calcio.sportrentino.it
SporTrentino.it
Serie B

L'attaccante Mattia Sprocati è un nuovo giocatore del Südtirol

Nuovo arrivo in casa Südtirol, che ha ufficializzato l'acquisto di Mattia Sprocati. Il 29enne attaccante, ala destra, si è svincolato dal Parma Calcio e si è legato al club biancorosso con un contratto annuale, ovvero fino al 30 giugno 2023, con eventuale opzione per altre due stagioni.
Sprocati proviene dalla società ducale, dove è approdato nel 2018, disputando tre stagioni di fila in serie A con 37 presenze (2 reti), dopo tanta B con Salernitana, Pro Vercelli e Crotone. Vanta 37 presenze in A (con 2 reti), 92 in B (con 15 reti e 9 assist) e 53 in C (con 6 reti e 2 assist).

La scheda di Mattia Sprocati

Nato a Monza il 30 novembre 1992, 178 centimetri per 70 kg di peso forma, ambidestro, attaccante-ala destra, all’occorrenza anche ala sinistra, impiegato come seconda punta o trequartista, Mattia Sprocati è cresciuto calcisticamente nelle giovanili dell’Atalanta. Nel 2011 la prima esperienza da professionista: dalle giovanili della società orobica approda al Pavia: 3 gare in Lega Pro Prima Divisione prima di passare a gennaio al Parma. Nel 2012-2013 la Reggiana, con mister Lamberto Zauli, in Lega Pro Prima Divisione (27 gare, 2 gol e un assist), quindi la stagione in prestito dal Parma al Perugia. Con gli umbri (4 gol e un assist in 30 gare) vince il campionato e la Supercoppa. Poi la stagione 2014-2015 al Crotone, in B: 4 gare e, da gennaio, il trasferimento alla Pro Vercelli tra i cadetti (14 gare, 3 reti). Nel 2015 resta libero in seguito al fallimento del Parma e resta alla Pro Vercelli, in B: 21 gare nel 2015-2016, una rete l’anno dopo in 4 gare prima di passare - a gennaio 2017 - dai bianchi piemontesi alla Salernitana in B. A Salerno resta fino al giugno 2018: 43 gare, 12 reti, 7 assist. La seconda stagione a Salerno è ricca di gol pesanti. Nel 2018 lo ingaggia la Lazio, che lo gira al Parma. Gli emiliani riscattano il suo cartellino. Segna il suo primo gol in Serie A il 17 marzo 2019 contro la Lazio, nella sconfitta esterna dei ducali per 4-1.

Le parole di Mattia Sprocati

«Sono contentissimo di aver fatto questa scelta - ha commentato Mattia Sprocati -. Appena arrivato ho fatto un giro del centro sportivo insieme al direttore sportivo e sono rimasto a bocca aperta. Qui c’è di tutto e di più per essere messi nelle condizioni di lavorare al meglio. Conosco la categoria, impegnativa, dura, difficile, soprattutto quest’anno per la presenza di diverse squadre abituate a state in serie A. La B di quest’anno è una piccola serie A, sicuramente sarà molto bella. Sono tante le motivazioni che mi hanno indotto a scegliere questa società, a partire dall’allenatore che già conoscevo, al direttore sportivo che è una grandissima persona e poi perché già sapevo della struttura importante. In passato ho avuto modo di seguire la squadra e di apprezzarla. Le mie caratteristiche? Sono un esterno d’attacco, gioco sia con il destro che con il sinistro, quindi posso fare l’ala su entrambe le corsie e all’occorrenza il trequartista. Non faccio promesse se non quella di mettermi subito al lavoro con il gruppo per puntare all’obiettivo comune: la salvezza».

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,578 sec.

Classifica

Notizie

Videoclip