calcio.sportrentino.it
SporTrentino.it
Promozione

Colpo Nago Torbole, Dro e Ravinense braccano l’Aquila

Tutto si può dire fuorché i pronostici siano stati rispettati nell’undicesima giornata del campionato di Promozione, che non ha mancato di regalare sorprese. Il colpo della domenica lo ha siglato il Nago Torbole, che grazie a uno splendido rush finale ha inflitto la seconda sconfitta consecutiva alla capolista Aquila Trento, ora braccata da vicino da Dro Cavedine e Ravinense, vittoriose nei rispettivi incontri.

Pisetta della Ravinense, ora a -2 dalla vetta
Pisetta della Ravinense, ora a -2 dalla vetta

La formazione allenata da mister Fabio Calliari, che era reduce da due sconfitte, ha rialzato la testa in un match che si annunciava a dir poco complicato. E complicato lo era stato, quanto meno fino all’ultimo quarto d’ora, in cui il Nago Torbole - dopo il gol in apertura di Zancanella per gli ospiti - ha trovato tre volte la via del gol, prima con Sebastiano Bertoldi e poi con il suo bomber Forcinella, che con una doppietta ha fissato il punteggio sul definitivo 3-1.
Dro Cavedine e Ravinense hanno prontamente approfittato dell’occasione, portandosi rispettivamente a una e due lunghezze dalla prima della classe. I ragazzi di mister Ischia devono sudare non poco per avere la meglio su un Gardolo combattivo, caduto però sotto i colpi di Barreiro (doppietta), Guarino e Tourè, dopo l’illusorio vantaggio siglato in apertura di match da Troncon e la rete del momentaneo 3-2 di Cetto.
Sofferto anche il successo della Ravinense, che ha piegato la resistenza del Fiemme grazie a un calcio di rigore, messo a segno da Ferraris al 65’.

Bassa Anaunia nel «Sacco», la Benacense va

La Bassa Anaunia non riesce a decollare. Merito del Sacco San Giorgio, che si è confermato squadra da trasferta. I lagarini hanno conquistato 11 degli attuali 14 punti in classifica proprio lontano da casa. Gli ultimi 3 sono arrivati in Val di Non, dove hanno deciso le marcature di Simonini e Pataoner (doppietta). Nel mezzo, la rete di Zanotti (su rigore).
Sorride anche la Benacense, che ha inflitto la terza sconfitta consecutiva al Calisio, centrando la seconda affermazione di fila lontano dalle mura amiche, dopo quella di sette giorni prima sul campo dell’Alense. Santuliana e Berasi hanno spianato la strada verso il successo ai rivani, che al 93’ hanno trovato la via del gol per la terza volta con Michele Pellegrini, dopo che Valentini (su rigore) aveva provato a riaprire i conti all’80’.

Domenica da 3 punti per le chiesane

Vittorie di peso per le chiesane nell’undicesimo turno di campionato. La Condinese è riuscita a dare continuità al successo interno conquistato nella giornata precedente ai danni del Nago Torbole ed è tornata con il bottino pieno dalla delicata trasferta di Albiano: a decidere il match è stato uno dei giocatori più rappresentativi della formazione allenata da Massimiliano Ferrari, il bomber di lungo corso Nicola Donati, alla quarta marcatura in maglia gialloblù.
Ha raccolto nuovi applausi anche la Settaurense, che ha fermato la lanciatissima Rotaliana, reduce da sei vittorie consecutive. Al “Grilli” è finita 4-1 per i padroni di casa, a segno con Boschi, Lorenzi, Rinaldi e Sardisco (Timpone per gli ospiti). La squadra di Storo è così salita al settimo posto in classifica, agganciando la Bassa Anaunia.
È finito in parità, infine, il match tra Borgo e Alense, con Matteo Stefani che all’83’ ha sistemato le cose per i valsuganotti, dopo la rete di Hallunej che aveva portato in vantaggio gli ospiti al 72’.

RISULTATI, MARCATORI E CLASSIFICA

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,516 sec.

Classifica

Notizie

Videoclip