SporTrentino.it
Mercato

Il mercato regionale è entrato nel vivo

Tanti colpi di mercato in Eccellenza e in Promozione, con le squadre che stanno definendo ormai i propri organici. Nel massimo campionato regionale si sono mosse le trentine Anaune, Arco, Comano Fiavè e le altoatesine Termeno e Bozner. In Promozione le mosse di Benacense e Bassa Anaunia e Nago Torbole. In Prima Categoria colpi per Porfido Albiano, Avio Calcio e Calisio.

In Eccellenza l’Arco del confermato Paolo Zasa ha lavorato con attenzione con i rientri di Daniele Pederzini, centrocampista classe 1992 dal Mori Santo Stefano e di Davide Proch, attaccante dal Malcesine. Sono arrivati anche il portiere Andrea Deromedi e l’attaccante ex Nago Torbole e Mori Kevin Marchione.
Al timone del Comano Fiavè confermato Luca Celia che può riabbracciare il ritorno di Massimo Giovannini dal Lavis e gli arrivi del portiere Gurlove Singh e di Nicola Festini Cappello dal Calcio Bleggio, dei centrocampisti Adel Alouani - ex Mezzocorona, Benacense e Gardolo – e di Sharin Pasini ex di Arco e Dro Alto Garda. Per l’attacco dei gialloneri ecco Samir Ajdarovsky dal Cavedine Lasino e Christian Malfer.
Termeno, Bozner e Anaune non sono restate a guardare. I bianconeri del Termeno hanno salutato il tecnico Hugo Pomella, al suo posto l’ex Lavis Mauro Bandera. Dal Lavis sono arrivati il centrocampista Davide Caldato, l’esterno difensivo Daniel Sebastiani e la punta Nicola Dallavalle. Gli orange di Mario Pasquali potranno contare su un poker di giocatori di valore come il difensore classe 2001 Alex Colucci dalla Virtus Bolzano, di Daniele De Simone ex di Naturno, Virtus Bolzano e Rotaliana, il centrocampista Andrea Gasparini dal Termeno e l’attaccante ex Lana Joe Filippin. L’Anaune in estate ha visto il ritorno sulla panchina di Filippo Moratti e, persi Allegretti e Giovanni Paoli andati al Lavis e il roccioso Alcibiade Morano, ha puntato sugli innesti di Manuel Sanzo dall’Alta Anaunia e Devis Jahic dalla Bassa Anaunia (si tratta di un ritorno).

In Promozione oltre ad Aquila Trento e Rovereto, la Benacense di Giuliano Giovanazzi vuole recitare un ruolo da protagonista. Salutati Manente e Bonilla, ritorna il bomber Giorgio Garniga dal Sacco San Giorgio e arriveranno Salah El Bouazzaoui e Matteo Risatti, 2001 dal Feralpisalò. La Bassa Anaunia di mister Flavio Brugnara – dopo la parentesi al Lavis nel mini campionato di Eccellenza – vedrà il ritorno di Cristian Zanotti dal Lavis, Davide Dalfovo dal Gardolo. Arriveranno anche Stefano Bonn, classe 2002 dal Predaia, e Giuliano Depetris dall’Anaune.

Il Nago Torbole di Fabio Calliari ha cambiato molto in estate, con gli innesti di Amedeo Calliari e Daniele Campolongo, giocatori che in categoria possono fare la differenza. Così come Sebastiano Benoni dal Sacco San Giorgio, Ettore Rigatti e Gabriele Guella entrambi 2002 dall’Arco, Giacomo Mazzucchi dalla Monte Baldo, l’ex Volano e Sacco Andrea Francesconi. Dal Roscolano Maderno arrivano il centrocampista Filippo Zamunaro e l’attaccante Davide Travagliati.
In Prima Categoria colpi di rilievo per Calisio e Avio Calcio. I grigiorossi del direttore sportivo Emanuele Mazza e del nuovo mister Max Baldo potranno contare sulle prestazioni del forte portiere Andrea Folgheraiter e dell’estroso Marco Osti dalla ViPo, oltre a Fabio Bazzanella, faro dall’Aquila Trento. Avio che ho consegnato la guida tecnica a Mauro Debiasi, con gli acquisti di Alessandro Zocca e Massimo Deimichei, con «Macho» che si è consacrato come uno dei bomber più prolifici della regione con le maglie di Alense e Mori Santo Stefano. Colpo Peter Micheli per il Porfido Albiano.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,672 sec.

Classifica

Notizie

Videoclip