Serie C
venerdì 3 maggio 2019
CALCIO
La regular season del Südtirol si chiude in casa contro Monza

Reduce da due sconfitte di fila contro Renate (0-1) e Imolese (2-0) e a digiuno dalla vittoria da tre partite, il Südtirol va a caccia della vittoria nel match casalingo del Druso (ore 15) contro il Monza per presentarsi nella top five di fine regular season ai playoff, che avranno inizio domenica 12 maggio (e la squadra di Zanetti giocherà il primo turno in casa sia che arrivi quinta, sesta o settima). L'obiettivo, ancora alla portata, è quello di chiudere il campionato al 5° posto, piazzamento che regalerebbe due significativi vantaggi ai playoff, vale a dire quello di disputare i primi due turni in casa e quello di poter giocare per due risultati su tre (vittoria e pareggio). Per agguantare in extremis il 5° posto, la squadra di Zanetti ha un solo risultato a disposizione, ovvero la vittoria, che permetterebbe ai biancorossi di scavalcare in classifica proprio il Monza, che detiene attualmente la quinta piazza con due punti di vantaggio su capitan Fink e compagni.
Contro il Monza, oltre a Crocchianti, mister Zanetti dovrà rinunciare anche agli infortunati Mazzocchi, che sarà operato lunedì per sanare la lesione al menisco, e Romanò. Torna invece disponibile Kevin Vinetot, che ha scontato a Imola il turno di squalifica.
Dando un'occhiata alle quote assegnate dai principali siti di scommesse on line[/a], scopriamo che il risultato considerato più probabile è il successo degli altoatesini, mentre il pareggio e la vittoria esterna dei brianzoli valgino quasi allo stesso modo. Si possono scoprire attraverso la Mobile app per le scommesse sportive da Android.

Gli avversari


Già di per sé squadra blasonata, contando qualcosa come 38 partecipazioni al campionato di serie B, il Monza è diventato un Club ancor più nobile e di forte richiamo, evidentemente anche mediatico, da quando – e cioè da fine settembre scorso – è stato acquisito dalla Fininvest di Silvio Berlusconi, che si è portato appresso – in questa nuova avventura calcistica – il fido e inseparabile Adriano Galliani, amministratore delegato del Monza, come lo è stato per tre decenni del Milan dello stesso Berlusconi, insieme al quale ha portato i colori rossoneri sul tetto del mondo.
Basti pensare che in 30 anni di gestione Berlusconi-Galliani il Milan è riuscito a vincere qualcosa come 29 trofei (fra cui 5 Champions League, 8 scudetti e 3 mondiali per club), diventando una delle tre squadre più titolate della storia del calcio.
Il Monza è allenato da Cristian Brocchi, che per volontà degli stessi Berlusconi e Galliani è stato in un recente passato condottiero della Primavera rossonera e, per due mesi (aprile e maggio 2016), anche allenatore della prima squadra del Milan.
L'obiettivo del Monza è dichiaratamente la serie B, da raggiunere possibilmente già al termine di questa stagione attraverso i playoff. I brianzoli, reduci dal rotondo successo casalingo (3-0) contro la Fermana, occupano attualmente il 5° posto in classifica, ma sono anche in finale di Coppa Italia di serie C. Hanno vinto la gara d'andata, in casa, per 2-1, e mercoledì prossimo, 8 maggio, scenderanno in campo a Viterbo per la decisiva gara di ritorno. Qualora il Monza dovesse aggiudicarsi l'edizione 2018-2019 della rassegna tricolore per squadre di serie C si vedrebbe riconoscere il bonus di saltare i primi due turni dei playoff e di accedere direttamente agli ottavi di finale. Una possibilità che cambierebbe anche la griglia dei playoff del girone B, qualificando agli spareggi-promozione anche l'11ª classificata e modificando gli abbinamenti già prestabiliti del primo turno (al momento, quinta contro decima, sesta contro nona, settima contro ottava).
Il Monza punta legittimamente a salire in serie B anche in virtù di un mercato invernale di altissimo profilo che ha portato, fra gli altri, alla corte di mister Brocchi calciatori con significativi trascorsi in serie B, quali i difensori Scaglia, Marconi e Lepore, i centrocampisti Armellino, Fossati, Bearzotti e Lora, gli attaccanti Marchi e Brighenti.
Il Monza ha segnato sin qui 42 gol e ne ha subiti 35. Il top-scorer della squadra è il fantasista Andrea D'Errico, autore di 9 reti più 4 assist-gol.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,812 sec.

Inserire almeno 4 caratteri