calcio.sportrentino.it
SporTrentino.it
Coppa Italia

Lavis ai rigori, Mori col brivido, Comano e Rovereto in surplace

La serata di Coppa Italia ha regalato più brividi del previsto, con un confronto finito ai rigori e uno che ha vissuto più clamorosi capovolgimenti di fronte, mentre a Gabbiolo e Ponte Arche tutto è filato liscio come da previsioni.

Gjergj Mici ha dato il via alla rimonta del Lavis
Gjergj Mici ha dato il via alla rimonta del Lavis

Partiamo dall'attesa sfida tra Lavis e Arco 1895. I rossoblù dovevano rimontare un gol di scarto, missione che sembrava semplice dopo la punizione vincente di Gjergj Mici, ma i gardesani hanno ribaltato la situazione a cavallo della pausa grazie a due giovani della cantera gialloblù: un eurogol di Alessandro Odorizzi e un gol di opportunismo di Nicolò Righi ha reso il compito difficilissimo ai ragazzi di Stefano Manfioletti, trascinati ai rigori dalla doppietta del neoentrato Gaspar Gino Bozzi. Dal dischetto arrivano 14 realizzazioni consecutive, sino all'errore del classe 2005 gialloblù Leonardo Brighenti che ha regalato il match point a Giovanni Paoli, glaciale nell'occasione.

Piena di colpi di scena la partita tra Mori Santo Stefano e Anaune Val di Non, nella quale i lagarini si presentavano forti del 3 a 0 a tavolino maturato per l'irregolare tesseramento di Bakary Badjan che ha sovvertito l'1 a 0 per i nonesi maturato a Cles. Dopo il gol di Luca Rella tutto sembrava sotto controllo per i ragazzi di Mirko Colpo, che però non hanno fatto i conti con la voglia di rivalsa della truppa di Filippo Moratti, a segno per 5 volte in meno di 40' con Daniele Arnoldi, Alessandro Segna, Luca Rizzi, Marco Menapace e Simone Faes. Un rigore di Kevin Marchione ha poi riportato in carreggiata i tricolori, con il classe 2005 Zakaria Marzak a trovare a due minuti dal 90' il 3-5 che ha eliminato gli inviperiti nonesi.

Tutto semplice invece per Comano Terme Fiavé e Rovereto: con l'Aquila Trento (gol della bandiera di Ivan De Vigili) i termali hanno bissato la vittoria dell'andata grazie alla doppietta di Riccardo Nicolussi e al timbro di Massimiliano Caliari, le zebrette nella ripresa hanno ceduto alla ViPo Trento (a segno Leonardo Moser e Ledion Marku), con l'ex di turno Matteo Pecoraro a togliersi nei minuti finali la soddisfazione del gol della completa sicurezza.

I risultati

MORI SANTO STEFANO - ANAUNE VAL DI NON 3-5 (3-0)
LAVIS - ARCO 1895 11-9 d.c.r. (1-2)
VIPO TRENTO - ROVERETO 2-1 (0-4)
COMANO TERME FIAVÉ - AQUILA TRENTO 3-1 (2-0)

Le semifinali provinciali si giocheranno mercoledì 5 e mercoledì 26 ottobre. Gli accoppiamenti saranno stabiliti dal sorteggio previsto lunedì 19 settembre.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,594 sec.

Classifica

Notizie

Videoclip