SporTrentino.it
Femminile

Concluso sabato il progetto «Calcio, un gioco da ragazze»

Con l’ultimo open day di sabato 19 si è conclusa l’attività sul campo del progetto «Calcio, un gioco da ragazze» targato Trento Calcio Femminile e UISP del Trentino.

Il campo di via Bettini, dopo i due allenamenti di approfondimento di agosto, ne ha ospitati altri due a settembre. Questa volta gli eventi hanno coinvolto anche i genitori, che hanno reagito positivamente e si sono messi in discussione sul campo e non solo.
Ogni appuntamento ha visto grandi e piccole affrontare giochi ed esercizi per approfondire alcuni aspetti legati alla tecnica di questo sport: passaggio, controllo, tiro e molto altro, ma anche volti a sensibilizzare e informare rispetto ad alcuni stereotipi ancora molto diffusi

Le ragazze giocano con un pallone più leggero rispetto ai colleghi maschi? Chi ha vinto la Champions League femminile? Le ragazze possono giocare assieme ai ragazzi?. «Non è stato semplice rispondere a queste domande per calciatrici e genitori - dice Chiara Valzolgher, responsabile del progetto - ma ponendo queste domande e svelando le risposte corrette, speriamo di rinnovare l’interesse per questo sport e fare corretta informazione».

Le due giornate sono state molto partecipate sia dalle giovani leve del Trento che hanno contribuito in prima persona nella gestione delle attività e degli allenamenti, sia dalle piccole protagoniste, che sono venute anche da lontano per partecipare a questi eventi e conoscere la realtà del Trento calcio femminile.
Il progetto non è ancora concluso, durante la primavera è stato lanciato un questionario riguardo al calcio femminile e alla sua pratica in regione, e nei prossimi mesi i risultati verranno raccolti e organizzati in un report finale che sarà reso disponibile a chiunque.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,125 sec.

Classifica

Notizie

Videoclip