calcio.sportrentino.it
SporTrentino.it
Femminile

Il Trento chiude la stagione con una sconfitta a Mattarello

Il Trento Calcio Femminile esce sconfitto per 1-2 dalla sfida giocata contro il Brescia al centro sportivo “Mantovan” di Mattarello. Si chiude così la stagione 2022-2023.
Sono le gialloblù a partire forte e a trovare il vantaggio dopo appena 6’ di gioco con Melanie Kuenrath, che, servita in area da un preciso cross di Battaglioli, controlla e batte a rete di sinistro. Le aquilotte fanno la gara e sfiorano a più riprese il secondo gol, peccando però di concretezza sotto porta ed è il Brescia, ad inizio ripresa, a trovare il pari al 48’ con un gran tiro dalla distanza di Pasquali. Il raddoppio delle ospiti arriva al 55’ con Magri, che entra in area e con un destro potente da posizione defilata non lascia scampo a Callegari, trovando il gol partita.

Da sottolineare al fischio finale il prolungato applauso dei tifosi gialloblù quale omaggio alle ragazze di Silvia Marcolin, riconoscendo il giusto merito ad una squadra che ha lottato fino all’ultimo per il raggiungimento dell’obiettivo salvezza, sfumato a soli 180’ dal termine della stagione regolamentare.

La cronaca

6’ Gol Trento: dopo i primi minuti di studio reciproco da parte delle due formazioni è Rosa a servire sulla fascia sinistra Battaglioli che con un cross preciso serve nel cuore dell’area Kuenrath che controlla e batte di sinistro a rete portando in vantaggio le aquilotte.
10’ Trento vicino al raddoppio: è Kuenrath a recuperare sulla trequarti un prezioso pallone e ad entrare in area servendo al centro Bielak che va al tiro di prima intenzione cogliendo un clamoroso palo.
11’ Si affaccia in avanti il Brescia con Galbiati che prova lo stacco di testa dal vertice dell’area piccola, servita con precisione direttamente da calcio d’angolo, senza riuscire a centrare lo specchio della porta complice anche una deviazione della difesa giallobu.
18’ Pericoloso il Brescia con Magri che, servita in area, controlla e prova la battuta a rete di sinistro trovando la pronta risposta di Callegari che, ben piazzata, controlla in presa sicura.
20’ Pericoloso il Brescia con Pasquali che, servita in area da un cross di Farina, coglie da distanza ravvicinata un clamoroso palo.
22’ Occasionissima per le aquilotte con Kuenrath che, servita nel cuore dell’area da un preciso cross dalla destra di Bielak, non riesca a coordinarsi e a trovate la porta da buonissima posizione.
27’ Altra buona occasione per le gialloblu con Fuganti che dopo una buona progressione centrale serve sulla corsa Rosa che prova una conclusione troppo debole per impensierire Ferrari.
31’ Ci prova anche Kuenrath con una conclusione di destro da posizione molto defilata, con Ferrari che blocca a terra in presa sicura.
33’ Il Trento spinge e crea nuovamente i presupposti per il raddoppio: è Stockner a recuperare un prezioso pallone in area e a provare la conclusione che, troppo debole e centrale, viene bloccata dal portiere ospite.
40’ Pericolose le aquilotte su palla inattiva dal limite sinistro dell’area di rigore: è Rosa a toccare corto per Kuenrath che con un destro potente sfiora il palo alla sinistra di Ferrari.
45’ La prima frazione di gioco si chiude, senza recupero, sul punteggio di 1-0.

