calcio.sportrentino.it
SporTrentino.it
Femminile

Il Trento si fa un regalo: 2-0 alla capolista Meran

Il Trento Calcio Femminile si è guadagnato tre punti che potrebbero essere decisivi per la classifica finale del Girone B: il 2-0 al Meran Women rimanda la festa promozione delle ospiti. Le due reti, di Mascanzoni e Rosa, hanno affossato il Meran: ottima la prestazione della squadra mandata in campo da Mauro Perina. Contro il Meran Women era il terzo match dell’anno: i primi due si erano chiusi entrambi in pareggio.

La cronaca

Il primo tempo, chiuso sullo 0-0, ha visto un sostanziale equilibrio tra le due squadre, sia sul piano fisico sia su quello del gioco. Il pressing del Trento si è fatto sentire in particolare sugli esterni: tanti i lanci e i cross, arrivati sia da Pisoni sia da Lucchetta. La prima azione pericolosa si registra al 10' quando un cross del Merano non viene concretizzato da Reiner, che di testa manca la porta. Qualche minuto dopo anche Mascanzoni vive una situazione fotocopiata: arriva il lancio, ma manca la conclusione. Al 39' c'è l'occasione più grande della frazione di gioco, ancora per Reiner: sulla ribattuta di un cross l'attaccante ospite calcia, ma la palla finisce fuori di un soffio. Al 43' è Baldo a spaventare la difesa del Merano: il tiro dalla distanza è alto di poco.

La ripresa si apre con un tiro di Antolini, sul secondo palo dal limite dell’area, terminato fuori. Il tiro arriva da un’azione capace di dimostrare tutta l’intesa della squadra: l’1-2 di Chemotti e Pavana, che ha portato poi al tiro di Antolini, è stato da manuale del calcio. Al 56’ è stata di nuovo Mascanzoni a sfiorare la rete, su un filtrante di Chemotti, ottimo l’intervento dell’estremo difensore delle ospiti. Al 60’ Lucchetta tira, ma il portiere salava ancora. Al 63’ è Mascanzoni a sbloccare il risultato: un’incomprensione della difesa avversaria consente alla numero 7 gialloblù di tirare dalla stessa mattonella in cui, in precedenza, il portiere del Meran aveva compiuto una grande parata al 56’: 1-0. All’80’ è invece Lucchetta la protagonista indiscussa: dopo essersi lanciata verso la porta, la sterzata verso il centro induce il difensore ospite a colpirla, causando un calcio di rigore, trasformato da Giulia Rosa per il 2-0. All’89 il tris stava per arrivare con un clamoroso autogol del Meran: il retropassaggio dal centrocampo ha quasi spiazzato il portiere, abilissima nell’allontanare in calcio d’angolo la palla, che era sulla linea di porta.

Le dichiarazioni

«Sappiamo che il Meran Women è una grande squadra, - afferma Giulia Rosa - lo hanno dimostrato dalla prima partita, però oggi volevamo assolutamente festeggiare qui, ci siamo riuscite e ci siamo tolte una grande soddisfazione, che ci meritiamo per il percorso e che servirà per affrontare al meglio le ultime partite. Le prossime partite? Le prepareremo come sempre, chiudere bene la stagione e piazzarci al meglio che possiamo».
«Questa partita è stata il coronamento di una stagione importante, - dice Mauro Perina - le ragazze meritavano questa soddisfazione. Era l’unica squadra che non aveva mai perso e noi l'abbiamo battuta. L’avevamo preparata bene, abbiamo un po’ compensato quello che era mancato nelle altre partite. Il gruppo è unito e cresce, fa piacere che l’esultanza sia stata di gruppo con noi in panchina, siamo fuori ed è una sofferenza doppia, loro hanno la fortuna di poter giocare, quando va così è la dimostrazione di quello che abbiamo costruito in questa stagione, sono felice, non solo per Daiana, ma per il gruppo».

Il tabellino

TRENTO CALCIO FEMMINILE – MERAN WOMEN 2-0
Trento Calcio Femminile: Rubinaccio Nikol, Pavana Camilla, Mascanzoni Daiana, Baldo Carlotta, Rosa Giulia, Pisoni Sara Isabel (78' Ruaben), Tomasi Giada, Tonelli Linda, Antolini Maya (86' Gastaldello), Chemotti Michela (71' De Pellegrini), Lucchetta Fiamma (87' Lucin)
A disposizione: Brigadoi Ilaria, Lucin Caterina, Parisi Elisa, Bordiga Laura, Bonfanti Martina, Lenzi Angelica. Allenatore: Mauro Perina
Meran Women: Caser Soraja, Tschoell Laura, Settecasi Gabriella, Turrini Federica, Vaccari Flavia, Kiem Sonja, Peer Anna Katharina, Nischler Nadine (77' Pomella), Reiner Stefanie, Massa Azzurra (92’ Abler), Zipperle Jana
A disposizione: Valenti Angela, Pircher Nadine, Redza Lejla, Endrizzi Gloria, Margesin Kofler Eyke. Allenatore: Marco Valline
AMMONITI: Tomasi (T), Settecasi, Tschoell (M)
NOTE: campo in buone condizioni. Recupero: 2’ e 5’

fonte Ac Trento
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 1,109 sec.

Classifica

Notizie

Videoclip