calcio.sportrentino.it
SporTrentino.it
Serie B

A Terni la seconda trasferta consecutiva del Südtirol

Quinto impegno in campionato per l’FC Südtirol. I biancorossi affrontano domani la seconda trasferta consecutiva, impegnati sul campo della Ternana, allo Stadio Libero Liberati di Terni sabato dalle ore 14.
In attesa di recuperare la partita con il Brescia, nei primi quattro impegni il Südtirol ha pareggiato al Druso 3-3 con lo Spezia, prima di conquistare i tre punti sul campo di Piacenza contro la matricola Feralpisalò (2-0), grazie alle reti di Odogwu nel primo tempo e Merkaj nella ripresa e sul terreno amico contro l’Ascoli (3-1 in rimonta con i gol di Merkaj e la doppietta di Casiraghi). Sabato scorso il pareggio per 2-2 a Cosenza (silani avanti con Venturi nel primo tempo, nella ripresa le reti di Casiraghi e Odogwu e il pareggio dell’ex Mazzocchi al 99’). Assente sicuro Merkaj (infortunato), mentre torna a disposizione capitan Tait.

Gli avversari

In cinque gare giocate i rossoverdi umbri hanno colto un punto, contro il Bari in casa (0-0) nella quarta giornata. Stop con la Sampdoria sul terreno amico al debutto (1-2), a Catanzaro (2-1), al “Liberati” con la Cremonese (0-1) e domenica scorsa a Como (2-1).
L’allenatore: Cristiano Lucarelli, livornese, 52 anni, già attaccante di spicco, tra l’altro di Valencia (con cui ha vinto Coppa Intertoto Uefa e Coppa di Spagna), Livorno (capocannoniere in A nel 2005), Parma, Torino, Napoli eccetera, vincitore dei Giochi del Mediterraneo 1997 con l’Italia U23, 6 gare in nazionale senior, da allenatore ha vinto la C e la Supercoppa di Lega Pro con la Ternana nel 2021. Prima dell’esperienza a Terni, caratterizzata da un intervallo, era stato al timone di Catania, Livorno e Messina.
Occhi puntati su …
Tiago Casasola, terzino destro ex Perugia, Antonio Raimondo, punta centrale in prestito dal Bologna, i due difensori centrali ex Salernitana Luka Bogdan e Valerio Mantovani e la seconda punta Filippo Distefano, in prestito dalla Fiorentina.
La Ternana vanta due campionati in A e 31 in B con un primo posto. Insoliti i colori sociali: rosso-verde. I giocatori ternani sono noti con il soprannome di “Fere”, ovvero “belve - bestie” in dialetto ternano.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,844 sec.

Classifica

Notizie

Videoclip