48’ Gol del Brescia: è Pasquali a non lasciare scampo a Callegari con un preciso destro dai venti metri che si infila sotto la traversa.
55’ Raddoppio del Brescia: è Magri ad entrare in area dalla destra e a trafiggere con un destro preciso e potente Callegari, che tocca solamente senza riuscire a respingere.
58’ Reagisce il Trento con Kuenrath che scappa sulla destra prova il cross, con la difesa biancoazzurra che chiude in corner. Sugli sviluppi del calcio d’angolo è Chemotti a provare la botta dal limite che viene deviata nuovamente in angolo da Barcella.
65’ Doppia occasione per il Brescia che si vede respingere, prima da Callegari poi da Oberhuber, due conclusioni a botta sicura e da distanza ravvicinata indirizzate in porta.
76’ Ci prova per le aquilotte Matilde Fuganti che dal limite dell’area lascia partire un sinistro che termina di poco a lato.
77’ Ci prova anche Alessandra Tonelli dalla distanza senza riuscire a centrare lo specchio della porta.
90’ Ci prova Kuenrath direttamente da calcio d’angolo con il pallone che si spegne di poco sopra la traversa della porta difesa da ferrari.
93’ La gara si chiude, dopo 3’ di recupero, sul punteggio di 1-2.

Le dichiarazioni

«Volevamo chiudere con una bella prestazione davanti al nostro pubblico - spiega Silvia Marcolin - e credo che l’abbiamo fatto, purtroppo non siamo riuscite a portare a casa un risultato positivo, perché nella ripresa la stanchezza, anche mentale alla luce della retrocessione, si è fatta sentire. Se devo trarre un bilancio della stagione credo che la squadra abbia conosciuto un percorso di crescita dal punto di vista tecnico e tattico e che avrebbe di certo meritato una classifica migliore, anche se abbiamo spesso faticato a trovare la via del gol e forse è questo che ci ha penalizzato maggiormente. Credo che ci siano comunque le basi per ripartire alla grande la prossima stagione».
«Sono felice per quest’ultimo gol, - spiega Melanie Kuenrath - anche se è un peccato non esser riuscite a chiudere la gara nel primo tempo quando siamo state superiori al Brescia. È stata una stagione complessa, in cui abbiamo sempre lottato e dato il massimo in ogni partita ma questo non è bastato a raggiungere l’obiettivo stagionale e questo naturalmente ci dispiace molto».
«Tornare su questo campo, dove abbiamo conquistato un anno fa la Serie B, - dice Federica Callegari - è stata un’emozione e anche a livello personale per il fatto di aver potuto difendere la porta gialloblu. Al di là del risultato finale posso dire di essere orgogliosa di quanto fatto dalla squadra quest’anno: c’è molto da salvare perché in molte occasioni abbiamo dimostrato di potercela giocare alla pari anche con squadre sulla carta più forti. È stato indubbiamente un grande percorso di crescita sotto tanti punti di vista».

Il tabellino

TRENTO CALCIO FEMMINILE – BRESCIA 1-2
TRENTO CALCIO FEMMINILE: Callegari, Oberhuber, L. Tonelli (46’ Lenzi), Varrone, Battaglioli, Fuganti, Kuenrath, Chemotti (62’ Ruaben), Fuganti, Stockner (46’ A. Tonelli), Bielak (46’ Lucchetta), Rosa (72’ Viera Santos).
A disposizione: Valzolgher, Erlicher, Andersson, Bertamini. Allenatore: Silvia Marcolin
BRESCIA: Ferrari, Viscardi, Brayda, Barcella, Galbiati, Perin, Hjohlman, Farina (62’ Fracaros), Pasquali (89’ Pedrini), Magri, Bianchi (46’ Lonati).
A disposizione: Lugli, Merli, Ripamonti, Fracas, Lumina, Angoli. Allenatore: Asciraf Seleman
ARBITRO: Kristian Bellò (Posteraro-Roncari)
AMMONIZIONI: Brayda (B), Hjohlman (B)
RETI: 6’ Kuenrath (T), 48’ Pasquali (B), 55’ Magri (B).
NOTE: Campo in buone condizioni. Recupero 0’ e 3’.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,625 sec.

Classifica

Notizie

Videoclip