SporTrentino.it
Serie C

In mezzo al campo il Südtirol piazza Nermin Karic

F.C. Südtirol comunica di aver acquisito a titolo definitivo i diritti alle prestazioni sportive di Nermin Karic, ventunenne centrocampista svedese di origini bosniache, che si è legato al club biancorosso con un accordo triennale, ovvero sino al 30 giugno 2023. Karic ha militato in forza all’Avellino, in serie C girone C, nella scorsa stagione. Ha raggiunto la società irpina dopo l’esperienza con la Primavera del Genoa e con in dote 4 presenze nella nazionale svedese.

Nato a Norrköpings Matteus in Svezia, il 23 luglio 1999, Nermin Kari? è un centrocampista di piede destro, prezioso jolly in mezzo al campo, infatti può essere impiegato sia come centrocampista centrale, sia come centrocampista di destra o di sinistra.
Cresciuto calcisticamente nel settore giovanile dell’IF Sylvia, club della terza divisione svedese, il 6 febbraio del 2017, passa al Genoa Cricket and Football Club e indossa la casacca della formazione Primavera fino a fine stagione e nella successiva annata 2018-2019 mettendosi in luce al Torneo di Viareggio. Il 22 agosto 2019 passa dal Genoa all’Avellino. Con la casacca biancoverde degli irpini, nel campionato di serie C girone C 2019-2020 colleziona 13 presenze e una rete, quella del 2-0 nella gara casalinga contro il Teramo, nel match dell’esordio (4’ dopo essere subentrato a Illanes, al 70’), il 7 settembre 2019. Negli ultimi mesi, l’Avellino ha concesso al giocatore il nulla osta per allenarsi e disputare partite amichevoli con la squadra svedese dell’Helsingborgs IF.
Nermin Karic vanta 4 presenze con la maglia della nazionale Under 19 della Svezia. Lo ha fatto esordire a poco più di 18 anni il c.t. Tomas Tresson l’8 novembre 2017 contro la Polonia. Ha disputato tre gare di qualificazione agli Europei Under 19 nel 2018, rispettivamente contro Ucraina, Romania e Serbia.

«Arrivo al Südtirol con una forte emozione e con grande determinazione. - racconta - Sono qui per fare bene, per aiutare la squadra e per andare alla ricerca del risultato, che è la cosa che conta di più. Mi piace questa società perché ci sono ambizioni da coltivare, un progetto da sviluppare facendo squadra nel vero senso del termine, in un contesto ideale. Desidero conoscere quanto prima mister e compagni e non vedo l’ora di cominciare a lavorare. In campo sono uno che lotta sempre su ogni pallone e non molla mai. Probabilmente non sarò il più bravo tecnicamente, ma dal punto di vista del carattere e della grinta voglio essere tra i primi».

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,141 sec.

Classifica

Notizie

Videoclip