calcio.sportrentino.it
SporTrentino.it
Varie

I 5 giocatori più promettenti nati in Trentino Alto Adige

Di solito, quando si pensa alla tradizione sportiva del Trentino Alto Adige, raramente si immagina una produzione calcistica di altissimo livello. Anche perché, trattandosi di una regione alpina, è solita regalarci atleti che eccellono negli sport invernali e comunque non nel calcio. Va però sottolineato come anche alcuni giocatori di ottimo livello siano originari proprio di questa regione. Alcuni si sono già affermati, altri invece attendono la definitiva consacrazione. Ne abbiamo scelti cinque fra i più talentuosi.

Andrea Pinamonti

Nato a Cles nel 1999, Pinamonti è stato considerato per anni uno degli attaccanti più promettenti del calcio italiano. Cresciuto nelle giovanili dell'Inter, ha fatto il suo esordio in Serie A con i nerazzurri prima di trasferirsi al Sassuolo. Con la maglia neroverde, ha continuato a dimostrare le proprie qualità segnando gol importanti e attirando l'attenzione degli appassionati di calcio?. Al termine della scorsa stagione, nonostante la doppia cifra di gol raggiunta, non è stato convocato da Luciano Spalletti per gli Europei del 2024 e alcuni sostengono che avrebbe fatto molto comodo alla Nazionale.
L’ambizione di Pinamonti è ovviamente quella di continuare a militare in Serie A, anche se il suo agente ha sottolineato come la priorità del giocatore sia quella di provare un’esperienza all’estero. In ogni caso l’attaccante punta a essere protagonista. Difficile che possa restare al Sassuolo, anche se i neroverdi di Fabio Grosso sono ovviamente favoritissimi per un immediato ritorno in Serie A secondo i tanti siti di scommesse sportive tra i più apprezzati online, che offrono già quote ben definite su chi vincerà il campionato cadetto.

Fabio Depaoli

Fabio Depaoli, nato a Riva del Garda nel 1997, è un terzino destro (ma ha giocato anche a sinistra e come laterale di centrocampo), che ha militato in diverse squadre di Serie A. Dopo aver iniziato la carriera nel Chievo Verona, è passato alla Sampdoria e successivamente all’Hellas Verona, dove continua a giocare con grande determinazione e versatilità difensiva, proponendosi come un jolly difensiva e anche come uno dei leader di spogliatoio.

Manuel De Luca

Nato a Bolzano nel 1998, Manuel è un attaccante che ha conosciuto un percorso di crescita nelle giovanili del Torino e ha giocato in diverse squadre tra Serie B e Serie A. Con il suo fisico imponente e la sua capacità di segnare, è un giocatore da tenere d'occhio per il futuro del calcio italiano. De Luca, infatti, viene additato come uno dei gli attaccanti più intriganti per i prossimi anni, anche se attualmente non è stato ancora in grado di fare il grande salto. La Sampdoria potrebbe cederlo e, tra le varie squadre interessate, c’è anche l’Empoli in Serie A.

Simon Straudi

Originario di Brunico, dopo aver giocato nelle giovanili del Südtirol, si è trasferito in Austria per giocare nella Serie B austriaca, dimostrando grande adattabilità e impegno. La sua esperienza internazionale lo rende un giocatore interessante con un potenziale ancora da esprimere completamente.

Emanuele Zuelli

Nato a Rovereto nel 2001, Zuelli è un centrocampista che ha mostrato grandi qualità sin dalle giovanili nel Chievo Verona. Attualmente gioca per i veronesi, con i quali sta continuando a crescere, fornendo il proprio contributo con la sua visione di gioco e passaggi precisi.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,562 sec.

Classifica

Notizie

Foto e video