calcio.sportrentino.it
SporTrentino.it
Serie C

Trento a caccia della salvezza diretta in casa dell'Albinoleffe

Nell’ultima giornata della stagione regolare, la 38esima del campionato di serie C, domenica pomeriggio (calcio d’inizio alle ore 14.30) il Trento scende in campo all’ “AlbinoLeffe Stadium” di Zanica per affrontare i padroni di casa dell’AlbinoLeffe in una sfida che mette in palio la salvezza diretta per la compagine gialloblu.

La squadra guidata da Lorenzo D’Anna occupa attualmente la 16esima posizione in classifica, in coabitazione con il Mantova, a quota 39 punti, mentre l’AlbinoLeffe è decimo in graduatoria con 45 punti al proprio attivo.
Sino a questo momento il Trento ha disputato 18 gare in trasferta, conquistando 14 punti in virtù di 2 successi (contro Virtus Verona e Fiorenzuola), 8 pareggi (contro Piacenza, Pro Vercelli, Triestina, Pro Sesto, Pro Patria, Giana Erminio, Pergolettese e Seregno) e 8 sconfitte (contro Südtirol, Renate, Padova, Legnago Salus, Juventus U23, Mantova, Feralpisalò e Lecco), con uno score complessivo di 9 reti realizzate e 19 subite.
Nelle 18 gare casalinghe sin qui disputate l’AlbinoLeffe ha invece conquistato 15 punti per effetto di 2 vittorie (contro Mantova e Lecco), 9 pareggi (contro Südtirol, Juventus U23, Pro Vercelli, Pro Patria, Fiorenzuola, Triestina, Pergolettese, Pro Sesto e Virtus Verona) e 7 sconfitte (contro Feralpisalò, Renate, Seregno, Piacenza, Legnago Salus, Giana Erminio e Padova), con uno score complessivo di 18 reti realizzate e 23 subite.
A dirigere la sfida tra AlbinoLeffe e Trento sarà Adalberto Fiero, appartenente alla sezione di Pistoia, alla sua quarta stagione in serie C. Complessivamente ha diretto 48 gare di campionato, 4 di Coppa Italia e 20 tra campionato e Coppa Italia “Primavera”.
Gli assistenti saranno Stefano Camilli e Tiziana Trasciatti, entrambi appartenenti alla sezione di Foligno con Francesco Gai - della sezione di Carbonia - in veste di Quarto Ufficiale.

PROGRAMMA DELLA GIORNATA E CLASSIFICA

Le combinazioni salvezza

Il Trento conquista la permanenza diretta in categoria se vince o pareggia e, contemporaneamente, il Mantova pareggia o perde. In caso di arrivo a pari punti la formazione lombarda sarebbe in vantaggio per effetto degli scontri diretti (pareggio 2 a 2 all’andata, vittoria biancorossa per 1 a 0 al ritorno). In caso di arrivo a tre a quota 42 punti (vittoria del Trento, vittoria del Mantova e contemporanea sconfitta della Virtus Verona sul campo del Padova), si dovrebbe ricorrere in primo luogo alla classifica avulsa (perfetta parità tra tutte e tre le squadre) e, come secondo parametro, alla differenza reti generale che, attualmente, recita Virtus Verona -4, Trento -7 e Mantova -8.
Il Trento potrebbe conquistare la salvezza diretta anche chiudendo in quintultima posizione ma, con un margine di 9 lunghezze nei confronti della penultima classificata, la doppia sfida playout non verrebbe disputata. Al momento sono 8 i punti di margine sulla Giana Erminio, ma bisognerà considerare anche i risultati di Seregno e Legnago Salus.

Così in campo

L’elenco dei dei convocati verrà diramato sabato 23 aprile sui canali ufficiali del Club.

Gli avversari degli aquilotti

L’Unione Calcio Albinoleffe è nata ufficialmente nel 1998 dalla fusione tra Albinese e Leffe, continuando la tradizione sportiva di quest’ultimo. Conquistò subito la promozione in serie C1, vincendo la Coppa Italia di serie C nel 2002 contro il Livorno e conquistando successivamente il passaggio in serie B, categoria nella quale ha militato ininterrottamente dal 2003 al 2012.
Gli elementi di spicco dell’organico affidato da quest’anno a Michele Marcolini, ex allenatore di Lumezzane, Real Vicenza, Pavia, Santarcangelo, Alessandria, Avellino, Albinoleffe, Chievo e Novara, sono i difensori Ruggero Riva (256 presenze tra i professionisti con Tritium, Renate, Monza e Albinoleffe) e Diego Borghini (ex Tuttocuoio, Gavorrano, Arezzo e Albinoleffe), i centrocampisti Gael Genevier (39 anni, ex Perugia e Siena in serie A, Catania, Pisa, Torino, Livorno, Juve Stabia, Pro Vercelli e Novara in serie B, Acireale, Sangiovannese, Pisa, Lumezzane, Reggiana e Albinoleffe in serie C), Francesco Gelli (ex Tuttocuoio, alla quinta stagione all’Albinoleffe) e Riccardo Martignago (in serie B con Cittadella, in serie C già con Latina, Catanzaro, Pistoiese, Pordenone, Mestre, Albissola, Teramo, Alessandria e Ravenna: 225 presenze e 36 reti in serie C) e gli attaccanti Sacha Cori (8 presenze e 1 gol in serie B con l’Empoli, 345 presenze e 76 reti in serie C con Ternana, Isola Liri, Sangiovannese, Carrarese, Virtus Entella, Venezia , Cosenza, Arezzo, Siena, Santarcangelo, Monza e Albinoleffe) e Jacopo Manconi (67 presenze e 7 reti in serie B con Novara, Trapani e Carpi, 138 presenze e 35 reti in serie C).
I colori sociali dell’Albinoleffe sono il blu e il celeste e la compagina lombarda disputa le gare interne all’ “AlbinoLeffe Stadium” di Bergamo (capienza: 1.791 spettatori).

Gli ex della partita

L’unico ex della sfida sarà il preparatore dei portieri dell’Albinoleffe Giuseppe Benatelli, che ha vestito la maglia del Trento da calciatore e poi, per cinque stagioni (dal 2001 al 2006) è stato allenatore dei portieri gialloblù.

I precedenti

Gli unici due precedenti ufficiali tra le due formazioni sono il match valevole per il terzo turno di Coppa Italia di serie C, disputato a novembre e conclusosi con la vittoria dei bergamaschi per 10 a 9 dopo i calci di rigore (2 a 2 al 120’) e la sfida d’andata.

Così all’andata

La sfida disputata lo scorso 18 dicembre 2021 allo stadio “Briamasco” si concluse in parità (0 a 0).

fonte Ac Trento
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,547 sec.

Classifica

Notizie

Videoclip