SporTrentino.it
Serie D

La Virtus Bolzano impatta ad Arzignano, primo punto esterno

Primo punto in trasferta per la Virtus Bolzano. Sul non facile terreno dell’Arzignano, ieri pomeriggio i biancorossi hanno impattato con gagliardia al cospetto dell’avversario vicentino. Gara che la Virtus Bolzano è riuscita a riequilibrare nella ripresa, dopo essere andata in svantaggio nella prima frazione con la rete firmata da Valenti. Al 14’ della ripresa Elis Kaptina è riuscito a segnare la rete del definitivo pareggio.

La cronaca

Primo tempo
21’ Cia smarca Grezzani che detta l’assist in mezzo all’area dove Arnaldo Kaptina prova il colpo di tacco al volo, intenzione che finisce tra le braccia dell’attento portiere vicentino.
25’ Valenti, imbeccato da Pasqualino, inzucca di testa spedendo la sfera di poco a lato.
26’ la palla viaggia in mezzo al campo per scorrere nella trequarti dalle parti di Valenti che ha il tempo di toccare e sistemarsi la sfera, si perde la responsabilità del tiro e fionda un proietto a pelo d’erba che finisce nell’angolo basso alla destra di Grbic, proteso vanamente in tuffo.
30’ prima risposta biancorossa viaggia sui piedi di Arnaldo Kaptina che staffila dai venti metri, costringendo il portiere ad una deviazione in angolo.
44’ nel tentativo di alleggerire la pressione avversaria Kiem abbozza un colpo di testa verso Grbic, palla lenta sulla quale si avventa Altinier che da posizione defilata spara il diagonale sul quale si oppone con bravura Grbic. Il tempo si chiude con la punizione battuta da Timpone che, però, non ha esito.

Secondo tempo
7’ Kiem è costretto a lasciare il campo per un problema muscolare.
8’ Pasqualino indirizza in mezzo all’area biancorossa presa in controtempo ed il guizzo di Altinier è anticipato in angolo da Menghin.
14’ cross di Davi, la palla spiove verso Osorio che con un tocco di prima apre l’autostrada ad Elis Kaptina che fionda in area e scaraventa la palla nel sacco.
17’ Osorio semina il panico sulla sinistra da dove detta il cross a rientrare per Timpone, il quale si ritrova nella situazione di battere un rigore in movimento ma (preso in controtempo) non riesce a finalizza come avrebbe potuto.
27’ Calì di testa sorprende i centrali biancorossi ma non Grbic che blocca a terra.
30’ Grezzani costringe Enzo alla parata in due tempi.
32’ Osorio offre a Grezzani la possibilità di incidere il nome sul taccuino dei marcatori, ma il tiro del centrocampista è da dimenticare.
45’ Borges fa ballare la difesa biancorossa e, successivamente, ispira il colpo di testa di Calì che spedisce alto. L’Arzignano finisce la gara in pressing su una Virtus Bolzano che, comunque, non si scompone, riuscendo così a portare a casa il primo punto conquistato in trasferta.

Il tabellino

ARZIGNANO - VIRTUS BOLZANO 1-1
ARZIGNANO VALCHIAMPO: Enzo, Rossi, Pasqualino, Cuccato, Forte, Calì, Valenti (20’ s.t. Borges), Altinier (24’ s.t. Lisai), Antoniazzi (30’ s.t. Doda), Sammarco, Bigolin. A disposizione: Cucchiararo, Molnar, Gabbani, Trentini, Pettinà, Farinola. Allenatore: Giuseppe Bianchini
VIRTUS BOLZANO (4-3-1-2): Grbic; Davi, Kiem (7’ s.t. Carella), Rizzon, Menghin (20’ s.t. Kicaj); Forti, A. Kaptina, Cia (8’ s.t. Osorio); Grezzani (33’ s.t. Bounou); Timpone (37’ s.t. Bacher), E. Kaptina. A disposizione: Mora, Colucci, Mlakar, Rabya. Allenatore: Alfredo Sebastiani
ARBITRO: Gerardo Garofalo di Torre del Greco
MARCATORI: 26’ p.t. Valenti (A), 14’ s.t. E. Kaptina (VBZ)
NOTE: Giornata caratterizzata da temperatura mite. Terreno in buone condizioni. Ammoniti: Sammarco e Valenti dell’Arzignano; Kicaj per la Virtus Bolzano. Angoli: 7 a 4 per l’Arzignano. Recuperi: 1’ p.t.; 5’ s.t.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,172 sec.

Classifica

Notizie

Videoclip