calcio.sportrentino.it
SporTrentino.it
Serie B

Sabato pomeriggio il Südtirol impegnato sul campo del Como

L’FC Südtirol nella quinta giornata si appresta a sostenere la terza gara esterna con la ferma intenzione di fare bene, dopo la prima e storica vittoria nel campionato cadetto conquistata domenica scorsa sul terreno amico dello Stadio Druso contro il Pisa, squadra arrivata alla finale playoff nello scorso campionato.
I biancorossi, guidati per la prima in panchina per la seconda volta dal neo allenatore Pierpaolo Bisoli, si recano in visita al Como, sul terreno dello Stadio Giuseppe Senigaglia del capoluogo lariano. Calcio d’inizio alle ore 14.00 di sabato 10 settembre.
In casa biancorossa, non sono a disposizione gli infortunati Mattia Sprocati, Nicholas Siega, Alberto Barison, Kevin Vinetot, Michele Marconi e Davide Voltan.Tornano invece a disposizione Fabian Tait e Marco Curto
La lista dei convocati verrà pubblicata nel pomeriggio inoltrato di venerdì sul nostro sito web e sui canali social.

Gli avversari

La storia in breve – Il Como venne fondato la prima volta nel 1907. 36 campionati di Serie B (42 in seconda divisione nazionale) e 13 campionati in A (più uno in Prima Divisione nel 1914-1915), l'ultimo dei quali nella stagione 2002-2003. Il suo miglior risultato di sempre fu il sesto posto ottenuto al termine della sua prima stagione in Serie A (1950). 3 primi posti in B, una Coppa Italia di Serie C e una di D. Dal Como sono passati tanti allenatori e calciatori illustri. Tra questi: Barella, Zambrotta, Parolo, De Zerbi, Marinwa, Tommaso Rocchi, Matteoli, Tardelli, Vierchowod, Pasquale Bruno, Matteo Pessina, Hansi Müller, Borgonovo, Caracciolo, Cudicini, Curi, Mannini, Alfredo Donnarumma, Aldo Serena, Taibi, Torregrossa, Cornelliusson, Marco Simone, Carbone, Cauet, Oliveira, Pecchia, Robbiati, Fonseca, Amoruso, Padovano, Nappi, Ghezzal, Caccia, Cassetti, Lombardi, Marc Lewandowski. E poi tanti altri giocatori e dirigenti famosi. Una fucina di campioni con a metà anni ’70 due Rossi in campo, entrambi attaccanti Paolo “Pablito” e il meranese Renzo, che gioco anche con Lazio e Inter. Nel Como approdò nel 1980 il difensore bolzanino-brasiliano Albano Canazza (5 gare in A con i lariani nella stagione 1981-‘82). I lariani hanno chiuso al 13esimo posto in B nella scorsa stagione.
L’allenatore: Giacomo Gattuso con un contratto in scadenza nel 2023, il mister dei lariani è stato confermato dopo la salvezza raggiunta nella stagione 2021-2022, in questo inizio di stagione non ha potuto guidare direttamente la squadra dalla panchina. Lo sta sostituendo Massimiliano Guidetti,
In campionato: il Como è reduce dallo stop (2-0) subito sabato scorso sul campo del Frosinone. In precedenza la sconfitta (1-0) a Brescia, il 2-2 a Pisa e l’1-1 interno con il Cagliari all’esordio.
Gli 11 precedenti sono tutti in serie C-Lega Pro. 3 successi interni dell’FCS, 3 successi lariani (2 interni), 5 pareggi (di cui 3 a Como). Gli ultimi due precedenti risalgono al campionato di serie C 2014-2014: il 31 agosto 2014 Como-FCS 0-0, l’11 gennaio 2015 FCS-Como 2-0 con reti di Campo al 37’ e Marras al 75’.
Ismail H’Maidat, centrocampista 27enne del Como ha giocato la scorsa stagione 11 gare con la casacca dell’FCS.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,547 sec.

Classifica

Notizie

Videoclip