calcio.sportrentino.it
SporTrentino.it
Femminile

Trento Femminile sconfitto di misura a Verona dal Chievo

Sconfitta di misura a Verona per il Trento Calcio Femminile, superato dal Chievo Verona Women. Fatale per le aquilotte la rete al 5’ del primo tempo di Dallagiacoma, brava a superare da due passi Valzolgher al termine di una bella azione sulla fascia sinistra. Non basta una buona gara delle gialloblu che, nonostante riescano a creare più volte i presupposti per centrare il pareggio, pagano la mancanza di concretezza negli ultimi metri e rimediano la terza sconfitta consecutiva rimanendo ferme a quota 3 punti in classifica.

La cronaca

È il Chievo a partire forte nei primi minuti e a passare in vantaggio appena dopo 5’ con Dallagiacoma che, servita nel cuore dell’area di rigore al termine di una bella azione dalla sinistra, trafigge Valzolgher da due passi. La risposta del Trento arriva al 14’ con Fuganti che dal limite prova a sorprendere Bettineschi senza trovare lo specchio della porta. Al 19’ occasionissima per il Chievo con Ferrato che dal limite prova il tiro trovando una miracolosa risposta di Valzolgher che alza in corner. Al 23’ sono le aquilotte a rendersi pericolose con Rosa che dalla fascia destra prova una discesa venendo murata al momento del tiro dall’attenta difesa di casa. La gara è frizzante con numerosi capovolgimenti di fronte e al 26’ è il Chievo a sfiorare il raddoppio con Massa che coglie dal limite una clamorosa traversa. Al 33’ è il Trento ad andare vicinissimo al gol del pari con un tiro-cross velenoso di Rosa che trova la pronta risposta di Bettineschi che si salva in angolo. Al 43’ le padrone di casa si rendono nuovamente pericolose dalla fascia destra con Mascanzoni che mette al centro un pallone insidioso sul quale è brava la retroguardia trentina a chiudere. Il primo tempo si chiude sul parziale di 1-0.

La ripresa inizia sulla falsariga del primo tempo con le padrone di casa subito pericolose dalla destra con Mascanzoni che però è imprecisa al momento del cross. Un minuto più tardi risponde il Trento con A. Tonelli che, sugli sviluppi di una ripartenza di Fuganti, va al tiro sfiorando il palo alla sinistra di Bettineschi. Al 48’ è il Chievo a rendersi pericoloso con Scuratti che ci prova dal vertice sinistro dell’area di rigore gialloblù trovando la pronta risposta di Valzolgher. Due minuti più tardi sono sempre le padrone di casa a sfiorare il raddoppio con un colpo di testa di Zanoletti sugli sviluppi di un corner. I ritmi sono alti e agli attacchi del Chievo risponde sempre prontamente in ripartenza il Trento che al 54’ va vicinissimo al pareggio sugli sviluppi di un corner, con la difesa di casa che si salva miracolosamente sulla linea di porta. AL 63’ è la neoentrata Erlicher per le aquilotte a rendersi pericolosa con una soluzione a mezza via tra un tiro e un cross neutralizzata dall’estremo difensore di casa. Al 70’ occasionissima per il Trento con Varrone che dopo una bella discesa sulla destra impegna con un tiro Bettineschi, superlativa a neutralizzare in corner. Al 74’ è nuovamente il Trento con A. Tonelli ad andare vicinissimo al pareggio: l’attaccante gialloblù lanciata a rete non riesce però a superare Bettineschi, brava a chiudere lo specchio della porta. All’88’, al termine di un’azione ben orchestrata, è il Chievo a provare la conclusione dalla distanza con Kiem che non trova lo specchio della porta. Negli ultimi istanti di gioco c’è tempo per un’ultima chance per le gialloblu con Bielak che prova a sorprendere dal limite l’estremo difensore del Chievo che però blocca in sicurezza. La gara si chiude sul punteggio di 1-0 per il Chievo che sconfigge di misura un buon Trento Calcio Femminile che paga essenzialmente la mancanza di concretezza negli ultimi metri.

Il tabellino

CHIEVO VERONA WOMEN – TRENTO CALCIO FEMMINILE 1-0
CHIEVO VERONA WOMEN: Bettineschi, Boglioni (67’ Mele), Corrado, Zanoletti, Mascanzoni (85’ Tumoaia), Scuratti (67’ Puglisi), Kiem, Tardini, Massa (71’ Alborghetti), Ferratto (85’ Willis), Dallagiacoma.
A disposizione: Sargenti, Ventura, Oberhuber, Salaorni.
Allenatore: Giacomo Venturi
TRENTO CALCIO FEMMINILE: Valzolgher, Tonelli L., Andersson, Ruaben (80’ Bertamini), Kuenrath (80’ Tononi), Torresani (55’ Erlicher), Fuganti (64’ Chemotti), Tonelli A., Rosa (64’ Varrone), Bielak, Battaglioli.
A disposizione: Callegari, Gastaldello, Settecasi, Lucin.
Allenatore: Massimo Spagnolli.
ARBITRO: Cortese di Bologna (Omar e Davide Bignucolo di Pordenone)
RETI: Dallagiacoma 5’
NOTE: Campo in buone condizioni. Recupero: 1’ e 3’

Le dichiarazioni di mister Massimo Spagnolli

«È stata una partita dai due volti: nel primo tempo il Chievo è stato bravo a metterci in difficoltà creando molto, mentre noi in contropiede siamo riuscite ad avere delle occasioni senza però riuscire a concretizzarle. Nella ripresa siamo cresciute e abbiamo creato molto, arrivando tante volte davanti alla porta: ci è mancato quel pizzico di cattiveria per trovare il gol. Abbiamo fatto una buona gara contro una squadra forte e c’è il rammarico di non esser riusciti a conquistare punti. Dobbiamo archiviare subito questa sconfitta recuperando le energie, concentrandoci sul lavoro settimanale e con la consapevolezza che in questo campionato ci possiamo stare e che adesso arriveranno partite che dovrebbero essere, sulla carta, assolutamente giocabili».

Le dichiarazioni di Alessandra Tonelli

«Abbiamo creato molte occasioni, cercando di mantenere comunque equilibrio di fronte ad una squadra forte: il pareggio, al netto delle occasioni, probabilmente sarebbe stato il risultato più giusto. Nonostante la sconfitta non dobbiamo assolutamente demoralizzarci, continuando a lavorare bene e con serenità in settimana, ricordandoci che questa serie B ce la siamo conquistata e meritata sul campo: la parola d’ordine, in questo momento, deve essere lucidità».

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,531 sec.

Classifica

Notizie

Videoclip