calcio.sportrentino.it
SporTrentino.it
Eccellenza

Il Mori vince in rimonta, «ossigeno» per Lavis, Arco e ViPo

Il Mori Santo Stefano difende con i denti il primato nella classifica del campionato d’Eccellenza, superando in rimonta il Bozner, nella giornata in cui sorridono anche Lavis, Arco e ViPo Trento.

La capolista, costretta ancora a fare i conti con numerose assenze, riesce a ribaltare l’iniziale svantaggio maturato per effetto del gol di En Naimi. Pozza pareggia i conti al 69’, mentre il gol da tre punti per la squadra di mister Mirko Colpo lo sigla Molina all’81’.
Il Mori centra così la sesta vittoria nelle prime otto giornate e replica ai successi delle inseguitrici San Giorgio e Maia Alta, vittoriose rispettivamente contro Stegona e Comano Terme Fiavé.
La formazione di mister Mair fa suo il derby grazie a un ottimo avvio di match, andando a segno due volte nel giro di 4 minuti, al 9’ con Lukas Aichner e al 13’ con Schwingshackl. Lo Stegona riapre la partita al 67’ con Patrick Bacher, ma non basta.
Successo pesante anche per il Maia Alta, che supera in trasferta il Comano Terme Fiavé grazie all’arma della concretezza. I giudicariesi sbagliano troppo, riuscendo a replicare in un primo momento con un rigore di Dalponte, che fa 1-1 dopo l'iniziale vantaggio ospite siglato da Ghiotti. Poi, però, ci pensa Ciaghi, che realizza il penalty del decisivo 2-1.
Termina in parità, invece, la sfida tra Lana e Termeno, che si confermano nelle parti alte della classifica. I ragazzi di Pomella vanno due volte in vantaggio con Scavelli e Hofer, ma si fanno raggiungere da Dalla Valle, che mette a segno una doppietta: il gol del pareggio arriva al 90’.

Vittorie importanti per Lavis, Arco e ViPo

Seconda vittoria consecutiva per il Lavis, che stende il Brixen grazie a una doppietta di Barbetti. L’attaccante della squadra di Manfioletti si esibisce in una doppia giocata vincente nella ripresa, trovando la via del gol al 51’ con un bel tiro a giro e al 78’ con una conclusione mancina. I lavisani agganciano così Lana e Strada del Vino al quinto posto in classifica, a quota 12 punti.
L’ottava giornata del massimo torneo regionale è segnata anche dai pesanti successi esterni di Arco e ViPo Trento, che tornano a respirare. L’Arco ritrova il sorriso grazie a Loyola e Risatti, che a cavallo tra la fine del primo tempo e l’inizio del secondo siglano i due gol che decidono la sfida contro la Strada del Vino.
La ViPo, invece, centra la prima vittoria stagionale in campionato in casa del San Paolo, battuto 1-0 grazie a un gol di Marku, che trafigge Passarella con una bella conclusione da fuori area, a coronamento di un’azione corale.

Due gol e tre espulsioni in Anaune-Rovereto

L’unica sfida tutta trentina dell’ottavo turno di campionato non manca di regalare emozioni. Il Rovereto passa in vantaggio al 34’ grazie a una sfortunata autorete di Allegretti, che devia di testa nella propria porta un cross di Comper. La replica dell'Anaune passa dai piedi di Micheli, che ristabilisce la parità in apertura di ripresa con un sinistro vincente dai 16 metri.

Duello tra Nicola Dal Fiume e Genci Kumrija (foto Leo Hodaj)
Duello tra Nicola Dal Fiume e Genci Kumrija (foto Leo Hodaj)

Il finale è incandescente: Kurtaj, solo davanti al portiere, prova a saltarlo e perde l’attimo per calciare in porta, fallendo l’occasione da 3 punti per i padroni di casa, per poi venire espulso per doppia ammonizione. Cartellino rosso anche per Pinamonti e Anzelini, in seguito a un momento di tensione in campo.

IL QUADRO COMPLETO DELL'OTTAVA GIORNATA D'ECCELLENZA

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,547 sec.

Classifica

Notizie

Videoclip