SporTrentino.it
Promozione

Il Rovereto riparte a tutta, il Borgo non molla, l'Aquila risale

Era atteso al riscatto il Rovereto: dopo la caduta di Denno, le zebrette si sono prontamente rifatte, espugnando con un netto tris il sempre difficile campo del Pinzolo Valrendena. A trascinare la capolista della Promozione, una doppietta del capocannoniere Manuel Brusco, inframezzata da un contropiede finalizzato da Andrea Dallapiccola.

Manuel Brusco ha annichilito il Pinzolo Valrendena con una doppietta
Manuel Brusco ha annichilito il Pinzolo Valrendena con una doppietta

Non molla però il sempre più sorprendente Borgo. Dopo che nelle prime giornate era stata la difesa a trascinare in alto i valsuganotti, nelle ultime due domeniche è stato l'attacco a fare le fortune della compagine di mister Massimiliano Ceraso. Ieri i borghigiani hanno espugnato le Fucine dopo un match sulle montagne russe: ospiti subito avanti di due gol con Simone Curzel e Marco Armellini, Sacco San Giorgio bravo nel ribaltare completamente la situazione con Matteo Simonini e la doppietta di Giacomo Manfredi, ma nel recupero è ancora la seconda della classe a trovare due gol decisivi con Cristiano Feller e Raffaele Dalledonne per un incredibile 3-4.

Nel turno infrasettimanale misurerà le ambizioni dei valsuganotti la rinata Aquila Trento, che al Talamo ha rifilato un sonoro poker ad una Benacense sempre più in difficoltà. Dopo il botta e risposta iniziale tra Alberto Valentini e Matteo Risatti, sono stati Salvatore Carbone, ancora Valentini e l'ex di turno Carlos Bonilla a far pendere la bilancia dalla parte della truppa di Walter Fugatti.

Torna alla vittoria anche l'altra inseguitrice Settaurense 1934. Al Grilli i biancoverdi si concedono di sbagliare due rigori, ma con un altro penalty di Federico Lorenzi e con i sigilli di Simone Nicolini e Karim Saidi mandano al tappeto un Tnt Monte Peller ancora al palo.

Frena invece l'Alense: i fratelli Christian e Filippo Trainotti aprono e chiudono l'anticipo di Arco, ma nel mezzo una doppietta di Daniele Bortolameotti aveva lanciato il Nago Torbole verso un colpaccio rimasto a metà.

Risale la classifica il pimpante Fiemme, al quarto risultato utile consecutivo: sul campo del Telve a decidere la contesa è Simone Bolgiani, che firma una doppietta in meno di 10', con i valsuganotti che poi riescono solo ad accorciare con un rigore di Marco Ferrai.

Sempre in zona salvezza, importantissime le vittorie di Calceranica e Ravinense: i lacustri nel finale vanno a segno con Luca Marzadro e Davor Dalsaso, vanificando il vantaggio iniziale del Cavedine Lasino firmato da Alessandro Poli; i trentini si impongono invece sul Mezzocorona grazie agli acuti di Marco Bordin e Massimo Orsini, con il lampo rotaliano di Leonardo Moser utile solo per mettere paura ai biancazzurri.

IL QUADRO COMPLETO DELLA 7ª GIORNATA DI PROMOZIONE

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,482 sec.

Classifica

Notizie

Videoclip