Eccellenza
domenica 22 ottobre 2017
CALCIO
La doppietta di Kaptina e il gol di Koni fatali al Naturno

La Virtus Bolzano infila la terza vittoria consecutiva battendo sul proprio terreno un coriaceo Naturno. Vittoria che la Virtus Bolzano ha messo in cassaforte grazie alla doppietta di Arnaldo Kaptina ed alla rete del giovane Koni.

La cronaca


Prime fasi di studio caratterizzate dall’angolo battuto dal Naturno e dalla percussione al 7’ di De Min, il centrocampista entra in area e davanti a Soffiatti perde il tempo sbilanciato dal tocco da tergo di Nicoletti. La Virtus Bolzano mantiene il comando delle operazioni ma non riesce a sfondare l’attenta e decisa organizzazione difensiva dei venostani. Al 26’ nasce l’zione che determina il vantaggio della Virtus Bolzano: percussione sulla sinistra di Davi, il cross a centro area scatena un batti e ribatti, la palla svicola verso l’accorrente Arnaldo Kaptina che di piatto beffa il portiere Soffiatti. Due minuti dopo c’è il raddoppio: l’azione è impostata da Arnaldo Kaptina il cui assist agevola l’inserimento di Timpone, l’attaccante appoggia all’indietro per Koni che insacca con un rasoterra centrale. Al 32’ ancora un’altra azione travolgente dei bolzanini con Elis Kaptina che si fa largo nell’area venostana, dribblando due avversari, il tocco è per Cremonini che al momento del tiro è “intercettato” dalla chiusura di Peer e Schwienbacher e l’azione sfuma. Il Naturno accorcia le distanze al 40’, tutto nasce dalla punizione che Nicoletti da destra indirizza nello spazio davanti al secondo palo dove c’è il guizzo di Lanpacher che beffa Tenderini. Al 45’ la Virtus Bolzano spreca una clamorosa occasione per triplicare: contropiede dettate sull’asse Cremonini-Elis Kaptina, l’appoggio di quest’ultimo è per il piazzato De Min che sparacchia addosso al portiere.
Al 7’ della ripresa c’è la girata di Cremonini che finisce alta sopra la traversa della porta venostana. Al 9’ Soffiatti in acrobazia dice no alla martellata ravvicinata di Arnaldo Kaptina. Il Naturno è però sul pezzo ed al 10’ fa venire i brividi alla retroguardia locale quando su assist di Gander, Lanpacher si coordina per il tocco al volo che finisce fuori misura. Il tris della Virtus Bolzano arriva al 16’ con il bel colpo di testa di Arnaldo Kaptina che sale in cielo per sfruttare il cross di Cremonini. Il Naturno riapre la gara al 25’ quando il cross di Hofer sorprende la retroguardia bolzanina che si fa anticipare dal guizzo di Nicoletti che insacca con un bel diagonale. Nel finale di gara la Virtus Bolzano mantiene il pallino del gioco ma senza creare altre occasioni da rete.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,516 sec.

Inserire almeno 4 caratteri