SporTrentino.it
Serie D

Virtus Bolzano sconfitta di misura a Chioggia

Una rete di Nappello in apertura di match regala vittoria e i 3 punti all'Union Clodiense Chioggia nella sfida alla Virtus Bolzano, che ora ha un solo punto di vantaggio sul penultimo posto. Al termine del campionato, le ultime due classificate scenderanno direttamente in Eccellenza.

La cronaca

Primo tempo
Al 5’ vantaggio del Chioggia. Nappello prova il tiro centrale, sulla traiettoria c’è l’incerto intervento di Iardino che si fa superare dalla sfera.
All’8’ Djuric porta palla e calcia da fuori area, ma senza trovare lo specchio della porta.
Al 10’ Iardino si riscatta e respinge con reattività il tiro preciso di Ndreca, su assist di Nappello.
All’11’, su traversone di Bacher, la palla spiove in area per Gulic, che però si fa anticipare da un avversario.
Al 16’ il portiere Amatori sbaglia un fraseggio con un difensore, sulla traiettoria si inserisce Mlakar che prova a saltare il portiere con un tiro a spiovere, ma la difesa locale controlla.
Al 20’ il Chioggia va vicino al raddoppio. E’ sempre Nappello a suggerire per Ndreca, il cui tiro supera Iardino ma si stampa sulla parte bassa della traversa.
Al 23’ Arnaldo Kaptina, su punizione, imbecca Gulic, che viene anticipato dall’uscita tempestiva del portiere Amatori.
La Virtus Bolzano prova ad alzare il baricentro ma è sempre il Chioggia a proporre le iniziative più insidiose, come il tiro di Nappello, al 30’, che finisce lontano dallo specchio della porta di Iardino.
Al 31’, sugli sviluppi di una ripartenza avviata da Bacher, la palla viaggia per Gulic, che la fa spiovere davanti al portiere avversario. Nello spazio c’è Mlakar, che prova il tiro a sorpresa ma conclude tra le braccia del portiere locale.

Secondo tempo
La Virtus Bolzano prende in mano le redini del gioco costringendo il Chioggia a rimanere nella propria trequarti.
Al 17’ Porcino riparte in velocità serve per Madiotto il cui tiro è parato da Iardino
Al 49’ c’è l’occasione d’oro per la Virtus Bolzano con il lancio di Bacher per Mair, piazzato nell’area lagunare. L’attaccante si coordina bene, ma il suo tiro finisce alto sopra la traversa della porta avversaria.

Il tabellino

CLODIENSE CHIOGGIA-VIRTUS BOLZANO 1-0
CLODIENSE CHIOGGIA (4-3-1-2): Amatori; Martino, Pastorelli, Duse (41’ s.t. Biolcati), Porcino; Cuomo, Ndreca (41’ s.t. Gerthoux), Trento (35’ s.t. Valentini); Madiotto (31’ s.t. Pozzebon); Nappello (19’ s.t. Gioè), Djuric. A disposizione: Sarri, Sena, Ballarin, Monticelli. Allenatore: Antonio Andreucci.
VIRTUS BOLZANO (4-3-1-2): Iardino; Menghin (46’ s.t. Osorio), Rizzon, Carella, Forti; Bounou (14’ s.t. Kuka), A. Kaptina (33’ s.t. Mair), Bacher; Grezzani (20’ s.t. Davi); Gulic (20’ s.t. E. Kaptina), Mlakar. A disposizione: Grbic, Cia, Kiem, Hochkofler. Allenatore: Alfredo Sebastiani.
ARBITRO: Marco Sicurello di Seregno.
MARCATORE: 5’ p.t. Nappello (UC)
NOTE: ammoniti Bacher e Mair per la Virtus Bolzano; Nappello, Martino, Pastorelli e Ndreca per il Chioggia. Corner: 3 a 3. Recupero: p.t. 0’; s.t. 5’ .

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,485 sec.

Classifica

Notizie

Videoclip