calcio.sportrentino.it
SporTrentino.it
Giovanile

Ecco la quattro teste di serie del «Pulcino d'Oro» 2024

Levante Azzurro, Nuova Tor Tre Teste, Trento e Montebelluna sono le quattro teste di serie, il premio speciale Torneo Città di Levico Terme. I gironi finali della prima fase hanno definito il quadro delle sedici teste di serie della nona edizione del Torneo Internazionale Pulcino d’Oro, che fino a domenica 16 giugno vedrà scendere in campo in Valsugana, in Trentino, con cuore a Levico Terme, oltre 1.200 baby calciatori e calciatrici.

I dodici Top Club entreranno in campo domani, già accreditati di un posto da testa di serie. Le altre quattro, per un totale di sedici, sono state sancite dai gironi di finale della prima fase, disputati sui campi di viale Lido a Levico Terme. I quattro raggruppamenti hanno promosso i pugliesi del Levante Azzurro, i romani della Nuova Tor Tre Teste, i veneti del Montebelluna e il Trento, che sono andati quindi ad aggiungersi ai 12 top club iscritti Juventus, Milan, Inter, Roma, Atalanta, gli attesissimi spagnoli dell’Atletico Madrid e argentini del River Plate, ma anche i portoghesi del Benfica, gli olandesi del PSV Eindhoven e dell’AZ Alkmaar e gli inglesi di Leeds United e Sunderland.

Il Levante Azzurro ha avuto la meglio sui campani del Real Sito e i romani della Vigor Perconti in un girone avvincente, con le prime due formazioni ad affrontarsi a viso aperto nello scontro diretto. I laziali della Nuova Tor Tre Teste hanno superato la resistenza dei lucani della Franco Selvaggi e dei campani Paraiso. Combattutissimo il secondo raggruppamento con Trento e Liventina Opitergina a quota 4 punti, ma con gli shootout a decidere la classifica finale. Terzo posto per i marchigiani del Palombina Vecchia. Montebelluna davanti a tutti nell’ultimo gironcino, con Alcione Milano e Dolomiti Bellunesi ad occupare gli altri due posti.
Tutte le società che non si sono qualificate per i gironi finali testa di serie hanno giocato per l’assegnazione del premio speciale Città di Levico Terme. A vincere è stata la Vis Pesaro davanti all’Unterland Berg.

Il Pulcino d’Oro Girls ha regalato subito emozioni. L’Inter ha centrato il primo posto davanti al Lady Maerne e al Real Sala Bolognese. Stesso discorso per Juventus, Milan e Roma. Le bianconere hanno vinto il girone con Rhodense e Lady Maerne, mentre le rossonere hanno trovano il successo davanti a Treviso Women e Pro Vercelli. Nell’ultimo il triangolare davanti a Cittadella Women e Accademia Vittuone è giunta la Roma.
In ossequio alla tradizione, la seconda giornata della kermesse è stata quella delle presentazioni ufficiali. Terminate le partite, le squadre dei club dilettantistici e professionistici si sono portate nel centro storico di Levico, con partenza dalle Terme, e hanno sfilato fino all’anfiteatro nel parco Asburgico dove hanno danzato i ragazzi dell’associazione NTA Dance School, Noi Oratorio di Barco e la Scuola Media Coreutico Musicale di Levico Terme. Domani le squadre torneranno in campo per la fase d’indirizzamento del Torneo, che andrà a definire gli otto gironi finali validi per l’assegnazione del Pulcino d’Oro, Pulcino d’Argento, Pulcino di Bronzo, Pulcino Gialloblù e Pulcino Arcobaleno (rosso, bianco azzurro e verde). A Caldonazzo andrà in scena la seconda fase del Pulcino d’Oro Girls, che proseguirà a Levico Terme per la fase in notturna.
L’elenco completo delle 16 teste di serie: Juventus, Milan, Inter, Roma, Atalanta, River Plate (Argentina), Atletico Madrid (Spagna), Benfica (Portogallo), PSV Eindhoven (Olanda), Az Alkmaar (Olanda), Leeds United (Inghilterra), Sunderland (Inghilterra), Levante Azzurro, Nuova Tor Tre Teste, Trento, Montebelluna.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,562 sec.

Classifica

Notizie

Foto e video