Serie D
sabato 3 novembre 2018
CALCIO
Il Trento torna al Briamasco per sfidare l'Union Feltre
fonte: Ac Trento

Dopo la sconfitta di sei giorni fa in terra friulana contro il Chions, il Trento torna al "Briamasco" per affrontare l'Union Feltre, formazione che ha sin qui raccolto nove punti e deve ancora recuperare la sfida contro il Cartigliano. In casa i gialloblù hanno conquistato, fino a questo momento, un punto per effetto del pareggio di due settimane fa contro la capolista Este. Calcio d'inizio alle ore 14.30: dirigerà l'incontro il Signor Gabriele Restaldo della sezione di Ivrea, coadiuvato dagli Assistenti Alessandro Parisi di Bari e Andrea Perali di Chiari.
Mister Luciano De Paola ha convocato 20 giocatori per la sfida di domani e non potrà disporre del centrocampista Matteo Trevisan, infortunato.

Gli avversari


L'Union Feltre è nata il 29 aprile 2016, poco più di due anni or sono, dalla fusione tra l'U.S. Feltreseprealpi (società fondata nel 1910) e l'Union Ripa La Fenadora (nati nel 2008), che conquistò la promozione in serie D nella stagione 2012 - 2013, categoria nella quale milita ininterrottamente da allora.
Gli elementi di spicco dell'organico bellunese, costruito dall'esperto Antonio Tormen (ex allenatore e direttore sportivo del Mezzocorona) e affidato a Sandro Andreolla, alla sua seconda stagione alla guida dei bellunesi, sono il difensore centrale Federico Tobanelli (ex Montichiari, Pergocrema e Rodengo Saiano tra i pro e già in D con Darfo Boario, Fersina Perginese, Legnago, Levico Terme e Dro), Michael Salvadori alla sua sesta stagione in categoria (147 presenze e 4 reti e un campionato di serie D vinto con il Padova), gli attaccanti Giovanni Madiotto (in C1 con Bassano Virtus, Treviso e Venezia, in C2 con Giacomense e Treviso, alla sua quarta stagione con l'Union Feltre con cui ha sin qui realizzato 56 reti). Marco Roveretto (ex Itala San Marco tra i "pro" e con all'attivo 262 presenze e 81 reti in categoria con Tamai, Itala San Marco, Montecchio Maggiore, Virtus Vecomp, Marano, Altovicentino, Arzignanochiampo, Luparense, Adriese, Cjarlins Muzane e Delta Porto Tolle) e Vincenzo Calì, cresciuto nei settori giovanili di Siena e Alto Adige e già in D con Mezzocorona, Villafranca Veronese, Levico Terme (20 reti in due stagioni) e Union Feltre.
Nel granata della Feltrese e nel neroverde del Ripa La Fenadora trovano origine gli attuali colori sociali, il verde ed il granata.

I convocati
PORTIERI: Barosi (00); Russo (92)
DIFENSORI: Badjan (99); Baronio (99); Carella (98); Cazzago (00); Kostadinovic (92); Panariello (88); Romagna (99); Sabato (82); Zucchini (95)
CENTROCAMPISTI: Bertaso (98); Dragoni (90); Furlan (85); Paoli (97); Selvatico (89)
ATTACCANTI: Bardelloni (90); Bertoldi (88); Bosio (92); Ferraglia (99)

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,452 sec.

Inserire almeno 4 caratteri