calcio.sportrentino.it
SporTrentino.it
Promozione

Rovereto, il tris nel big match vale la meritatissima Eccellenza

Il Rovereto chiude i conti con due giornate d'anticipo e vola in Eccellenza. Un successo meritatissimo quello delle zebrette di mister Paolo Eccher, in testa dalla prima giornata, rimaste sole già al quarto turno e rarissimamente in difficoltà. La festa bianconera si è consumata a Riva del Garda, con un orecchio a Storo. Sul campo della Benacense 1905 seconda della classe, i lagarini hanno sbloccato il risultato a fine primo tempo con una stoccata di Luca Tognotti, per poi mettere in ghiaccio il risultato con la doppietta del capocannoniere Manuel Brusco. Intanto in riva al Chiese la Settaurense 1934 trovava contro la Ravinense il vantaggio firmato Michele Bugna, gol che stava tenendo in corsa i biancoverdi di Paolo Ferretti; nel recupero, il ribaltone firmato da una splendida punizione di Isacco Pisetta e da un guizzo di Piero Piffer a regalare l'ennesima domenica di gioia alla truppa di Nicola Laratta che ora sogna il podio e la possibilità di festeggiare subito alla corazzata roveretana.

La festa bianconera dopo la vittoria di Riva del Garda
La festa bianconera dopo la vittoria di Riva del Garda

Frena in casa il Borgo, battuto dal Fiemme che era alla ricerca dei punti della definitiva sicurezza: a trascinare i ragazzi di Alessandro Capovilla il lampo di Gabriele Longo e la doppietta di Simone Valle. Riparte l'Aquila Trento: nel primo tempo del confronto diretto con la Bassa Anaunia botta e risposta tra Alberto Valentini e Massimiliano Iob, poi nel finale lo sprint rionale firmato da Mattias Tessaro (doppietta) e John Burlon ha ridato il sorriso a mister Massimo Tamanini. Senza pietà il Sacco San Giorgio, passato con una cinquina (tris di Matteo Simonini, acuti di Mirko Manica e Alex Dalprà) sul condannato Pinzolo Valrendena.

In zona salvezza scatto importantissimo del Nago Torbole, a cui manca un solo punto per la matematica riconferma in categoria: Filippo Zamunaro e Martino Tamoni hanno indirizzato il match con il Telve, bravo nel ristabilire la parità con Marco Ferrai e Vittorio Salvelli prima dei gol decisivi di Federico Nicolodi e Tamoni. Pari agrodolce per il Calceranica, che al Mutinelli subisce il vantaggio dell'Alense firmato da Enis Hallunej, per poi ribaltare la situazione con due rigori di Matteo Anderle ed infine subire il pari siglato con un altro penalty da Filippo Trainotti. Si porta a -2 dai valsuganotti il Mezzocorona, che infligge la 21ª sconfitta consecutiva alla cenerentola Cavedine Lasino: per i gialloverdi decisivi Federico Pinter e Andrea Monteleone, classe 2005 al secondo spezzone di partita in Promozione.

IL QUADRO COMPLETO DELLA 32ª GIORNATA DI PROMOZIONE

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,5 sec.

Classifica

Notizie

Videoclip