Serie C
sabato 27 ottobre 2018
CALCIO
Il Südtirol impegnato sul campo di Rimini

Reduce dal pareggio a reti inviolate a Gubbio, risultato che ha permesso ai biancorossi di inanellare il quarto risultato utile consecutivo per effetto della vittoria contro la Triestina e dei tre 0-0 contro Albinoleffe, Fermana e appunto Gubbio, il Südtirol è di scena allo stadio “Romeo Neri” di Rimini (ore 14.30) per affrontare la locale formazione romagnola, diciassettesima in classifica con 7 punti, reduce dalla sconfitta (la seconda consecutiva) contro l'Imolese, a digiuno dalla vittoria da sei partite, ma ancora imbattuta in casa, dove ha sin qui conquistato una vittoria contro la Triestina (2-1) e due pareggi contro la capolista Pordenone (2-2) e il Teramo (1-1).
Ad inizio settimana i romagnoli hanno cambiato guida tecnica della squadra: al posto del dimissionario Gianluca Righetti è subentrato l'esperto Leonardo Acori, alla terza esperienza sulla panchina del Rimini.
Il Südtirol, che dopo la Ternana ha la seconda miglior difesa del campionato (3 reti incassate dai biancorossi, tutte a Verona contro la Virtus Vecomp) ha mantenuto la propria porta inviolata in sette delle otto partite sinora disputate.
In trasferta il Südtirol ha conquistato cinque dei tredici punti che detiene in classifica per effetto di uno score in campo esterno che annovera 1 vittoria (a Ravenna), una sconfitta (a Verona) e due pareggi pareggio (a Fermo e a Gubbio).
Mister Zanetti non potrà disporre del “lungodegente” Crocchianti e dello squalificato Morosini. La lista dei convocati verrà pubblicata sui nostri profili social (Instagram e Facebook) nel primo pomeriggio di domani, sabato 27 ottobre.

Gli avversari


Dopo due stagioni di purgatorio fra i dilettanti, la prima in Eccellenza e la seconda in serie D, il Rimini, che nel proprio palmares può vantare nove partecipazione al campionato di serie B e ben 45 a quello di serie C1, è tornato in questa stagione fra i professionisti dopo una doppia promozione che ha scandito una rapida risalita, successiva al fallimento del Club al termine della stagione 2015/2016.
Nel passaggio dalla serie D alla serie C, la squadra è stata profondamente rinnovata in estate con ben 19 nuovi innesti, fra i quali spiccano gli ex biancorossi Bandini e Candido di cui riferiamo a parte, sui 28 effettivi che compongono l'organico.
Il Rimini è ancora imbattuto al “Romeo Neri”, stadio dove gioca le partite casalinghe. Sin qui ha però vinto una sola partita sulle otto disputate, segnatamente quella casalinga contro la Triestina, disputata più di un mese fa, ovvero il 23 settembre scorso. Per il resto i romagnoli hanno conquistato quattro pareggi e rimediato due sconfitte consecutive nelle ultime due partite disputate, entrambe in trasferta, contro FeralpiSalò e Imolese.
Si è dimesso al termine del match di domenica scorsa a Imola l'allenatore Gianluca Righetti, al cui posto è subentrato Leonardo Acori, autentica istituzione a Rimini, avendo già allenato la squadra per sette stagioni non consecutive. La prima esperienza è durata dal 2002 al 2008 ed è stata gratificata da una promozione in C1, da un'altra promozione in serie B e da tre stagioni consecutive nel torneo cadetto con un diciasettesimo, un quinto ed un settimo posto. In questi sei anni, ricchi di successi, Leonardo Acori ha allenato in C e B anche il Direttore Sportivo del Südtirol, Paolo Bravo.
Leonardo Acori è tornato al Rimini nella stagione 2015/2016, subentrando ad Oscar Brevi il 10 gennaio 2016 e portando a termine la missione per la quale era stato ingaggiato, vale a dire il raggiungimento della salvezza, vanificata poi dal fallimento del Club, ripartito nella stagione successiva dal campionato di Eccellenza.
Due i precedenti fra Rimini e FC Südtirol, entrambi risalenti al campionato di C2 2001/2002: nella gara d'andata al “Druso” finì 2-2 (gol di Simone Motta e Morris Molinari per i biancorossi), in quella di ritorno al “Romeo Neri”, con Paolo Bravo in campo nelle file del Rimini, prevalsero i romagnoli per 1-0.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,438 sec.

Inserire almeno 4 caratteri