Serie C2
domenica 17 febbraio 2008
CALCIO
Prima sconfitta casalinga per il Südtirol

Nell’incontro di cartello della 24ª giornata di campionato l´FC Südtirol-Alto Adige incassa la prima sconfitta stagionale in casa. La capolista Lumezzane si impone al Druso di Bolzano per 2:1 grazie alle reti di Pinamonte (9°) e Rebecchi (16°) e resta saldamente al comando della classifica, mentre i biancorossi scivolano al settimo posto. Di Andrea Ghidini la rete biancorossa (62°).

Il mister biancorosso Aldo Firicano rispetto a domenica scorsa cambia due pedine nella sua formazione: Mauro Calvi che rientra dalla squalifica, prende il posto di Michael Bacher, mentre in attacco l´appena 17enne Daniel Pfitscher di Montagna sostituisce l´argentino Veron. Parte bene l´Alto Adige che per ben due volte conclude verso la porta lombarda con Andrea Ghidini (5° e 7°) senza peró trovare lo specchio della porta. La capolista invece si rivela spietata e trova la rete del vantaggio alla prima occasione da rete. Quintavalla mette in mezzo per Pinamonte che di testa beffa Andrea Servili per l´1:0 al 9°. Solo due minuti piú tardi i biancorossi vanno vicinissimi al pareggio prima con una punizione di Marco Benvenuto, poi sulla ribattuta con Mauro Calvi, ma Zomer in entrambi i casi é bravissimo e salva i suoi. Al 16° il Lumezzane raddoppia con Rebecchi che con una bellissima punizione fredda Servili immobile. Dopo una rete annullata per fuorigioco a Bruni (23°) e una giocata di prestigio di Rebecchi che salta un paio di avversari, ma poi conclude sul fondo (26°), l´Alto Adige crea un´ottima occasione sull´asse Daniel Pfitscher-Andrea Ghidini-Marco Benvenuto con il tiro di quest´ultimo deviato in corner da Zomer, ma l´arbitro aveva giá fermato tutto rilevando una posizione irregolare di Ghidini. Prima della fine del primo tempo c´é da segnalare anche un colpo di testa di Pfitscher neutralizzato da Zomer (43°) e un tiro dalla lunghissima distanza di Mauro Calvi (44°). Nella ripresa i biancorossi spingono sull´acceleratore nel tentativo di trovare la rete che riaprirebbe il match. Prima Zomer deve intervenire per bloccare una girata di Marco Benvenuto (55°), poi peró non puó nulla sulla deviazione ravvicinata di Andrea Ghidini servito alla perfezione da Benvenuto per il 2:1 (62°). L´Alto Adige si butta tutta in avanti alla disperata ricerca del pareggio, ma il risultato non cambia più.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,453 sec.

Inserire almeno 4 caratteri