Mercato
venerdì 30 giugno 2017
CALCIO
In Prima Categoria i colpi di mercato non mancano

Il Borgo non è sazio e piazza altri due colpi importanti: Massimo Divina dal Telve e Stefano Catana dal Lavis. Torna anche Mengarda, già in giallorosso in Promozione. La Settaurense, dopo essere ritornata in Prima Categoria dopo soltanto una stagione nel massimo campionato provinciale, ha confermato in blocco il gruppo che ha raggiunto la promozione due anni fa. La squadra di Nicola Giovanelli si è assicurata le prestazioni di Marco Zontini dal Bagolino, di Ivan Bazzoli dal Pieve di Bono e Michele Butterini, classe 1995 dalla Condinese.
L'Aldeno, confermati i propri pezzi da novanta Nicola Tabarelli e Federico Carducci, ha raggiunto l'accordo per la prossima stagione con il centrocampista ex Virtus Jacopo Voltolini e l'attaccante Mattia Tasin dai Solteri. In casa giallorossa si continua a cercare un portiere e i nomi sono quelli di Davide Villa, lo scorso anno metà stagione al Trambileno e metà alla Benacense, e Alessandro Lasci dal Porfido Albiano. Si insegue anche Alex Voltolini difensore centrale dell'Ortigaralafre.
Mattia Lorenzini, ex Sacco San Giorgio, andrà al Mattarello, con la società rossonera che ha superato la concorrenza dell'Aldeno. L'attaccante Daniel Fiori, lo scorso anno alla Caffarese prima e alla Condinese poi, inseguito dal Pieve di Bono, andrà molto probabilmente al Tione. La Virtus Giudicariese è vicina a prendere Ivan Bazzoli. I viola chiesani del diesse Christian Foresti hanno preso l'attaccante Rudi Belli dalla Caffarese e sembrano essere vicini a Bugna dalla Condinese e Teodor Filkoski dal Pinzolo. La Caffarese, confermata gran parte dell'organico, vorrebbe tra le proprie fila Armando Finales dalla Condinese. Il Pinzolo Campiglio prova a prendere Mirko Polla, del Comano Fiavé, già in granata nell'ultima stagione e mezza, inseguito anche dal Pieve di Bono. In uscita Federico Ferrazza al Carisolo.
A Cognola, confermato Adriano Furlan alla guida del Calisio, che pare aver raggiunto l'accordo con Marco Bortoli dalla Fersina, inseguito anche dalla Virtus Trento. La Leno del nuovo mister Lorenzo Mattei sonda il mercato degli attaccanti e per rimpiazzare la partenza di Michele Pezzato (passato al Volano) ha fatto un sondaggio con Mauro Job del Mattarello, che pare indirizzato al Mezzocorona insieme a Thierno Diagne, con quest'ultimo che potrebbe anche rimanere a Gardolo. Si è riaccesa l'asse Chizzola-Ala che potrebbe portare ad alcuni scambi con Davide Dalbosco che andrà alla corte di Renzo Scremin. Al Castelsangiorgio di Romano Romani, al terzo ritorno in gialloblù, potrebbero andare Luca Frasca e Marco Deimichei, ex Marco e qualche giovane. A Marco "fumata bianca" per Luca Zorzutti in panchina, ma ci saranno alcuni addii, come quello di Federico Mura, direzione Monte Baldo. I brentegani seguono anche Davide Modena, lo scorso anno allo Stivo.
Lo Spormaggiore ha preso dalla Garibaldina Amedeo Bragagna, giocatore classe 1998, mentre il Verla, sempre via Garibaldina, ha raggiunto l'accordo con Mattia Calovi per la prossima stagione.
L'Azzurra ripartirà da Matteo Dallapé in panchina, il Telve ha scelto Andrea Pallanch mentre l'Ischia, in procinto di essere ripescata in Prima Categoria al posto dell'Ac Mezzocorona, ha scelto Granello.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,625 sec.

Inserire almeno 4 caratteri