SporTrentino.it
Serie D

La Virtus Bolzano scivola in casa e ora suda freddo

A due giornate dalla fine del torneo, il destino della Virtus Bolzano è appeso ad un filo. A contribuire ad accentuare lo scenario è stata la sconfitta casalinga patita ieri dalla compagine di Sebastiani, dalla diretta concorrente Union Feltre. Una sconfitta immeritata per quanto visto in campo. Ma sconfitta è stata. Con i tre punti conquistati sul sintetico dell’Internorm Arena l’Union Feltre scavalca in classica la Virtus Bolzano, assegnandole il posto di penultima della classe a due punti di ritardo dalla zona salvezza, posizione condivisa con il Montebelluna. Nei confronti di quest’ultima la Virtus Bolzano vanta la migliore posizione nei confronti diretti. Sarà questa l’ancora di salvezza? Vedremo.
Nella gara di ieri la Virtus Bolzano gioca bene per almeno un’ora di gara, ostentando un atteggiamento arrembante sin dal primo secondo di gara. Al 1', difatti, il trequartista Grezzani sgaiattola nell’area feltrina dove viene contrato da Teso, il difensore riesce ad arginare il pericolo proposto dall’avanzata del bolzanino. Al 10' la difesa dell’Union Feltre traballa ancora una volta, sull'iniziativa proposta dal calcio di punizione battuto da Bacher la palla si infrange sulla barriera ospite, agevolando l'arrivo di Menghin, che con un rasoterra insidia non poco il portiere Corasaniti. Due minuti più tardi c'è la clamorosa traversa colpita da Arnaldo Kaptina, che, in bello stacco, spedisce la palla di testa nella zona sotto il montante, ma la traiettoria è un tantino fuori misura e la palla incoccia il montante della porta difesa da Corasaniti. La Virtus Bolzano è padrona del campo, mantenendo saldamente in mano il comando delle operazioni che rimarca al 13' con il proietto di De Santis parato a terra dal portiere ospite. L’Union Feltre opera il break al 14' con il tiro dal limite di Toniolo parato a terra da Iardino. Al 22' sale alla ribalta Bounou il cui tiro, da fuori area, è respinto dalla difesa feltrina. Tre minuti dopo è ancora il giovane Mlakar a seminare il panico nell’area della Union Feltre, ma il tiro finale dell'attaccante bolzanino è stroncato dalla reattività di Corasaniti. Sfortunata, ancora una volta, la Virtus Bolzano. Al 27' Mlakar ed Elis Kaptina sviluppano un fraseggio veloce, che, oltre a disorientare la difesa ospite, permette a Kaptina di puntare la porta avversaria e con un colpo di tacco indirizzare la palla nello specchio, ma la sfera s’infrange sulla traversa. Grezzani protagonista in altre due occasioni, al 29' e 32', con un fendete che Corasaniti rintuzza e con un altro splendido tiro al volo che finisce di un niente sul fondo. Nel finale della prima frazione, l'Union Feltre prova ad allentare la morsa ed al 38' Moscardelli si fa parare il tiro centrale da Iardino ed al 45' ci priva Tassotti con un gran tiro che Rizzon incoccia con lo stinco per la deviazione in angolo.
Si va alla ripresa, dove è l’Union Feltre a partire meglio. Squarcio di gara che permette alla compagine di Zanuttig di tesaurizzare la rete che decide l’incontro. All'11', difatti, Benedetti prende il tempo ad Arnaldo Kaptina che, nel tentativo di recuperare, commette l'infrazione che determina il calcio di rigore. Dal dischetto Benedetti non lascia scampo a Iardino. La reazione della Virtus Bolzano tarda ad arrivare. Soltanto nei dieci minuti finali la compagine biancorossa torna a stringere l'avversaria nella propria trequarti. Al 39' Arnaldo Kaptina detta per Gulic, l'attaccante si gira con ma perde l'attimo giusto. Al 45' ci prova addirittura il portiere Iardino con un siluro che attraversa l'area di rigore feltrina, la palla si avvia lentamente ad incocciare la base del palo senza che nessun biancorosso sia pronto ad intervenire. Al 47' Gulic prova la botta alla disperata, ma la conclusione termina alta sopra la traversa.

Il tabellino

VIRTUS BOLZANO - UNION FELTRE 0-1
VIRTUS BOLZANO (4-3-2-1): Iardino; Menghin, Kiem, Rizzon (37' s.t. Mair), De Santis (43' s.t. Forti); Bounou, A. Kaptina, Bacher (29' s.t. Kuka); Grezzani; Mlakar (29' s.t. Gulic), E. Kaptina (34' s.t. Osorio). A disposizione: Grbic, Davi, Carella, Cia, Hochkofler. Allenatore: Alfredo Sebastiani
UNION FELTRE (4-4-2): Corasaniti, Teso, Toniolo, Pettarin, Giacomazzi, Nonni, Tassotti (1' s.t. Boreggio), Miniati, Benedetti (45' s.t. Rossi), Cossalter, Moscatelli (1' s.t. De Carli). A disposizione: Pirana, Kassama, Molinaro, Capra, Maset, Fantinato. Allenatore: Andrea Zanuttig
ARBITRO: Domenico Castellone di Napoli
RETI: 11' s.t. Rig. Benedetti (UF)

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,492 sec.

Classifica

Notizie

Videoclip