SporTrentino.it
Serie D

Cazzaro e Pietribiasi al Trento anche nella prossima stagione

A.C. Trento comunica di aver prolungato sino al 30 giugno 2021 l'accordo con i calciatori Matteo Cazzaro e Stefano Pietribiasi.
A.C. Trento S.c.s.d. augura a Matteo Cazzaro e Stefano Pietribiasi un futuro ricco di soddisfazioni - personali e di squadra - in maglia gialloblù.

Chi è Matteo Cazzaro

Nato a Padova il 7 maggio 1999, Cazzaro è un portiere dall'eccellente struttura fisica (190 centimetri per 80 chilogrammi), di piede destro.
Cresce calcisticamente nel settore giovanile del Padova e poi passa al Campodarsego, dove compie la trafila sino alla prima squadra. Esordisce in serie D nella stagione 2016 - 2017 totalizzando 1 presenza, mentre l'anno successivo i "gettoni" in Quarta Serie diventano 6 con diverse presenze anche in Coppa Italia, manifestazione che il Campodarsego si aggiudica dopo la vittoria in finale contro il San Donato Tavarnelle. Nel campionato 2018 - 2019, che la formazione padovana chiude al quarto posto vincendo successivamente i playoff del girone C, è stato titolare inamovibile della formazione maggiore con ben 30 partite disputate.
Approdato la scorsa estate in gialloblù, nell'annata conclusa anzitempo per l'emergenza legata alla diffusione del Covid-19 ha totalizzato 15 presenze in campionato (con appena 9 reti al passivo) e 1 in Coppa Italia.
Il suo score complessivo conta 37 presenze in serie D e 15 presenze nel torneo d'Eccellenza del Trentino Alto Adige.

Chi è Stefano Pietribiasi

Nato a Schio (Vicenza) l'8 maggio 1985, Pietribiasi è un attaccante di piede destro dalla buona struttura fisica (180 cm x 70 kg), in grado agire sia da prima che da seconda punta.
Cresce calcisticamente nel settore giovanile del Vicenza, con cui compie tutta la trafila, dalla scuola calcio sino alla formazione maggiore, con cui esordisce in serie B nella stagione 2003 - 2004, restando nell'organico della prima squadra anche nell'annata successiva. Nel 2005 passa al Cuneo in serie C2 (31 presenze e 12 reti), poi fa rientro a Vicenza, con cui totalizza 7 presenze nel torneo cadetto, da settembre a gennaio, prima di trasferirsi all'Ivrea (serie C1, 12 presenze e 1 gol). Poi una stagione tra Pavia (serie C2, 16 presenze e 2 gol) e Pro Vercelli (serie C2, 9 presenze e 1 gol), il nuovo ritorno a Vicenza in serie B e il trasferimento alla Sambenedettese (serie C1, 9 presenze e 1 gol). Nel 2010 approda alla Sambonifacese e in rossoblù resta per due anni, totalizzando 53 presenze in serie C2 con ben 26 reti all proprio attivo. Poi Carpi (serie C1, 6 presenze) e Mantova dove, in un anno e mezzo, gioca 47 partite in serie C2 realizzando 14 reti.
Nel 2013 si trasferisce al Bassano in C2, diventando subito uno dei punti fermi della squadra veneta con cui disputa 29 partite e realizza 15 reti. Resta in giallorosso per altri due anni in serie C e il bottino complessivo recita 62 presenze e 17 marcature.
Gioca un altro campionato di serie con il Pordenone, con cui sfiora la promozione in serie D, prima di accasarsi (2017 - 2018) al Campodarsego, in serie D, dove realizza 12 reti in 25 presenze, contribuendo al successo in Coppa Italia. Nella stagione 2018 - 2019 ha vestito la maglia della Luparense (26 presenze e 12 gol) con cui ha vinto il torneo d'Eccellenza veneto, acquisendo la promozione in Quarta Serie.
Approdato la scorsa estate in gialloblù, nell'annata conclusa anzitempo per l'emergenza legata alla diffusione del Covid-19 ha totalizzato 21 presenze e 14 reti in campionato, 6 presenze e 4 reti in Coppa Italia.
Il suo score complessivo conta 10 presenze in serie B, 110 presenze e 19 reti tra serie C e serie C1, 185 presenze e 70 reti in serie C2, 25 partite e 12 reti in serie D, 21 presenze e 14 reti nel torneo d'Eccellenza del Trentino Alto Adige, 26 partite e 12 reti nel torneo d'Eccellenza veneto.

fonte Ac Trento
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,188 sec.

Classifica

Notizie

Videoclip