calcio.sportrentino.it
SporTrentino.it
Serie C

Trento ancora lontano da casa, stavolta al Nereo Rocco

Dopo la corroborante vittoria ottenuta nell’ultimo turno sul campo della Virtus Verona, il Trento, undicesimo in classifica, gioca ancora in trasferta. Domenica pomeriggio (calcio d’inizio alle ore 14.30) la formazione di Carmine Parlato sarà di scena nella prestigiosa cornice del “Nereo Rocco” per affrontare i padroni di casa della Triestina, sesta in classifica, nel match valevole per il quattordicesimo turno del girone d’andata del campionato di serie C.
Sino a questo momento i gialloblù hanno disputato 7 gare in trasferta, raccogliendo 5 punti per effetto di 1 vittoria (contro la Virtus Verona), 2 pareggi (contro Piacenza e Pro Vercelli) e 4 sconfitte (contro Südtirol, Renate, Padova e Legnago Salus) con uno score complessivo di 3 reti realizzate e 10 subite, mentre gli alabardati - in casa - hanno giocato 7 partite, raccogliendo 12 punti in virtù di 3 vittorie (contro Lecco, Fiorenzuola e Mantova), 3 pareggi (contro Seregno, Piacenza e Feralpisalò) e 1 sconfitta (contro Albinoleffe) con uno score complessivo di 10 reti realizzate e 7 subite.
La sfida tra Triestina e Trento sarà trasmessa in diretta da SkySport ed Eleven Sports.
Mister Parlato non può disporre di Izzillo, Bigica e Comper e ha convocato 23 giocatori.

Gli avversari

L’Unione Sportiva Triestina Calcio 1918 è nata ufficialmente il 2 febbraio 1919 dopo un accordo preliminare datato 18 dicembre 1918 dalla fusione tra Fc Trieste e Cs Ponziana.
Nel corso della sua storia ultracentenaria ha militato per 27 stagioni in serie A, mentre negli ultimi 20 anni si è divisa tra serie B (9 stagioni), serie C, serie D ed Eccellenza, categoria quest’ultima affrontata nella stagione 2012 - 2013. Nel corso della stagione 2015 - 2016 il ramo d’azienda viene rilevato dall’attuale proprietà, che ha condotto la Triestina sino ad un passo dalla serie B: nell’annata 2018 - 2019 la compagine friulana raggiunge la finale playoff di serie C, venendo sconfitta dal Pisa.
Gli elementi di spicco dell’organico allenato da Cristian Bucchi, alla sua prima stagione sulla panchina della Triestina dopo aver guidato Pescara, Gubbio, Torres, Maceratese, Perugia, Sassuolo, Benevento ed Empoli, sono i difensori Massimo Volta (già in serie A con Sampdoria e Cesena e in B con Vicenza, Cesena, Sampdoria, Perugia, Benevento e Pescara) e Walter Lopez (ex Racing Montevideo, River Plate Montevideo, West Ham, Brescia, Penarol, Lecce, Benevento, Spezia, Ternana e Salernitana), i centrocampisti Marco Crimi (già in serie A con Bari, Bologna e Carpi e in serie B con Grosseto, Latina, Carpi, Cesena, Virtus Entella, Spezia e Reggina) e Federico Maracchi (28 presenze e 3 reti in serie B con Triestina, Trapani e Novara, 254 presenze e 37 reti in serie C con Treviso, Venezia, Pordenone, Feralpisalò, Trapani e Triestina) e gli attaccanti Giuseppe De Luca (35 presenze e 6 reti in serie A con l’Atalanta, 54 reti in serie B con Varese, Bari, Vicenza e Virtus Entella, Marcello Trotta (84 presenze e 11 reti in serie A con Sassuolo, Crotone e Frosinone, 84 presenze e 22 reti in serie B con Avellino, Frosinone, Ascoli e Cosenza) e Gianluca Litteri (202 presenze e 40 reti in serie B con Vicenza, Ternana, Virtus Entella, Latina, Cittadella, Venezia e Cosenza).

La terna arbitrale
A dirigere Triestina - Trento sarà Kevin Bonacina, appartenente alla sezione di Bergamo, alla sua prima stagione in serie C: sino a questo momento ha diretto 4 gare di campionato e 4 del campionato “Primavera”.
Gli assistenti saranno Pietro Lattanzi e Massimo Salvalaglio, appartenenti rispettivamente alle sezioni di Milano e Legnago con Andrea Calzavara, della sezione di Varese, nelle vesti di Quarto Ufficiale.

I convocati
Portieri: Cazzaro (1999); Chiesa (2000); Marchegiani (1996).
Difensori: Carini (1990); Dionisi (1985); Galazzini (2000); Oddi (2002); Raggio (2001); Seno (2000); Simonti (2000); Trainotti (1993).
Centrocampisti: Caporali (1994); Nunes (1994); Osuji (1990); Ruffo Luci (2001); Scorza (2000).
Attaccanti: Barbuti (1992); Belcastro (1991); Chinellato (1991); Ferrara (1993); Pasquato (1989); Pattarello (1999); Vianni (2001).

fonte Ac Trento
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,484 sec.

Classifica

Notizie

Videoclip