calcio.sportrentino.it
SporTrentino.it
Serie C

Il Südtirol serve il match ball per la serie B a Trieste

Dopo lo 0-0 di sabato scorso nello scontro diretto al vertice del girone A del campionato di serie C in uno Stadio “Druso” di Bolzano per la prima volta al completo e subito “sold out”, FC Südtirol e Padova proseguono la sfida a distanza per il primo posto.

Resa dei conti nel turno conclusivo di domenica 24 aprile (calcio d’inizio alle ore 14.30). Nella 38esima giornata, 19esima e ultima del girone di ritorno, i biancorossi di mister Ivan Javorcic, primi della classe con due punti di vantaggio sui biancoscudati si recano a Trieste per affrontare sul terreno dello Stadio “Nereo Rocco” la Triestina, mentre i patavini attendono la visita della Virtus Verona all’ ”Euganeo”.
Negli ultimi 90’ di questo confronto entusiasmante può succedere qualsiasi cosa. L’FC Südtirol è padrone del proprio destino, ma dovrà necessariamente vincere in casa della Triestina per non aspettare il risultato dei biancoscudati. In caso di parità in terra giuliana e di vittoria del Padova con meno di tre gol di scarto salirebbero direttamente i biancorossi, idem in caso di sconfitta o di pareggio dei biancoscudati, diversamente toccherebbe all’undici di Massimo Oddo.
Direttore di gara il Signor Federico Longo di Paola, coadiuvato da Mattia Politi di Lecce e Andrea Niedda di Ozieri, quarto ufficiale Andrea Ancora di Roma-1.

PROGRAMMA DELLA GIORNATA E CLASSIFICA

Showdown: le varie combinazioni

L’FC Südtirol sale in B in caso di: vittoria a Trieste; risultato di parità in terra giuliana e pareggio del Padova; pareggio con la Triestina e vittoria del Padova con meno di tre reti di scarto (in caso di arrivo a pari punti si terrebbe conto della differenza reti che vede l’FC Südtirol avanti di tre); sconfitta al “Rocco” e contemporanea sconfitta o pareggio del Padova con la Virtus Verona. Risultati diversi favorirebbero i biancoscudati.
La Triestina di mister Christian Bucchi è già certa di prendere parte ai playoff ma non è sicura del quinto posto - che permette di saltare il primo turno -, considerando che condivide i 55 punti conquistati fin qui con Lecco e Pro Vercelli.
Per il Padova invece match interno conto la Virtus Verona (andata 0-0). La formazione scaligera punta alla salvezza diretta, evitando la roulette dei playout.

Il cammino in campionato

Dopo 37 giornate, a poco più di 90’ dal termine, i biancorossi hanno incamerato 87 punti. La formazione di mister Ivan Javorcic ha fin qui ottenuto 26 successi e 9 pareggi, con 2 stop; 47 reti all’attivo e 9 al passivo, 28 “clean sheet”. In trasferta (18 gare) 40 punti: 12 successi, 4 pareggi e 2 sto con 22 reti segnate e 6 subite. Assente per squalifica (cumulo di ammonizioni) l’attaccante Michael De Marchi.
La Triestina proviene dall’1-1 esterno in casa della Giana Erminio penultima in classifica. In classifica i giuliani si trovano a quota 55 insieme a Lecco e Pro Vercelli in quinta posizione. In casa i friulani hanno conquistato 27 punti in 18 partite (7 vittorie, 6 pareggi e 5 sconfitte, con 25 reti realizzate e 22 al passivo).

Ex di turno

Sono quattro gli ex della partita. Due per parte. In casacca alabardata Mirco Petrella e Daniel Offredi. Petrella, attaccante classe 1993 ha giocato nella Triestina nel 2017-2018 (25 presenze e 6 reti) e nel 2018/2019 (34 presenze, 8 reti), nel 2019-2020 ha vestito la casacca dell’FCS con 26 presente in totale con 3 reti e 4 assist in campionato. Lo scorso anno è tornato a Trieste (18 gare, 5 reti). Daniel Offredi, classe 1988, all’FCS nel 2017-2018 (35 presenze) e nella stagione 2018-2019 fino a gennaio (21 gare). In casa biancorossa Marco Beccaro e Alessandro Malomo. Una stagione e mezza in casacca alabardata per Beccaro (dal 2018 al gennaio 2020): nella stagione culminata con la sconfitta nella finale per la B con il Pisa, totalizzò 30 presenze, mettendo a segno 2 reti, 12 presene e 2 reti nell prima parte del campionato 2019-2020. Alessandro Malomo ha giocato 61 gare con la Triestina (3 reti e 1 assist) nelle stagioni 2018-2019 e 2019-2020.

I precedenti in campionato

Undici i precedenti in terza divisione nazionale (più un precedente in Coppa Italia del 2017: FCS-Triestina 1-0) con 4 vittorie FCS e 3 pareggi. Quattro successi (2 interni) per i giuliani.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,5 sec.

Classifica

Notizie

Videoclip