Eccellenza
sabato 10 agosto 2019
CALCIO
Il Trento batte per 1-0 il Cavedine Lasino
fonte: Ac Trento

La rete a metà ripresa di Ferraglia permette al Trento di piegare per 1 a 0 un ottimo Cavedine Lasino nell'amichevole, la quinta per Pettarin e compagni, disputata in Valle dei Laghi, che ha chiuso la quarta settimana di lavoro della squadra gialloblù.
Dopo il test match di venerdì contro i padovani dell'Arcella, mister Toccoli decide di lasciare completamente a riposo Cazzaro, Marcolini, Pellicanò, Caporali, Pettarin, Pietribiasi e Sottovia, mentre Trevisan e Paoli entreranno nell'ultimo quarto di gara. Larghissimo spazio, dunque, ai tanti giovani dell'organico con ben cinque under nella formazione titolare tre soli "over 20" in campo.
Il "4-3-1-2" disegnato dall'allenatore, che deve fare a meno del solo Battisti, prevede Conci in porta, mentre la linea difensiva è formata da Pederzolli e Panizza sulle corsie esterne con Zentil e Badjan (per l'occasione con la fascia di capitano al braccio) al centro. Santuari agisce da playmaker con Ceccarini e Celfeza interni, mentre Stefani agisce da trequartista alle spalle di Moiras De Barros e Paiolo.?Il primo sussulto è della squadra di casa, guidata in panchina da Luca Celia (ex gialloblù) e con tanti ex sul terreno di gioco, ad iniziare dal capitano Davide Bortolotti, senza dimenticare i fratelli Patrizio e Lauro Paissan. Al 9' Ajdarovski rientra da destra e calcia, ma Conci è ben piazzato e blocca. La replica gialloblù arriva pochi minuti più tardi con Badjan che percorre trenta metri palla al piede e poi scocca un mancino che sorvola la traversa. Ajdarovski centra in area piccola (25') ma nessun compagno è pronto, mentre al 31' trema l'incrocio dei pali della porta del Cavedine Lasino: gran botta di collo esterno destro di Santuari e sfera che supera Segata ma si stampa proprio sull'angolo sinistro.
Nella ripresa mister Toccoli getta subito nella mischia Ferraglia e Comper al posto di Stefani e Celfeza e, dopo un paio di cross sventati dalla retroguardia di casa, al 69' è proprio Ferraglia a rompere l'equilibrio con una gran conclusione che s'insacca proprio sotto il "sette" alla destra di Segata.
Tre minuti dopo lo stesso Ferraglia pesca Badjan in area con un preciso piazzato a destra e il colpo
di testa del difensore centrale gialloblù colpisce il palo a portiere battuto.
Lunedì il gruppo riprenderà a lavorare e mercoledì (allo stadio "Briamasco" alle ore 16) è prevista l'ultima amichevole pre stagionale contro i veneti del Castelbaldo Masi.

Le dichiarazioni


«È stata un'occasione utile per permettere ai tanti giovani del nostro organico di mettere benzina nel motore in vista di una stagione molto impegnativa. - afferma Flavio Toccoli - Eravamo reduci da una settimana pesantissima: abbiamo caricato molto e, nel corso dell'amichevole di venerdì contro l'Arcella, disputata sotto un sole cocente, i ragazzi hanno speso parecchie energie. Da qui la decisione di far riposare chi era affaticato: sono contento dell'approccio alla partita da parte dei giovani e ho visto diverse cose buone. Da lunedì riprenderemo a lavorare e la sfida di mercoledì prossimo contro il Castelbaldo Masi sarà una sorta di "warm up" in vista dell'esordio in Coppa Italia contro il Volano. Il bilancio delle prime quattro settimane? Estremamente positivo: ribadisco che quello che ho a disposizione è un gruppo composto da ottimi giocatori che hanno una grande disponibilità a lavorare sodo».

Il tabellino


CAVEDINE LASINO - TRENTO 0-1
CAVEDINE LASINO (4-3-3): Segata; Lever (25'st Pedrotti), Chemolli, Baceda (25'st Cainelli), Chesani; Casagrande (15'st Angeli), Ruaben (1'st L. Paissan), P. Paissan; Ajdarovski (21'st Barbareschi), Bortolotti (19'st Santoni), Malfer (21'pt Baldessari).
A disposizione: Barison. Allenatore: Luca Celia.
TRENTO (4-3-1-2): Conci; Pederzolli, Zentil, Badjan (27'st Paoli), Panizza; Ceccarini, Santuari, Celfeza (1'st Comper); Stefani (1'st Ferraglia); Morais De Barros, Paiolo (23'st Trevisan).
A disposizione: Cazzaro, Marcolini, Pellicanò, Caporali, Pettarin, Pietribiasi, Sottovia. Allenatore: Flavio Toccoli.
ARBITRO: Zanovello di Arco Riva.
RETE: 24'st Ferraglia (T).
NOTE: spettatori 150 circa. Campo in perfette condizioni. Giornata torrida. Ammonito Ferraglia (T) per gioco falloso. Calci d'angolo 4 a 1 per il Trento. Recupero 0' + 1'.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,109 sec.

Inserire almeno 4 caratteri