calcio.sportrentino.it
SporTrentino.it
Femminile

Il Trento Femminile ospita la Spal: obiettivo vittoria

Dopo il successo nella “straprovinciale” contro l’Isera, il Trento Calcio Femminile di Max Spagnolli torna a Mattarello: domenica pomeriggio (kick off alle 14.30) la compagine gialloblù affronterà la Spal, che attualmente occupa la penultima piazza in classifica con 4 punti, nella settima giornata d’andata del campionato di serie C.
Ancora imbattute, Torresani e compagne, che sin qui hanno raccolto 4 successi e 2 pareggi nelle 6 gare disputate, vogliono proseguire nella striscia positiva inaugurata ad inizio stagione e che le ha portate al terzo posto in classifica in coabitazione con il Brixen, a meno due dalla capolista Vicenza e a meno uno dal Riccione, secondo della fila.

A dirigere la sfida tra Trento Calcio Femminile e Spal sarà Stefano Arnaut della sezione di Padova, coadiuvato dagli assistenti arbitrali Alain Bontadi, appartenenti rispettivamente alle sezioni di Trento e Rovereto.

PROGRAMMA DELLA GIORNATA E CLASSIFICA

Le scelte del tecnico gialloblù

Per l’impegno contro la compagine emiliana, il tecnico gialloblù può disporre dell’intero organico e ha convocato 20 giocatrici.

Le parole di mister Max Spagnolli

“La classifica non deve trarre in inganno, perché la Spal è un’avversaria che ha un ottimo potenziale, soprattutto nel reparto avanzato con giocatrici in grado di “spaccare” la partita. Dovremo scendere in campo con la stessa determinazione di domenica scorsa, mantenendo sempre equilibri e distanze, giocando senza frenesia, che è sempre cattiva consigliera nel calcio. Torniamo davanti al nostro pubblico, al quale vogliamo regalare una vittoria, che ci consentirebbe di proseguire nel percorso positivo intrapreso ad inizio campionato”.

Le avversarie delle aquilotte

Espressione femminile del club estense da diverse stagioni, la Spal (già Accademia Spal) affronta per il secondo anno consecutivo il campionato nazionale di serie C e, già nella scorsa stagione, è stata avversaria delle gialloblù.
Gli elementi di spicco dell’organico guidato da Marta Di Matteo, all’interno del quale trovano spazio tantissime atlete molto giovani, sono l’attaccante Olfa Martello, autrice già di 5 reti nell’attuale campionato e la centrocampista classe 2002 Sofia Sattin.
I colori sociali della Spal sono il bianco e l’azzurro.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,469 sec.

Classifica

Notizie

Videoclip