano dal campo di casa, la squadra di mister Sebastiani ha raccolto soltanto 5 punti, frutto di una vittoria e 2 pareggi.

RISULTATI DELLA GIORNATA E CLASSIFICA

La cronaca

Primo tempo
Al 5’ crosso di Zerbato per Filiciotto, il tiro è parato a terra da Vitiello.
Al 14’ punizione di Bacher sul secondo palo, il suggerimento è per Timpone, che arriva in ritardo.
Al 15’ ci prova Bounou dal limite dell’area ma è attento il portiere del Caldiero.
Al 18’ fuga di Davi, cross profondo sul quale è reattivo l’estremo Aldegheri.
Al 30’ occasione per la Virtus Bolzano con Arnaldo Kaptina che, a tu per tu con il portiere, sparacchia sul corpo dell’avversario in uscita.
Al 30’ tiro a giro di Forti con la palla che sorvola la traversa.
Al 38’ conclusione di Cremonini dal limite dell’area, il portiere veronese addomestica in presa.
Al 39’ un lungo rilancio spiove nello spazio di Zerbato, Vitiello sbaglia i tempi in uscita e rovina sul corpo di Kiem: per Zerbato si apre una voragine con la porta sguarnita, ma l’attaccante spreca l'occasione con un diagonale che finisce sul fondo.

Secondo tempo
All’11 Kicaj alimenta una bella ripartenza. Cremonini serve Forti, che da buona posizione spara alto sopra la traversa.
Al 14’ la pressione della Virtus Bolzano porta al tiro Bacher, la cui staffilata si spegne sul fondo.
Al 18’ improvvisa fiammata del Caldiero con la girata di Zanazzi che, da fuori area, spedisce la palla di poco distante dal palo destro della porta di Vitiello.
Al 19’ risponde la Virtus Bolzano con un rasoterra di Kicaj, che spaventa il portiere avversario.
Al 22’ pericolosa incursione del Caldiero: Zerbato da dentro l’area colpisce il palo con un bel tiro in diagonale.
Al 29’ vantaggio del Caldiero. Proch lavora un prezioso pallone nella trequarti bolzanina, il trequartista si gira e crossa sul secondo palo. Lì è in agguato Zerbato che, lasciato libero da marcature, insacca di testa la rete che vale i 3 punti.
Al 38’ palla perfida di Burato direttamente dalla bandierina, la sfera spiove sul secondo palo dove svetta Vitiello, che con un colpo di reni spedisce nuovamente in corner.
Al 42’ palla persa da Viviani che scatena la ripartenza biancorossa. Il tiro di Gulic, servito in profondità, è deviato in angolo dal reattivo difensore Baschirotto.
Al 47’ Kicaj, in fase offensiva, si lancia nel recupero di un pallone che sta per terminare sul fondo e con la gamba tesa va ad incocciare quella di Viviani. L’arbitro decreta l’espulsione del terzino biancorosso.
Al 49’ ultima opportunità per la Virtus Bolzano. Bacher, direttamente su calcio di punizione, lascia partire un tiro che finisce tra le braccia del piazzato portiere Aldegheri.

Il tabellino

CALDIERO-VIRTUS BOLZANO 1-0
CALDIERO TERME (4-3-1-2): Aldegheri; Cherubin (23’ p.t. Zanazzi), Rossi, Nzè, Braga (32’ s.t. Baldani); Baschirotto, Burato, Viviani; Filiciotto (14’ s.t. Boldini); Peli (14’ s.t. Proch), Zerbato (39’ s.t. Tamponi). A disposizione: Tebaldi, Andreis, Martone. Allenatore: Cristian Soave.
VIRTUS BOLZANO (4-3-1-2): Vitiello; Kicaj, A. Kaptina, Kiem, Davi; Bounou, Bacher, Cremonini (25’ s.t. Grezzani; Forti (39’ s.t. Mlakar); E. Kaptina, Timpone (44’ p.t. Gulic). A disposizione: Lipinsky, Menghin, De Santis, Rabija, Kuka, Gulic, Osorio. Allenatore: Alfredo Sebastiani.
ARBITRO: Davide Giacometti di Gubbio.
RETE: 29’ s.t. Zerbato (CT)
NOTE: Corner 3 per parte. Ammoniti Peli e Burato del Caldiero Terme, A. Kaptina ed E. Kaptina della Virtus Bolzano. Espulso al 46’ s.t. Kicaj per gioco pericoloso. Recupero: 2’ p.t. + 5’ s.t.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,453 sec.

Classifica

Notizie

Videoclip