calcio.sportrentino.it
SporTrentino.it
Femminile

Il Trento femminile batte il Bologna e va a -3 dalla vetta

Un cognome, una garanzia. Il Trento Calcio Femminile espugna il campo di Granarolo Emilia e piega per 2 a 1 il Bologna Women grazie alle reti di Linda e Ale Tonelli: la numero 19 apre le danze, la fantasista chiude i conti con una conclusione a giro di rara bellezza. Nel mezzo la rete felsinea per l’illusorio pareggio.

La nona giornata del girone di ritorno permette alle gialloblu di accorciare le distanze dalla capolista Vicenza, fermata sul pareggio dal Vfc Venezia: la vetta è ora distante solamente tre lunghezze.
Domenica prossima si torna a Trento, questa volta al “Briamasco” per il match “evento” contro l’Atletico Oristano in programma sul manto in erba naturale di via Sanseverino.

RISULTATI DELLA GIORNATA E CLASSIFICA

La cronaca

Mister Spagnolli deve fare i conti con diverse assenze e ripropone, a distanza di mesi dall’ultima volta, Erlicher nell’undici titolare.
Il primo tempo fila via senza particolari sussulti con il Trento che prova a fare la partita ma non riesce ad imprimere ritmo alla manovra, mentre il Bologna si difende con ordine, chiudendo ogni varco.
Nella ripresa, invece, il match decolla quasi subito e al 53’ le gialloblu passano a condurre con assist di Ale Tonelli per Linda Tonelli, brava ad essere al posto giusto nel momento giusto ed insaccare con una precisa conclusione.
Il Bologna non resta a guardare e reagisce: al 55’ Arcamone calcia oltre la traversa da buona posizione, mentre al 65’ è decisamente più precisa Magnusson, che firma la rete del pareggio emiliano. La numero 19 riceve a centroarea, controlla e poi supera imparabilmente Valzolgher.
Max Spagnolli incita la squadra dalla panchina e l’assedio finale delle aquilotte produce gli effetti sperati: al 78’ Erlicher scappa in velocità ma viene chiusa in uscita da Sassi, ma all’82’ ci pensa Ale Tonelli a regalare i tre punti al Trento.
La fantasista gialloblu si accentra e poi lascia partire una splendida conclusione che s’insacca sul palo più lungo.
Il match, di fatto, termina qui perché la formazione aquilotta assume il controllo delle operazioni e non corre più il minimo rischio, nemmeno nel recupero “mostre” di 8 minuti. Da segnalare l’esordio della giovanissima, classe 2006, Fiamma Lucchetta, l’ennesimo prodotto del settore giovanile della società gialloblu lanciato in Prima Squadra da mister Max Spagnolli.
Il Trento Calcio Femminile vince e si porta a meno tre dalla capolista Vicenza, stoppata sul pareggio dal Vfc Venezia.
Domenica prossima – 1 maggio - match “evento” al “Briamasco” contro l’Atletico Oristano per quella che sarà certamente una giornata di festa non solamente per i colori gialloblu ma per tutto il movimento calcistico femminile della provincia di Trento. L’ingresso sarà gratuito e aperto a tutti, senza limitazioni di capienza.

Il tabellino

BOLOGNA WOMEN - TRENTO CALCIO FEMMINILE 1-2 (0-0)
BOLOGNA WOMEN: Sassi, Stagni (42’st Giuliano), Magnusson, Minelli (33’st Perugini), Simone, Racioppo (42’st Sovrani), Marcanti, Arcamone, Cavazza, Hassanaine, Benozzo (47’st Venturi).
A disposizione: Bassi.
Allenatore: Michelangelo Galasso.
TRENTO CALCIO FEMMINILE: Valzolgher, Varrone, L. Tonelli, Bertamini (47’st Lucchetta), Lucin (38’st Lenzi), Fuganti, Ruaben, Gastaldello, Rosa, A. Tonelli, Erlicher (29’st Chemotti).
A disposizione: Brigadoi, Giovannini, Settecasi, Parisi.
Allenatore: Max Spagnolli.
ARBITRO: Rodigari di Bergamo (Pacifici di Arezzo e Jordan di Firenze).
RETI: 8’st L. Tonelli (T), 20’st Magnusson (B), 37’st A. Tonelli (T).
NOTE: recupero 2’ + 8’.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,547 sec.

Classifica

Notizie

Videoclip