SporTrentino.it
Promozione

Il Rovereto scatta, solo l'Alense tiene il ritmo delle zebrette

Nel turno infrasettimanale di Promozione non si è visto il miglior Rovereto, ma le zebrette hanno comunque raccolto il massimo risultato con il minimo sforzo. Al Quercia i bianconeri hanno giustiziato un volenteroso Telve con i gol di Federico Piccinini (a segno dopo meno di 2') e Andrea Dallapiccola (assist man nell'azione dell'1-0 e finalizzatore del definitivo 2-0), per poi cogliere diverse buone notizie dagli altri campi.

A cominciare dal pari nello scontro tra inseguitrici: in Valsugana l'Aquila Trento era riuscita a passare in vantaggio con un tocco in mischia di Alessio Casagrande, ma già prima dell'intervallo Jacopo Stefani ha riportato in carreggiata il Borgo mettendo in rete la palla respinta dal portiere ospite Roberto Pelz. Nella ripresa nulla di fatto.

Al Mutinelli l'Alense ha invece bucato la difesa del Sacco San Giorgio per due volte nel corso del primo tempo. Merito di Alberto Valentini, protagonista di una bella azione personale, e Filippo Trainotti, che si fa trovare al posto giusto al momento giusto. I roveretani nella ripresa hanno accorciato con Matteo Simonini, ma senza riuscire a completare la rimonta.

Non è servito alla Settaurense il gol di Matteo Nicolussi
Non è servito alla Settaurense il gol di Matteo Nicolussi

Risultato a sorpresa a Riva del Garda, dove la Benacense torna a sorridere a distanza di un mese e mezzo dalla precedente vittoria. Nonostante le tante assenze, i lacustri sono riusciti a mettere alle strette la quotata Settaurense 1934, tra l'altro passata in vantaggio con Matteo Nicolussi. La rimonta rivana porta i nomi di Diego Berasi, Edoardo Munari e Michele Pellegrini.

Rimane imbattuta la Bassa Anaunia, che però non ha gestito al meglio la situazione favorevole sul campo del Mezzocorona: i nonesi hanno sbloccato il risultato al 2' con bomber Cristian Zanotti, per poi fallire diverse occasioni per il raddoppio. Ad inizio ripresa la fiammata di Enea Spiro ha così portato al pari rotaliano, poi l'espulsione di Luca Tanel ha complicato i piani ai giallorossoblù di mister Flavio Brugnara.

In fondo alla classifica continua il calvario del Tnt Monte Peller. La formazione di Tuenno, Nanno e Tassullo è stata battuta in casa dalla Ravinense (a segno Alessandro Bisognin e Kamal Addi) e rimane al palo, mentre i trentini con il secondo successo filato si portano nella parte sinistra della classifica.

Finiscono con la spartizione della posta i due match salvezza. Nel gelo di Cavalese un rigore di Matteo Anderle ha portato avanti il Calceranica a inizio ripresa, ma ci ha pensato Thomas Delmarco con un tiro da fuori area a riportare il risultato in parità: sia il Fiemme che i valsuganotti hanno così prolungato la propria striscia positiva. Intanto il Cavedine Lasino può rammaricarsi per il doppio vantaggio sprecato: un rigore procurato da Alessandro Lever e trasformato dall'ex di turno Alessandro Poli, seguito da una precisa stoccata dalla distanza di Omar Ruaben, aveva portato avanti i biancoverdi, ma un tiro dalla lunghissima distanza di Daniele Bortolameotti e un penalty realizzato da Amedeo Calliari ha regalato il 2-2 al Nago Torbole.

IL QUADRO COMPLETO DELL'8ª GIORNATA DI PROMOZIONE

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,482 sec.

Classifica

Notizie

Videoclip