Eccellenza
giovedì 25 luglio 2019
CALCIO
Un altro bomber alla corte di Toccoli, è Dario Sottovia
fonte: Ac Trento

A.C. Trento ufficializza l'ingaggio di Dario Sottovia.
«La direzione sportiva e lo staff tecnico - spiega il presidente Mauro Giacca - hanno chiesto di poter inserire in organico un altro attaccante di spessore. Con il vice Enrico Zobele e il Consiglio d'Amministrazione abbiamo ragionato a lungo e abbiamo deciso d'effettuare un ulteriore innesto per rendere ulteriormente competitiva la nostra rosa. Non vogliamo lasciare nulla al caso: in testa abbiamo un solo obiettivo e vogliamo raggiungerlo assolutamente».

Nato a Camposampiero (Padova) il 3 novembre 1989, Sottovia è un attaccante centrale dalla buona struttura fisica (179 cm x 75 kg), che in carriera ha realizzato complessivamente 175 reti tra serie C, serie D, Eccellenza e Promozione.
Cresciuto nel settore giovanile del Camposampiero, si trasferisce giovanissimo all'Union Vigontina con cui esordisce in Eccellenza a 16 anni, realizzando 18 reti in due campionati. Nel 2008 passa all'Albignasego (12 presenze), prima del passaggio alla Piombinese, con cui - in due stagioni tra Promozione ed Eccellenza - segna complessivamente 50 reti.
Nel 2011 torna in serie, segnatamente all'Este, con cui in una stagione e mezza realizza 16 reti in 49 partite. Poi un anno e mezzo al Marano, tra Eccellenza e serie D (34 presenze e 19 reti) con impiego ridotto a causa di alcuni problemi fisici.
Nell'estate 2014 approda alla Sacilese e risulta uno dei migliori attaccanti di tutta la serie D con 20 reti in 30 presenze. La stagione successiva è vissuta a metà tra Rapallobogliasco (5 presenze e 2 rete) e Luparense (22 presenze e 7 reti), prima del trionfale approdo al Mestre.
Con i veneti vince il campionato di serie mettendo a segno 21 reti in 31 partite e, nella stagione successiva in serie C, si conferma bomber di razza con 12 reti in 31 partite. Nella scorsa annata ha prima indossato la maglia del Rezzato (13 presenze e 5 gol) e poi quella del Delta Porto Tolle, con cui ha disputato 19 partite e messo a segno 7 gol.
In carriera ha disputato 31 partite e realizzato 12 reti in serie C, 210 partite e realizzato 90 reti in serie D, e 80 partite e realizzato 73 reti tra Eccellenza e Promozione.
«La categoria non conta quando si parla di una piazza come Trento. - spiega l'ultimo arrivato in maglia gialloblù - Il progetto è serio, importante e non ho avuto alcun dubbio. Il fatto, poi, che qui ci siano tanti calciatori con cui ho già avuto modo di giocare in piazze altrettanto importanti è stato un ulteriore stimolo e segno tangibile che c'è la volontà di fare le cose nel migliore dei modi. Sappiamo tutti che l'obiettivo è quello di vincere il campionato e darò il massimo per raggiungere tale traguardo. Alla base di tutto c'è il lavoro, tanto e duro e, dunque, ci sarà da "pedalare". Il primo impatto con l'ambiente è stato eccezionale, adesso tocca a noi».

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,125 sec.

Inserire almeno 4 caratteri