calcio.sportrentino.it
SporTrentino.it
Eccellenza

Colpaccio Comano, il Maia Alta frena la corsa del Lavis

Il cambio di guida tecnica ha subito dato la scossa sperata al Comano Terme Fiavé, che ha siglato l’impresa nel tredicesimo turno del campionato d’Eccellenza, rifilando un poker di reti al quotato San Giorgio. Un risultato favorevole alla capolista Mori Santo Stefano e anche al Maia Alta, salito al secondo posto grazie al successo nel big match di giornata contro il Lavis.

Malfer ha aperto le marcature nel vittorioso match con il San Giorgio
Malfer ha aperto le marcature nel vittorioso match con il San Giorgio

La sorpresa di giornata, quanto meno sotto il profilo del punteggio, è arrivata dal campo delle “Rotte” di Ponte Arche, dove i gialloneri di casa hanno messo la museruola al San Giorgio, rendendo memorabile il ritorno in panchina di Paolo Zasa, subentrato la scorsa settimana a Luca Celia. I giudicariesi mettono a segno due reti per tempo, trovando la via del gol con Malfer, Raveane, Sottovia e Poletti.
Il Mori Santo Stefano ringrazia, ma la capolista deve sudare più del previsto per superare il fanalino di coda San Paolo, che capitola al 95’: 2-1 il punteggio finale, con tutte e tre le marcature siglate su calcio di rigore. A passare in vantaggio, al 45’, sono gli altoatesini, ma a sistemare le cose ci pensa Marchione, freddo dal dischetto nei minuti di recupero del primo tempo e della ripresa.
La caduta del San Giorgio fa anche il gioco del Maia Alta, che frena la corsa del lanciato Lavis e sale al secondo posto, a -3 dalla vetta. La squadra di Manfioletti passa in vantaggio all’11’ grazie a un’autorete di Sorrentino e pregusta la settima vittoria consecutiva, che però sfuma per effetto dei gol di Unterthurner (al 42’) e Höller (al 66’).
Il San Giorgio scende al terzo posto, a pari punti con il Lavis, ora tallonato da Termeno e Bozner, vittoriosi nei rispettivi incontri. Il Termeno non lascia scampo al Rovereto, risucchiato nella zona calda della classifica: Piccinini (in gol al 13’) illude le zebrette, che poi cadono sotto i colpi di Frötscher, Pfitscher e Dalla Valle.
Il Bozner, invece, centra la terza vittoria consecutiva e sfrutta al meglio il fattore campo nella sfida alla Strada del Vino: finisce 3-0, con reti di Calabrese, En Naimi e Gabriel Tessaro.

Anaune al 3° successo consecutivo, l’Arco stende la ViPo

Prosegue l’ottimo momento dell’Anaune Val di Non, che in casa del Lana centra la terza vittoria di fila (sesto risultato utile consecutivo), salendo al settimo posto della graduatoria con 20 punti. Nicoletti risponde al gol lampo di Prantil, che al 1’ aveva portato in vantaggio i nonesi, a segno due volte in apertura e chiusura di ripresa con Biscaro, match winner.
Nel delicato incrocio di marca trentina, infine, sorride l’Arco, che supera la ViPo Trento grazie a un avvio di match con il piede pigiato sull’acceleratore. Canali e Loyola fissano il punteggio sul 2-0, andando a segno al 7’ e all’11’. All’84’ Battisti prova a riaprire la partita, ma a mettere la parola “fine” sull’incontro ci pensa ancora Loyola, che al 92’ sigla la personale doppietta e permette agli arcensi di scavalcare in classifica l’avversaria di giornata.

RISULTATI, MARCATORI E CLASSIFICA

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,531 sec.

Classifica

Notizie

Videoclip