SporTrentino.it
Serie D

Il Trento batte la Manzanese nel big match, C a un passo

Non è ancora tempo di brindisi, ma lo spumante può essere messo in ghiaccio, pronto per essere stappato. Sarà probabilmente questione di un paio di settimane.
Il Trento ha superato la Manzanese nel big match della 32esima giornata del campionato di serie D girone C ed è ormai a un passo dalla serie C, a +13 sulla diretta concorrente friulana a sei turni dal termine del torneo, a +12 sulla Union Clodiense, fermata sul pareggio dal Montebelluna, ricordando che i veneti devono ancora recuperare una partita.

Vero che nel calcio, come in qualunque altro sport, ogni punto va costruito e conquistato. Altrettanto vero che manca ancora la matematica certezza del primo posto, ma risulta difficile pensare che i gialloblù possano bloccarsi proprio a un passo dal traguardo, ancor più dopo aver steso la diretta concorrente al titolo.

RISULTATI DELLA GIORNATA E CLASSIFICA

In Friuli decide un gol di Pattarello

A decidere la sfida tra la prima e la seconda forza del torneo è stato Emiliano Pattarello, autore del gol da tre punti, il secondo della stagione per lui. Il classe 1999 gialloblù (meritevole della palma del migliore in campo) ha sfondato per vie centrali al 32’, per poi lasciar partire una conclusione mancina dai 20 metri precisa e potente, che non ha lasciato scampo all’estremo difensore avversario, trafitto sul primo palo.
Quella andata in scena sul campo dello stadio Maurigi di Manzano è stata una partita dai toni agonistici accesi. Non poteva che essere così vista la posta in palio, con la squadra di casa di fatto all’ultima spiaggia.

Proprio per questo, era forse lecito aspettarsi qualcosa di più dalla formazione di casa, che ha terminato l’incontro con 9 giocatori in campo e ha prodotto – di fatto – una sola grande occasione da rete, all’87’ con Fyda, che di testa da meno di un metro dalla linea di porta non è riuscito a trovare il bersaglio.
Per i pignoli meritano di essere citati anche il traversone a centro area al 18’ di Gnago, che non ha trovato nessun compagno pronto per la deviazione vincente, e la parata di Ronco al 56’ su Moras. Comunque poco.
Merito, chiaramente, anche della capolista Trento, che ha invece trovato la via del gol e se ne è vista ingiustamente annullare uno a inizio ripresa, quando Aliu (al 51’) è stato imbeccato a centro area da Galazzini.
Una scena vista più volte nell’arco del campionato: il bomber aquilotto, sbilanciato da un avversario, è comunque riuscito a mettere in rete la sfera, ma si è visto fischiare un fallo contro.
Al 71’, invece, è stato Osuji, di testa, a mancare di un nulla il gol della sicurezza, a precedere l’espulsione per seconda ammonizione di Cecchini al 77’. A propiziarla è stato Pattarello, la cui prestazione merita di essere celebrata.

Nel finale ha rimediato il cartellino rosso anche il portiere della Manzanese Da Re, reo di aver raccolto il pallone con le mani fuori area. E il medesimo destino sarebbe potuto toccare già nel primo tempo a Moras che, già ammonito, si è reso protagonista di un ingenuo fallo – forse figlio del nervosismo – su Tinazzi.
A conti fatti, questione di dettagli. Il Trento ha rafforzato la propria leadership, legittimandola con un’altra vittoria di autorità. Quella di una squadra che ha dimostrato di meritare il grande salto nel professionismo. Non è ancora tempo dei brindisi, delle urla di gioia. Ma intanto, sottovoce, in casa gialloblù si può gioire e cantare. E cominciare a pensare a un prossimo futuro tra le grandi del pallone.

Il tabellino

MANZANESE – TRENTO 0-1
MANZANESE (4-3-1-2): Da Re, Zupperdoni, Bevilacqua, Felipe (1’st Cestari), Cecchini, Nchama (47’st Calligaro), Casella (40’st Nastri), Boscolo Papo (33’st Bradaschia), Gnago, Moras, Nicoloso (1’st Fyda). Allenatore: Vecchiato.
TRENTO (4-3-1-2): Ronco, Galazzini, Trainotti, Caporali, Belcastro (25’st Nunes), Aliu, Pattarello (37’st Santuari), Tinazzi, Gatto (44’st Rivi), Osuji, (35’st Ronchi) Dionisi. Allenatore: Parlato.
ARBITRO: Giacometti di Gubbio (Ciacia di Palermo e Vitaggio di Trapani).
RETE: 32’pt Pattarello (T).
NOTE: espulsi Cecchini (M) al 32’st per doppia ammonizione e Da Re (M) per gioco scorretto al 46’st. Ammoniti Moras (M), Nchama (M), Pattarello (T) e Gatto (T). Corner: Manzanese 2, Trento 2. Recupero: 1’ + 7’.

Autore
Luca Franchini
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,469 sec.

Classifica

Notizie

Videoclip