SporTrentino.it
Femminile

Il Trento espugna Venezia e si porta a -1 dalla vetta

Domenica decisamente positiva per i colori gialloblù. Ottima la prestazione fornita a Venezia, 3 punti in saccoccia e da Bressanone arriva la notizia del pareggio che rallenta la corsa della capolista Cortefranca, ora distanza appena un punto.

Con una prova maiuscola, una gara giocata con attenzione e la giusta determinazione, il Trento supera 4-2 il Venezia, in classifica accorcia sul Cortefranca e allunga sul Brixen. Domenica dovrà rispettare il turno di riposo, ma non ci poteva essere condizione mentale migliore per arrivare a questo stop forzato. Al rientro ci sarà un derby importante da giocare, contro l'Unterland. Quale sarà la situazione di classifica reale lo si saprà solo fra 7 giorni, ma per ora i sogni restano intatti e si può aspettare con fiducia di tornare in campo.

RISULTATI DELLA GIORNATA E CLASSIFICA

Da Venezia, infatti, il Trento torna con la convinzione di aver ritrovato la forma migliore e di non aver mai perso quella forza ed equilibrio di squadra che ancora una volta ha fatto la differenza.
«Abbiamo disputato esattamente la partita che avevamo preparato – evidenzia un soddisfatto mister Spagnolli – aspettando il Venezia e cercando di colpire in ripartenza. Le ragazze sono state brave in questo soprattutto nel primo tempo, perché chiuderlo avanti 2-0 è stato importante. Quando poi loro hanno accorciato le distanze, abbiamo ristabilito subito il vantaggio di due gol. La quarta rete ha chiuso di fatto il match: il rigore contro del 4-2 non ha creato problemi».
Simili i primi due gol: è Alessandra Tonelli a lanciare Rosa verso la porta, prima con un pallonetto a superare la linea difensiva veneziana, poi con un filtrante. In entrambe le situazioni Rosa non sbaglia e sfrutta a dovere le occasioni mettendo a segno una doppietta che dà tranquillità al Trento per il resto della partita.
Ad inizio secondo tempo il Venezia preme alla ricerca del gol per riaprire la partita e su tiro di Dalla Santa trova una deviazione di Linda Tonelli, che mette fuori gioco Valzolgher. Per le padrone di casa, però, non c'è neppure il tempo di iniziare a credere nella rimonta. Un minuto dopo, su corner, Bertamini in mischia in area è più lesta di tutti: controlla e calcia a rete riportando il Trento a +2.
Un'altra ripartenza, ancora una volta sfruttata al meglio, vede Battaglioli involarsi da sola verso il portiere e superarlo con uno scavetto. Il rigore fischiato per un tocco di mano in area gialloblù e realizzato da Dalla Santa permette al Venezia di portarsi sul 2 a 4, ma la partita è oramai al sicuro e scivola verso il 90’ senza registrare particolari pericoli per la porta di Valzolgher.

Il tabellino

VENEZIA - TRENTO 2 – 4
VENEZIA: Pinel, Vivian, Sabbadin, Zuanti, Dalla Santa, Marangon, Grossi, Bellemo, Dal Ben, Tonon, Centasso.
TRENTO: Valzolgher, Ruaben, Tonelli L., Bertamini, Rovea, Fuganti, Tononi, Battaglioli, Poli, Rosa, Tonelli A.
RETI: 7' Rosa (T), 20' Rosa (T), 54' aut. Tonelli (V), 55' Bertamini (T), 63' Battaglioli (T), 75' rig. Dalla Santa (V).

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,5 sec.

Classifica

Notizie

Videoclip