calcio.sportrentino.it
SporTrentino.it
Eccellenza

Mori solo al comando, il Lavis continua la sua scalata

Il Mori Santo Stefano torna con tre punti pesantissimi dalla trasferta di Lana e approfitta del pareggio nel big match di giornata tra San Giorgio e Maia Alta per riprendersi la vetta solitaria della classifica del campionato d’Eccellenza.

I tricolori salgono in terra altoatesina senza punte di ruolo, con Molina messo fuori gioco da un infortunio muscolare nel recente match di Coppa Italia contro il Comano Terme Fiavé. I ragazzi di Mirko Colpo – che domenica prossima affronteranno il San Giorgio - riescono comunque a trovare la via del gol. Dopo una traversa colpita da Pedrotti al 17’, la rete che vale la vittoria arriva al 54’. A siglarla è Libera, che s’incunea nell’area avversaria e con un destro a incrociare di rara potenza e precisione non lascia scampo al portiere avversario.
La sfida al vertice tra San Giorgio e Maia Alta, come anticipato, termina invece in parità. Le occasioni più pericolose sono di marca ospite: Clementi si vede annullare una rete per fuorigioco nel primo tempo, mentre nel finale ci prova due volte Timpone, che prima calcia centralmente e poi ci prova in rovesciata, senza però riuscire a centrare il bersaglio.

Il Lavis cala il poker, pareggi per Comano e Anaune

Assieme al Mori Santo Stefano, gode anche l’altra big trentina Lavis, che centra la quarta vittoria consecutiva, proseguendo nella sua scalata alla classifica. La squadra di mister Manfioletti trova in Diagne l’uomo della provvidenza nella gara interna contro l'Arco. Nel primo tempo Canali replica a Gretter, mandando le due formazioni al riposo sull’1 a 1. Nella ripresa Diagne prende il posto di Barbetti e mette a segno la doppietta che vale la vittoria.
Deve accontentarsi del pareggio, invece, il Comano Terme Fiavé, che trova sulla propria strada un Iardino in giornata di grazia. Il numero 1 del Bozner permette ai suoi di uscire con un punto dal campo delle “Rotte” di Ponte Arche, complice qualche decisione arbitrale che non convince appieno.
Segno X anche nel match tra Anaune Val di Non e Brixen. Badjan illude i nonesi, portando in vantaggio al 42’ la squadra di casa, che nella ripresa rimane in inferiorità numerica a causa dell’espulsione di Segna (al 60’) e viene raggiunta da Sanna al 76’.

In coda acuti di ViPo Trento e San Paolo

Vincono entrambe le ultime due della classifica. La ViPo Trento trova un successo di fondamentale importanza al Quercia di Rovereto, risolvendo la pratica in poco più di 20 minuti. Russo apre le marcature al 9’, poi arrivano i gol di Marku (18’) e Pola (23’), a precedere l’autogol di Russo, che al 40’ fissa il punteggio sull’1 a 3, con cui si chiude la sfida.
Sorride anche il fanalino di coda San Paolo, che supera 2-0 lo Stegona grazie a un bel finale di gara: finisce 2 a 0, con reti di Mair (76’) e Pecoraro (81’).
Nell'altra sfida di giornata, infine, esulta il Termeno, che batte la Strada del Vino in trasferta: di Rabensteiner il gol partita.

IL QUADRO COMPLETO DELLA GIORNATA E LA CLASSIFICA

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,527 sec.

Classifica

Notizie

Videoclip