Mercato
venerdì 16 giugno 2017
CALCIO
Che colpi di mercato in Eccellenza e Promozione

Acka e Castellan al Levico. Luca Moser al Lavis. Conci al Termeno. Alessandro Poli e Michelon alla Benacense. Federico Marchi, Tessaro, Agosti e Filippini alla ViPo. Michael Nervo e Pasquale Perri alla Rotaliana. Dalfovo e Bazzanella all'Aquila Trento. Trattative, affari fatti e sfumati, ufficialità e solo voci. Il mercato provinciale entra nel vivo.
Il Levico Terme, in attesa di sapere se verrà ripescato o meno in serie D, ha affidato a Stefano Manfioletti la propria panchina, con Marco Melone nel nuovo ruolo di Direttore Generale e Claudio Ferrarese che ricoprirà il ruolo di Direttore Sportivo. Saltato Andrea Gattamelata che resterà al Trento, sono arrivati l'esterno Lorenzo Acka, protagonista di un'ottima stagione con gli aquilotti, e il polivalente Alessandro Castellan.
L'Anaune ha preso il difensore Simone Faes dalla ViPo Trento e l'attaccante Gianluca Bentivoglio dal Trento. Il Calciochiese ha preso Silvio Baronchelli per la difesa e Pierpaolo Nodari, ex professionista, per l'attacco. Il Lavis, salutato Max Ceraso tornato al Borgo dopo anni di soddisfazioni in rossoblù, ha puntato su Mauro Bandera come nuovo allenatore. In avanti è stato preso il classe 1998 Luca Moser, reduce da una eccellente stagione con la Garibaldina in Promozione, condita da undici reti in ventotto partite, e dall'Alense Filippo Raffaelli e Joao Loyola. L'Arco ha affidato la propria panchina a Paolo Zasa e, trattenuto Cicuttini in attacco, sta lavorando per prendere Kevin Marchione dal Nago Torbole. In terra altoatesina occhio a Virtus Bolzano, Termeno e San Giorgio. Il team bolzanino, appena retrocesso dalla D, ha affidato la propria panchina ad Alfredo Sebastiani che ha portato Elis Kaptina tra le proprie fila. I lupi pusteresi hanno preso dal Trento il portiere classe 1998 Alex Demetz e Matthias Bacher per l'attacco. Il Termeno, tenuto Massimiliano Dalpiaz, ha preso Daniele Conci dal Trento.
In Promozione la Benacense, dopo il secondo posto e gli spareggi vinti, attende di sapere che categoria affronterà. Se il Levico dovesse venir ripescato in D, la società di Riva tornerebbe nel massimo campionato regionale dopo qualche anno. I biancoverdi hanno salutato Giorgio Garniga, ma hanno preso il difensore Andrea Adami dall'Arco, la punta Alessandro Poli dal Comano Fiavé e il centrocampista Luca Michelon dal Mori Santo Stefano. La ViPo Trento è partita a razzo e, dopo le cessioni di Tranquillini e Dacroce, ha preso Federico Marchi dal Weinestrasse e il trio del Levico Mattias Tessaro, Pierfrancesco Agosti e Michele Filippini. La Rotaliana non è da meno e, dopo aver trattenuto Navarro e i giocatori provenienti da Bolzano come Speziale, Torcasio, Zentil, Federico e Gianmaria Conci, ha trovato l'accordo con Michael Nervo dal Lavis e con Pasquale Perri, ex Virtus Bolzano. L'Aquila Trento potrebbe essere la mina vagante della prossima Promozione e ha strappato alla concorrenza Fabio Bazzanella dal Levico e Davide Dalfovo dal Lavis. La Fersina, Calcio Pergine, ha preso l'estremo difensore Marco Martinelli e il centrocampista Demis Cerami dalla Virtus. L'Alense di Renzo Scremin ha acquisito le prestazioni di Michele Robol, estremo difensore ex Sacco, Daniele Bretagna dall'Arco e ha visto il ritorno di Lorenzo Moscatelli dalla Benacense e di Massimo Deimichei dal Mori. Il Gardolo ha ingaggiato la punta Massimo Orsini dalla Ravinense, Matteo Grassi dalla Virtus e l'esterno Gianluca Vitti dal Lavis. La Condinese ha come nuovo allenatore Claudio Ischia, ex tecnico della Baone, al posto di Saverio Luciani. La Bassa Anaunia ha preso Andrea Paoli dalla Rotaliana, seguito anche da Sacco San Giorgio e ViPo. Il Mori Santo Stefano ha annunciato il ritorno di Davide Zoller in panchina e di Michele Poli in porta. Sulla panchina della Virtus Trento, autentica rivoluzione per gli arancioverdi, siederà Titti Delnegro, già vice nelle ultime stagioni. Il neopromosso Cavedine Lasino ha scelto Stefano Weidling, ex Riva del Garda, a guidare i biancoverdi. Assieme a lui arriveranno il difensore Davide Baceda, ex Dro e Benacense, e l'esterno Luca Baldessari dalla Virtus Trento.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,486 sec.

Inserire almeno 4 caratteri