calcio.sportrentino.it
SporTrentino.it
Femminile

Il Trento Femminile affronta Oristano al Briamasco

Il countdown è terminato: domenica (calcio d’inizio alle ore 15.30) il Trento Calcio Femminile si regalerà un pomeriggio assolutamente indimenticabile. Il match contro l’Atletico Oristano, valevole per la 25ª giornata del campionato di serie C andrà infatti in scena nella nobilissima cornice dello stadio “Briamasco” in quella che sarà una giornata di festa per la società gialloblù presieduta da Lorenzo Holler, ma, più in generale, per tutto il movimento calcistico femminile della provincia di Trento.
Valzolgher e compagne, dal canto loro, avranno il compito di conquistare il bottino pieno contro la formazione sarda, penultima in classifica a quota 17 punti e in corsa per evitare la retrocessione diretta, per proseguire nell’inseguimento alla capolista Vicenza, distante tre lunghezze (61 i punti conquistati dalle venete contro i 58 raccolti sin qui dalle ragazze di Max Spagnolli) e attesa dal difficile match casalingo contro il Riccione.
Il kick off è fissato per le ore 15.30: i parcheggi consigliati per il pubblico sono quelli di piazzale Sanseverino, Area Ex Sit e Monte Baldo.
Mister Spagnolli non potrà disporre di Torresani, Tononi e Poli e ha convocato 20 giocatrici, tra le quali figurano anche le giovani Lucchetta, Parisi e Tonetti.

«Quella di domenica sarà una giornata particolare con una partita assolutamente normale. - afferma Max Spagnolli - Mi spiego: affronteremo un’avversaria tosta, che si sta giocando la salvezza e, dunque, farà di tutto per conquistare punti importanti. Servirà la solita prestazione di grande equilibrio e sostanza per avere ragione di una formazione che ha ottime individualità. Poi c’è il contesto, che sarà assolutamente unico: giocheremo nello stadio più bello della Provincia di Trento, all’interno di un evento organizzato dalla società, in quella che vogliamo sia una festa del calcio femminile. È tutta la settimana che ne parliamo all’interno dello spogliatoio perché le ragazze dovranno essere brave a concentrarsi esclusiviamente sul match: in palio ci sono tre punti importantissimi per proseguire nel proprio percorso. In tal senso ho grande fiducia, perché so di allenare un gruppo maturo, responsabile e tutte si sono sempre dimostrate sempre “sul pezzo”. Anche per me, non lo nego, ci sarà un po' d’emozione nel tornare a calcare il campo dello stadio del capoluogo».

Le avversarie

Fondato nel 1986 l’Atletico Oristano partecipa per la quarta stagione consecutiva al campionato di serie C dopo aver affrontato, in passato anche i campionati di serie A, A2 e B.
L’organico della compagine sarda è molto giovane e non mancano le individualità di spicco quali il bomber Maura Mattana, autrice sin qui di ben 16 marcature, senza dimenticare il portiere Erika Venanzi (ex Pink Bari) e le cenrocampiste Emanuela Priolo (ex Hellas Verona) ed Eva Karpareli (ex Torres).
I colori sociali dell’Atletico Oristano sono il bianco e il rosso.
La sfida d’andata, disputata il 12 dicembre 2021 in Sardegna, si concluse con il successo per 2 a 1 delle gialloblu grazie alla doppietta di Ale Tonelli.

La terna arbitrale

A dirigere la sfida tra Trento Calcio Femminile e Atletico Oristano sarà Kristian Bellò, appartenente alla sezione di Castelfranco Veneto, coadiuvato dagli assistenti arbitrali Alessio Sartori e Andrea Amistadi, entrambi appartenenti alla sezione di Arco Riva.

fonte Ac Trento
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,516 sec.

Classifica

Notizie

Videoclip