calcio.sportrentino.it
SporTrentino.it
Serie D

La Luparense travolge la Virtus Bolzano

Nella ventisettesima giornata del girone C di Serie D, la Virtus Bolzano cede nettamente sul campo della Luparense per 3-0. Massimo Bussi e Fabrizio Roberti indirizzano la sfida nel primo tempo. Pio Russo la chiude definitivamente allo scadere della ripresa. Gli uomini di Sebastiani scivolano al sesto posto in classifica, a quota 41 punti.

PRIMO TEMPO – Una Virtus decimata dagli infortuni scende in campo tenendo testa ai padroni di casa nei primi minuti. Progressivamente i veneti prendono campo e cominciano a dettare il gioco: al 10’ la prima chance è sulla testa di Beltrame, che non inquadra lo specchio. Al 17’ Bounou è il primo ammonito del match per aver placato un’azione in contropiede. Un minuto dopo, un altro brivido scorre lungo la schiena di Sebastiani: è Gnago a incornare sul primo palo un traversone dalla destra. La traiettoria fa la barba al palo e sfila sul fondo. Ma è solo questione di tempo per il vantaggio casalingo: Solerio rimette dentro un cross insidioso, su cui arriva puntuale Massimo Bussi, lesto nel tap-in che vale l’1-0, ad anticipare Kicaj e Kavcic. Prende fiducia la Luparense, al contrario della Virtus Bolzano che si schiaccia nella sua metà campo. E se poi anche la difesa interviene con una certa morbidezza sulle seconde palle, ecco che si concretizza il raddoppio: è da segnalare al minuto 27 con una conclusione perfetta di Roberti. La conclusione dell’attaccante veneto, totalmente indisturbato al limite dell’area, si infila in buca d’angolo, dove Bucosse proprio non può arrivare. Seguono minuti di stallo, ma senza che i biancorossi riescano a impensierire Voltan, il quale è completamente inoperoso nella prima frazione. Al 38’ Bucosse tenta l’anticipo su uno scatenato Roberti, che lo scavalca, ma si allunga troppo il pallone e permette il rientro di Kavcic a porta sguarnita. Nel finale di tempo gli ospiti accennano a una timida reazione. Lo fanno soprattutto con Cremonini che si vede rimpallare per due volte la conclusione al 45’.

SECONDO TEMPO – L’approccio alla ripresa vede in campo un’altra versione della Virtus, più simile a quella che si è imposta sulla capolista una settimana prima. Anche per gli uomini in campo con l’ingresso in un colpo solo di Nicotera, Grezzani e Hochkofler. La pressione è maggiore e il baricentro più alto. Nonostante ciò le occasioni da gol tardano ad arrivare. I biancorossi trovano raramente lo spazio per calciare, bloccati dal muro difensivo issato dalla Luparense. La prima vera chance è al 63’ sui piedi del più pimpante, Cremonini: servito da Elis Kaptina, va in slalom in area di rigore ma calcia troppo centrale, permettendo a Voltan di smanacciare coi pugni. Al 74’ la Luparense ha la chance di triplicare i conti: poderosa cavalcata di Gnago sulla fascia sinistra e imbucata in mezzo per Roberti, che va in spaccata senza colpire in maniera pulita la sfera. Ci riprova un giro d’orologio più tardi Roberti, con una doppia occasione: prima viene neutralizzato da Bucosse a tu per tu. Poi sulla ribattuta tenta la rovesciata, su cui Bucosse arriva con la punta delle dita. Le squadre si allungano. C’è spazio anche per la Virtus al 78’: Nicotera punta il suo diretto avversario dal limite dell’area, ma allarga troppo il piattone e la palla sfila di un paio di metri sul fondo. Al minuto 89’ sempre Nicotera appoggia in rete la “torre” di Hochkofler, ma la bandierina dell’assistente si alza per posizione di fuorigioco del difensore bolzanino. Il pomeriggio a dir poco storto della Virtus Bolzano va in archivio con il tris della Luparense: Mariutto serve Russo in area che – complice lo sbilanciamento dei bolzanini - incrocia perfettamente e fissa lo score sul 3-0.

Il tabellino

LUPARENSE-VIRTUS BOLZANO 3-0
RETI: 20’ pt M. Bussi, 27’ pt Roberti, 50’ st Russo
LUPARENSE (4-3-1-2): Voltan, Solerio, Cabianca, Montesano, Boscolo, Beltrame (38’ st Russo), Roberti, Gnago (38’ st Beccaro), Toffanin, Peschiutta (27’ st Mariutto), M. Bussi (19’ st Rubbo). A disposizione: Milan, Bia, Zanini, De Leo, Cescon. Allenatore: Mauro Zironelli
VIRTUS BOLZANO (4-3-1-2): Bucosse; A. Bussi (1’ st Hochkofler), Kavcic, Kicaj, Sinn; Simic (29’ st Catino), A. Kaptina (37’ st Kuka), Cremonini; Bounou (1’ st Grezzani); E.Kaptina, Centazzo (1’ st Nicotera).A di sposizione: Pircher, Corradini, Moussaoui. Allenatore: Alfredo Sebastiani
ARBITRO: Filippo Balducci di Empoli (Assistenti: Tommaso Cardini di Firenze e Letizia Quartararo di Firenze). Ammoniti: Bounou, A.Kaptina. Recupero: 0’ pt; 5’ st.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 1,281 sec.

Classifica

Notizie

Videoclip