calcio.sportrentino.it
SporTrentino.it
Serie C

Sabato l'andata dei playout: Trento in casa della Giana Erminio

A tredici giorni dall’ultimo impegno della regular season contro l’Albinoleffe, sabato pomeriggio (calcio d’inizio alle ore 16.30) il Trento tornerà in campo per la gara d’andata dei playout del girone A.

I gialloblu di mister Lorenzo D’Anna saranno impegnati allo stadio “Città di Gorgonzola” per affrontare la Giana Erminio nella prima delle due sfide che mettono in palio la permanenza in categoria.
Quello in programma in terra lombarda sarà solamente il primo incrocio tra gli aquilotti e la compagine milanese, visto che sabato 14 maggio allo stadio “Briamasco” si disputerà il return match (kick off alle ore 16.30).
La sfida tra Giana Erminio e Trento sarà trasmessa in diretta in modalità streaming video su Eleven Sports con il commento di Danilo Sorrentino.
A dirigere la sfida sarà l'esperto Federico Longo, appartenente alla sezione di Paola, alla sua quinta stagione in serie C. Complessivamente il direttore di gara calabrese ha diretto 78 gare di campionato, 3 di Coppa Italia e 31 tra campionato e Coppa Italia “Primavera”.
Gli assistenti saranno Federico Pragliola e Lorenzo Giuggioli, appartenenti rispettivamente alle sezioni di Terni e Grosseto, con Fabio Pirrotta - della sezione di Barcellona Pozzo di Gotto - nelle vesti di Quarto Ufficiale.

Il regolamento dei playout

Il regolamento prevede che a centrare la salvezza sarà la squadra che avrà segnato il maggior numero di reti al termine dei 180’ complessivi. In caso di parità assoluta sarà il Trento ad ottenere la permanenza in categoria, in virtù del miglior piazzamento al termine della stagione regolare: i gialloblu hanno infatti chiuso in quintultima posizione con 42 punti, otto in più rispetto alla Giana Erminio, penultima a quota 34. I gol segnati in trasferta non varranno “doppio” e non sono previsti, in nessun caso, i tempi supplementari e i calci di rigore.

Così in campo

La lista dei convocati verrà resa nota tramite i canali ufficiali del Club nella giornata di venerdì 6 maggio.

L'avversaria del Trento

Fondata nel 1909 come Unione Sportiva Curte Argentia, poi rinominata nel 1931 Unione Sportiva Gorgonzola, nel 1932 adottò la denominazione di G.S. Erminio Giana, per ricordare il giovane omonimo alpino gorgonzolese, caduto durante la Prima Guerra Mondiale. Il nome della società venne poi cambiato in Giana Erminio e il sodalizio lombardo militò per decenni nei campionati provinciali lombardi.
Nel 1985 l’attuale presidente Oreste Bamonte rilevò la proprietà e, a partire dalla stagione 2011 - 2021, la Giana scalò rapidamente le categoria, passando - nel giro di un triennio - dalla Promozione alla serie C, categoria che ha sempre mantenuto da allora (complice un ripescaggio) per un totale otto stagioni consecutive tra i “pro”.
Gli elementi di spicco dell’organico affidato a Matteo Contini, subentrato a stagione in corso a Brevi e squalificato per la sfida d'andata, sono il portiere Alessandro Zanellati (scuola Toro, ex Rezzato e Gubbio), il difensore Simone Bonalumi (ottava stagione in serie C, 7 con la Giana e 1 con l’Arzignano), i centrocampisti Daniele Pinto (decima stagione con la Giana, otto delle quali trascorse in serie C) e Riccardo Cazzola (46 presenze in serie A con Atalanta e Cesena, 46 presenze e 4 reti in serie B con Juve Stabia e Livorno e oltre 300 presenze e 13 reti in serie C) e l’attaccante Fabio Perna, anch’egli alla decima stagione con il sodalizio di Gorgonzola, con cui ha disputato 219 partite e realizzato 55 reti in serie C.

I precedenti

Gli unici precedenti in gare ufficiali sono rappresentati dalle due sfide di regular season.
Il match d’andata, disputato il 19 settembre 2021 allo stadio “Briamasco”, si concluse con il successo per 1 a 0 dei gialloblu grazie alla splendida rete su calcio piazzato di Cristian Pasquato, mentre la sfida di ritorno, andata in scena il 23 gennaio 2022 al “Città di Gorgonzola”, terminò in parità 0 a 0.

fonte Ac Trento
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,531 sec.

Classifica

Notizie

Videoclip