calcio.sportrentino.it
SporTrentino.it
Tornei

Successi per Anaune e Aurora Calcio nei Pulcini d'Oro regionali

Il Pulcino d’Oro sta volando su tutta Italia, con numeri da capogiro. Le tappe regionali andate in scena in Alto Adige e nelle Marche hanno fatto registrar un grande successo di presenze. Tanto per società e associazioni partecipanti che di pubblico. A Merano, dalla Società Partner Fc Obermais, la terza fase Regionale del Pulcino d’Oro Alto Adige, disputatosi il 22 e 23 aprile, ha fatto da teatro a 24 squadre. Sia dal Trentino che dall’Alto Adige. A Jesi, a casa di Roberto Mancini, Commissario Tecnico della Nazionale italiana di calcio, il torneo si è svolto nella giornata di martedì 25 aprile, con 16 società al via. La società partner Junior Jesina – Scuola Calcio Roberto Mancini ha ospitato l’evento per la seconda edizione. Il Pulcino d’Oro Alto Adige è stato alzato dall’Anaune Val di Non mentre il Pulcino d’Oro Marche dall’Aurora Calcio Jesi.

Dopo la prima, splendida tappa dell’edizione 2023 in Inghilterra in febbraio, il Pulcino ha iniziato a spiegare le ali, sempre più in alto, su tutta la penisola. Dal Lazio, a Fiumicino, Roma, sono partiti gli eventi legati alla kermesse. Le prime quattro tappe sono state un trionfo di colori, di gioia e di valori buoni. Esemplare la correttezza in campo, il ritmo del gioco e il rispetto delle regole. La formula della manifestazione, che mantiene in gioco tutti i bambini fino alla fine permettendo loro di battersi fino all’ultima partita per un Trofeo, rinforza il coraggio, la sana competizione, la voglia di vincere senza perdere il rispetto dell’avversario e l’autostima. Il Pulcino d’Oro, così come è, insegna a vincere e ad accettare la sconfitta perché una e l’altra hanno avuto il tempo necessario per costruirsi sul campo, partita dopo partita. Le tappe regionali e nazionali in Europa sono un vero e proprio prologo della fase Internazionale che si disputerà in giugno in Trentino. L'evento Pulcino d'Oro mira come sempre a mettere in mostra ciò che di più positivo può dare lo sport ed il calcio in particolare.

La passione e l’organizzazione dell’Fc Obermais e della Junior Jesina – Scuola Calcio Roberto Mancini hanno fatto sì che l’organizzazione fosse di primissimo livello. Uno spettacolo nello spettacolo.
A Merano l’Anaune Val di Non è riuscita ad avere la meglio sull’Oltrisarco Juve Club, conquistando così l’ambito premio. Il Pulcino d’Argento è stato alzato dal Lavis mentre quello di Bronzo e quello Gialloblù è stato sollevato rispettivamente Virtus Bolzano e Pinzolo Valrendena.
A Jesi il Pulcino d’Oro è andato all’Aurora Calcio Jesi, brava a conquistare il trofeo nelle Marche davanti all’Ancona. In un match conclusivo, sotto la pioggia, dai toni epici e senza esclusione di colpi. Il Pulcino d’Argento è andato al Senigallia, mentre quello di Bronzo al Fabriano. Infine, il Pulcino Gialloblù è stato sollevato dal Castel di Lama.

Il Torneo Internazionale Pulcino d’Oro 2023, che si giocherà dal 15 al 18 giugno in Valsugana, con cuore Levico Terme sarà più internazionale che mai. Ad aprire l’elenco delle 48 squadre iscritte alla kermesse sono i club italiani più titolati Juventus, Inter e Milan, con società di primissimo livello come Roma, Bologna ed Hellas Verona. Dall’Olanda ritorneranno le giovani promesse del PSV Eindhoven, detentori del titolo e dal Portogallo per la prima volta il Benfica. E dall’Argentina il River Plate, squadra argentina tra le più gloriose al mondo. Per la prima volta arriveranno al Pulcino d’Oro i francesi dell’Olympique Marsiglia, per una kermesse che si dimostra sempre più un laboratorio calcistico.

Assieme ai baby talenti di questi top club, italiani ed europei, arriveranno in Trentino, in Valsugana, più di 1.500 giovani promesse di 9 e 10 anni che daranno vita a più di 300 partite entusiasmanti. Il tutto in quattro giorni, sui rettangoli di gioco di Borgo, Caldonazzo e Levico Terme, da giovedì 15 giugno con le prime partite, venerdì 16 giugno sarà la volta della cerimonia d’apertura e della sfilata delle formazioni partecipanti per il centro di Levico Terme fino al parco Asburgico. Sabato 17 e domenica 18 giugno, quindi, arriveranno le gare in cui entrano in gioco i top club, con i match che andranno a determinare chi alzerà il Pulcino d’Oro, il Pulcino d’Argento, il Pulcino di Bronzo, il Pulcino Gialloblù e i quattro Pulcino Arcobaleno.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,578 sec.

Classifica

Notizie

Foto e video