calcio.sportrentino.it
SporTrentino.it
Eccellenza

Mori ko, zoppica il Maia Alta, accorciano San Giorgio e Lavis

Dopo una prima di ritorno senza scossoni, la seconda giornata della fase discendente mescola un po' le carte in vetta al campionato di Eccellenza, con la classifica che sembra spezzarsi sempre più in due tronconi.

Andrea Pancheri ha regalato al Lavis tre punti pesantissimi
Andrea Pancheri ha regalato al Lavis tre punti pesantissimi

La frenata delle regine

La principale sorpresa arriva da Gabbiolo, dove la ViPo Trento manda al tappeto la capolista Mori Santo Stefano: succede tutto (o quasi) nei primi 16' con il vantaggio collinare di Allassane Compaore, il momentaneo pari lagarino di Nicola Cescatti e il definitivo 2 a 1 di Ledion Marku, ma nel finale l'eroe è Massimo Froner, che respinge il rigore del possibile pareggio calciato da Kevin Marchione. Frena pure il Maia Alta, al quale non basta il tocco di testa di Lukas Höller per espugnare via Pomerio, dove l'inguaiato Arco 1895 nel recupero ha un sussulto d'orgoglio con capitan Gabriele Lombardo. Accorciano invece le distanze il San Giorgio (illusorio per il San Paolo il vantaggio di Thomas Mair, con i pusteresi rilanciati da Andrea Isufaj, Simon Siller e Nicola Di Lalla) e il Lavis, che in attesa della storica trasferta di Coppa Italia in quel di Vigasio supera a fatica il Lana (decisivo capitan Andrea Pancheri).

Anaune quinta, pari nello scontro diretto del Quercia

A Cortaccia Nicolò Biscaro e Genci Kumrija rendono inutile il rigore firmato da Fabio Bertoldi, atterrano la tentennante Strada del Vino e riportano l'Anaune Val di Non in quinta piazza. A Brunico, infatti, il Termeno deve fare i conti con il combattivo Stegona: bianconeri prima avanti 0-2 grazie a Simon Greif e al capocannoniere Alex Pfitscher e nella ripresa 2-3 grazie a Simon Dissertori, ma i pusteresi rispondono colpo su colpo con Jakob Wierer, Noah Gietl e Justin Pfeifer, autore del definitivo 3-3 al 90'. Superba rimonta vincente del Bozner: tra le mura amiche il Brixen va al riposo in doppio vantaggio grazie a Nicolò Truzzi e Manuel Wachtler, ma nella ripresa si scatenano gli arancioneri che artigliano i tre punti con Abdenaim En Naimi, Johannes Larcher (che ci mette 2' per entrare e segnare) e Pino Ruggiero. Completa il quadro il pareggio nello scontro diretto del Quercia: Manuel Brusco a inizio ripresa sfrutta un'indecisione della difesa del Comano Fiavé, che però rimedia prontamente con un guizzo di Massimo Giovannini e poi rintuzza le avanzate del Rovereto.

IL QUADRO COMPLETO DELLA 17ª GIORNATA DI ECCELLENZA

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,67 sec.

Classifica

Notizie

Videoclip